7
gennaio

La Compagnia del Cigno: i personaggi

La Compagnia del Cigno

La Compagnia del Cigno

I sette giovani protagonisti de La Compagnia del Cigno, scelti dopo un lungo casting nei conservatori italiani, sono Leonardo Mazzarotto, violino al Conservatorio Santa Cecilia di Roma; Ario Sgroi, pianoforte e oboe al Conservatorio di Milano; Francesco Tozzi, percussioni al Conservatorio di Firenze; Hildegard De Stefano, violino al Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano; Chiara Pia Aurora, violoncello al Conservatorio di Monopoli; Emanuele Misuraca, di Palermo, diplomato in pianoforte al Conservatorio di Milano e Fotinì Peluso, che da 10 anni studia pianoforte oltre ad amare la recitazione (è stata Micol in Romanzo Famigliare). Conosciamo i loro personaggi.

La Compagnia del Cigno: personaggi ed interpreti

Matteo (Leonardo Mazzarotto)
17 anni, all’inizio della storia arriva a Milano da Amatrice, dove ha sempre vissuto e studiato violino. Ammesso al conservatorio più famoso d’Italia, grazie al suo brillante talento viene subito notato dal Maestro Marioni, che decide di inserirlo nell’orchestra. Matteo è un ragazzo fragile e sensibile che porta ancora dentro i segni del sisma del 2016 ed è per lui e grazie a lui che nasce “la Compagnia del Cigno”.

Maestro Marioni (Alessio Boni)
Luca Marioni, tra gli allievi detto anche “il Bastardo”, è conosciuto per i suoi metodi duri, il carattere rigido e intransigente. Non ama allevare cavalli zoppi, come dice ai suoi amici e colleghi – la professoressa Bramaschi (Angela Baraldi) e il professor Sestieri (Rocco Tanica) – crede fermamente nel talento e nella disciplina e non intende fare eccezioni per nessuno. La sua rigidità e il suo insegnamento sono diventati per lui ragione di vita. Soprattutto da quando, per un evento drammatico, la sua famiglia si è spezzata così come il suo amore con Irene. I ragazzi sono intimoriti e allo stesso tempo affascinati dal Bastardo, che sembra determinato a farli fallire, ma in realtà vuole spronarli a dare il meglio, a raggiungere il massimo, a conquistare l’eccellenza. Marioni considera quei ragazzi, segretamente, la famiglia che non ha più, ed è anche grazie a loro che ritornerà a sorridere.

Irene (Anna Valle)
Ex collega di Marioni al conservatorio, si è trasferita a Como, costretta a cambiare vita per far fronte ad un dolore che non riesce a superare.

Barbara (Fotinì Peluso)
Barbara, oltre a studiare al conservatorio, frequenta il liceo classico, ha la voce di un angelo, è molto bella e viene da una famiglia che si è messa in testa di avviarla a una carriera di eccellenza; una carriera che non le consente di sbagliare mai e sembra condannarla alla perfezione in tutto, non solo nell’esecuzione musicale. La sua vita è dedicata allo studio e alle responsabilità, anche perché ha così tanta paura di lasciarsi andare che preferisce scappare piuttosto che dare spazio ai sentimenti che prova per Domenico.

Domenico (Emanuele Misuraca)
Domenico è un ragazzo di diciassette anni, bello come il sole, bravo e dotato di un talento magico. Domenico ha bisogno di meno esercizio degli altri e, come tutti i talenti assoluti, è inspiegabile, bellissimo e ingiusto agli occhi dei suoi compagni. È il primo a fare amicizia con Matteo, il nuovo arrivato, senza sapere che saranno destinati ad innamorarsi della stessa ragazza: Barbara, così diversa e distante dal loro mondo.

Sofia (Chiara Pia Aurora)
Studia violoncello ed è robusta, come dice con un certo orgoglio la sua mamma (Claudia Potenza); “Polpetta”, come dice suo fratello maggiore Scheggia (Nicolas Orzella), inizia a innamorarsi di Matteo. Sofia però deve fare i conti con il suo aspetto fisico, che non è tutto. Ma si sa che quando il cuore comincia a battere per la prima volta le insicurezze aumentano. Il batticuore però deve lasciare presto il posto a preoccupazioni più importanti e l’unico rifugio per Sofia sarà proprio la musica.

