15
gennaio

Rai, Salvini critica ancora Fazio. Crozza ironizza: «Buon anno Fabio, per te è l’ultimo…»

Maurizio Crozza

Buon anno, Fazio! Tra l’altro per te è l’ultimo….“. Maurizio Crozza l’ha detto in tono ironico, ovvio. Ma forse non troppo. Ieri sera, tornando su Rai1 dopo la pausa natalizia, il comico genovese ha scherzato con il conduttore di Che fuori tempo che fa in riferimento al suo futuro professionale, anche e soprattutto dopo le critiche mosse da alcuni esponenti di governo. Le freddure di Crozza sono arrivate proprio all’indomani dell’ennesimo pronunciamento di Matteo Salvini contro lo stipendio dello stesso Fabio Fazio.

“Fabio buon anno! Tra l’altro per te è l’ultimo, quindi goditelo. Per questo governo, dopo la cattura di Cesare Battisti, ora il cerchio si chiude su di te.”

La copertina di Maurizio Crozza a #chefuoritempochefa su @RaiUno con @fabfazio 📺 pic.twitter.com/yKV8VfNhWK

— Che Tempo Che Fa (@chetempochefa) 14 gennaio 2019

Fratello Fabio, buon anno! Tra l’altro per te è l’ultimo, quindi goditelo. Sai come si dice? Il segreto della felicità è vivere ogni giorno come se fosse l’ultima puntata. Per questo governo, dopo la cattura di Cesare Battisti, ora il cerchio si stringe su di te. Questo governo ne dice tante, non si capiscono mai le intenzioni reali (…) no Tap, sì Tap, no Faz, sì Faz

ha detto Crozza. Il conduttore di Rai1 è stato chiaramente al gioco per quello che, più che una punzecchiatura satirica, è stata una risposta indiretta rivolta ai critici dello stesso Fazio. Il comico genovese, del resto, aveva prestato sostegno all’amico presentatore anche prima della pausa natalizia, quando già le polemiche lo avevano colpito.

Ieri hai fatto il record di ascolti! Peccato perderti ora che sei all’apice” aveva detto. Poi, riferendosi esplicitamente al presunto piano giallo-verde per allontanare il conduttore dalla Rai, Crozza aveva aggiunto: “Vi sembra normale che in questo Paese il problema sia il caso Fazio?“. Il soccorso del comico – dicevamo – è arrivato anche ieri, secondo alcuni non a caso. La sera prima, infatti, Matteo Salvini era tornato a bacchettare il conduttore di Che fuori tempo che fa dagli schermi di La7.

Non dirò che c’è un conduttore che va in onda su Rai1 che guadagna in un mese quello che io guadagno in un anno (…) Qualche stipendiuccio da quelle parti va rivisto. Non mi riferivo assolutamente a Fabio Fazio. Anzi bisognerebbe aumentarlo lo stipendio di Fazio, poverino, guadagna poco, come fa a tirare a fine mese con la miseria che guadagna?

aveva dichiarato il vicepremier a Non è L’Arena. Curioso che il leader leghista abbia pronunciato queste critiche nel programma di Massimo Giletti, che secondo indiscrezioni potrebbe tornare prossimamente in Rai, magari prendendo proprio il posto di Fazio la domenica sera.



Articoli che potrebbero interessarti


Maurizio Crozza
Che fuori tempo che fa, Crozza punge la Rai sulla chiusura anticipata: «Ma l’AD è Salini o Salvini?»


Fabio Fazio
Fazio: «Salvini mi ha trasformato in un avversario politico. Pronto a ridurmi lo stipendio se necessario e se lo fanno anche i colleghi che guadagnano come e più di me»


Matteo Salvini
Salvini boccia il Tg1 e su Fazio non molla: «Passa a Rai2? Sempre gli italiani pagano»


Fabio Fazio
Che fuori tempo che fa, la Rai taglia le ultime tre puntate

2 Commenti dei lettori »

1. Luna ha scritto:

15 gennaio 2019 alle 19:36

Ma lo cacciano… lo cacciano… pero’ é sempre li :-))
Ah non esistono più quei magnifici editti bulgari super efficaci, tanto amati ed utilizzati in modo efficiente dai passati governi. Incredibile :-))



2. vicky ha scritto:

15 gennaio 2019 alle 20:33

Il discorso è che gli ospiti che ha lui nelle altre trasmissioni se li sognano e poi arriva a dei numeri come la Vita in Diretta. Strapagato immeritatamente perchè non è che abbia chissà che di diverso dai suoi colleghi.Ma soprattutto è di parte e non si fa,non è professionale. Posso digerire questo brutto difetto alla Gruber visto che non è sulla RAI ma a questo signore lo pago anche io .



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.