Roberto, detto Robbo (Ario Sgroi)
16 anni, piccolo e magrolino, studia oboe e pianoforte e deve affrontare la crisi coniugale dei suoi genitori. Questa situazione lascia lui e la sua sorella più piccola Chiara (Gaia Iafrate) smarriti e insicuri e li fa rifugiare in un mondo fantastico, fatto di musica, lucciole, conigli e ruscelli incantati. Anche Robbo riuscirà a farsi forza grazie all’aiuto della compagnia che diventerà per lui, e a volte anche per sua sorella Chiara, più che un rifugio.

Rosario (Francesco Tozzi)
E’ il più schivo del gruppo, ma la compagnia diventerà presto un fondamentale sostegno. Rosario è di Firenze, studia batteria e percussioni, ribelle e sempre pronto alla battuta, è stato dato in affidamento a una coppia milanese, Roberto (Dino Abbrescia) e Clelia (Susy Laude), mentre la madre è in comunità in Toscana a disintossicarsi. Il ritorno della donna lo metterà di fronte a una dura scelta fino a farlo litigare con i suoi amici, in particolare con Sara.

Sara (Hildegard De Stefano)
Sara studia violino, è ipovedente ed è l’unica dei ragazzi che non suona nell’orchestra. Sara viene scelta da Marioni per affiancare Matteo e insegnargli come è possibile essere diversi e felici allo stesso tempo. Sara è disinvolta con i ragazzi e molti sono innamorati di lei. La forza di Sara viene da una sua mancanza, quella della vista che ha perso all’età di nove anni. Ha reagito al suo stato con forza, determinazione, ironia e naturalmente con la passione per la musica, per il violino che suona meravigliosamente. Ma anche Sara ha una grande fragilità e dei sogni difficili da realizzare, che la porteranno ad esporsi trovando nella compagnia un appoggio fondamentale.

Gigi (Francesco Liotti)
Detto anche Gigi Lamento, è lo spasimante di Sara, bello e completamente sottomesso, che lei tratta malissimo.

Valeria (Giovanna Mezzogiorno)
Madre di Matteo, continua a rimanere un punto di riferimento per il ragazzo.

Antonio (Stefano Dionisi)
Padre di Matteo, ha un rapporto quasi inesistente col figlio.

Daniele (Alessandro Roia)
Zio di Matteo, lo ospita a Milano. Grazie al nipote capirà qualcosa in più su di sé, sull’amore e su nuovi amici che finiranno per diventare la sua famiglia.

Giacomo (Michele Bravi)
Un ragazzo che ha avuto un esaurimento nervoso, attribuito da molti ai metodi dispotici e intransigenti del professore.

Vittoria (Carlotta Natoli)
Madre di Barbara, ha riposto in lei talmente tante speranze e aspettative che la figlia si trova a dire bugie a tutti per sembrare la ragazza perfetta che vorrebbe essere agli occhi di sua madre.

Vincenzo (Fabrizio Ferracane)
Padre di Domenico, è un operaio siciliano che crede totalmente nel figlio.

Antonia (Barbara Chichiarelli)
Madre di Rosario, torna da una comunità in Toscana dove è andata a disintossicarsi.

Miriam (Francesca Cavallin) e Luigi (Giorgio Pasotti)
Genitori di Robbo, si stanno separando.



Articoli che potrebbero interessarti


La Compagnia del Cigno - Giorgio Pasotti
La Compagnia del Cigno: sette ragazzi, un conservatorio ed un professore bastardo nella nuova fiction di Rai 1


Velvet Collection 2 - Marta Hazas e Andrés Velencoso
Velvet Collection 2: tra moda e storie d’amore spunta il console iraniano


The Resident
The Resident: Rai1 cerca di bissare il successo The Good Doctor


Alan Palmieri ed Elisabetta Gregoraci - Battiti Live
Battiti Live 2019: ecco il cast. Italia 1 anticipa la messa in onda a luglio

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.