3
gennaio

L’Eredità taglia il traguardo delle 4000 puntate. 10 curiosità sul quiz più longevo della tv italiana

Amadeus e le Ereditiere (Estate 2002)

Amadeus e le Ereditiere (Estate 2002)

Grande traguardo a L’Eredità. Il quiz condotto da Flavio Insinna, infatti, raggiunge quota 4000 puntate. Correva l’anno 2002, quando l’allora direttore di Rai1 Fabrizio Del Noce decise di affidare ad Amadeus per alcune settimane la conduzione di due nuovi preserali intitolati Azzardo e L’Eredità. Si trattava di un test per valutare quale dei due quiz riscuotesse maggiore interesse tra il pubblico e potesse quindi essere proposto nell’autunno successivo per garantire un buon ascolto alla rete ed un adeguato traino al Tg1.

Ad avere la meglio fu L’Eredità che, visto l’immediato successo, venne proposta senza alcuna pausa per tutta la stagione, e che tuttora, seppur con una leggera flessione negli ascolti, rimane l’appuntamento più seguito della fascia preserale (Azzardo in seguito risbucò su Italia1).

L’ormai storico programma di Rai1 è stato negli anni condotto oltre che da Amadeus, da Carlo Conti e dall’indimenticato Fabrizio Frizzi. Dopo la prematura morte del conduttore romano, il compito di tenere compagnia al pubblico all’ora di cena è toccato a Flavio Insinna. Per festeggiare l’importante traguardo delle 4000 puntate vi proponiamo 10 curiosità e aneddoti legati alla trasmissione.

1 – Nel gennaio del 2004 uno degli stacchetti, realizzato dall’“Ereditiera” Giovanna Civitillo per presentare il gioco della “scossa” (ispirato alla celebre “mossa” napoletana), venne giudicato inadatto per la tv pubblica ed offensivo per la figura della donna dall’allora Presidente della Rai Lucia Annunziata. L’ordine di eliminare lo stacchetto dalla trasmissione non piacque ad Amadeus, conduttore del programma e compagno della Civitillo, che minacciò in più occasioni di lasciare il programma se lo stacchetto fosse stato eliminato. La diatriba si concluse dopo diverse settimane con l’accordo di realizzare uno stacchetto meno audace.

2 – Al programma, tra “Ereditiere” (2002-2006) e “Professoresse” (dal 2006), hanno partecipato ben 30 ragazze. Tra queste si sono distinte Giovanna Civitillo, Elena Santarelli, Roberta Morise, Benedetta Mazza, Cristina D’Alberto Roccaspana, Laura Forgia e Ludovica Caramis.

3 – Nell’edizione del 2004 Amadeus fu protagonista di una discussione con un concorrente di nome Pedro. Durante il gioco dal titolo “L’ultima sfida”, nel quale bisognava rispondere al maggior numero di domande possibili, il concorrente rispose correttamente ad una sola domanda ed in seguito iniziò a rispondere ai restanti quesiti in modo assurdo ed incoerente. Tra le risposte date dal concorrente si ricordano “Sorrata” (tua sorella in dialetto napoletano), “per me è la cipolla”, e “passaparola”, termine quest’ultimo usato nel quiz della concorrenza Passaparola. Amadeus, infastidito dal comportamento irrispettoso di Pedro, invitò il concorrente ad abbandonare il programma. Invito che fu subito accolto. Anni dopo, Pedro è intervenuto telefonicamente alla trasmissione radiofonica Miseria e Nobiltà, condotta proprio da Amadeus, per ricordare a distanza di tempo e con toni decisamente più rilassati il curioso episodio, diventato negli anni virale sul web. Pedro, invece, ha poi partecipato a Uomini e Donne Over.

4 – Nel corso delle sue 17 stagioni, L’Eredità si è scontrata nella stessa fascia oraria con ben 15 quiz proposti dalla concorrenza su Canale5. A sfidare il preserale di Rai1 con alterne fortune sono stati Gerry Scotti con i quiz Passaparola, Chi vuol essere milionario?, Passaparola – Stasera tocca a te, Chi vuol essere milionario – Edizione Straordinaria, La Stangata, The Money Drop, Caduta Libera e The Wall; Paolo Bonolis con Fattore C e Avanti un altro (condotto anche da Scotti); Enrico Papi con L’Imbroglione, Teo Mammucari con Sarabanda; ed i due conduttori de L’Eredità Amadeus con Formula Segreta e 1 contro 100, e Flavio Insinna con Il braccio e la mente.

5 – Prima ancora di diventarne il conduttore ufficiale, il 1° aprile del 2015 Flavio Insinna condusse una puntata de L’Eredità per fare un pesce d’aprile ai telespettatori. Nella stessa giornata l’allora conduttore del quiz Carlo Conti prese il posto di Insinna ad Affari Tuoi.

6 – L’11 dicembre del 2011 venne realizzata una puntata speciale che vedeva come concorrenti alcuni dei giovani cantanti del programma Ti Lascio una Canzone condotto da Antonella Clerici. Sempre nella stagione 2011/2012, in occasione del Natale, di Capodanno e dell’Epifania vennero realizzate delle puntate con protagonisti dei bambini. Il 14 febbraio del 2003, in occasione di San Valentino, a sfidarsi nel gioco furono invece 7 coppie composte da persone di nazionalità diverse: italiani legati a partner stranieri provenienti da Argentina, Spagna, Cuba, Albania, Thailandia e Germania.

7 – Il programma è occasionalmente andato in onda in prima serata. Durante la conduzione di Amadeus, visto il grosso riscontro di pubblico, vennero realizzati ben 8 speciali dal titolo Galà dell’Eredità con concorrenti VIP. Il montepremi veniva devoluto in beneficenza. Il 25 febbraio del 2011 andò in onda invece una puntata speciale con i 6 concorrenti più bravi tra i campioni del passato: in palio un montepremi finale di 600.000 Euro. Il 18 marzo del 2011 venne realizzata una puntata, condotta da Carlo Conti, dal titolo L’Eredità – Fratelli di Test, uno speciale realizzato in occasione dei 150 anni dell’Unità d’Italia, che univa al format del quiz, quello di Fratelli di Test, altro programma condotto da Conti. Altri speciali sono stati realizzati in occasione del Telethon e della raccolta fondi in favore dell’AIRC.

8 – L’Eredità è basata sul format argentino El Legado. Il gioco finale de La Ghigliottina, appuntamento imperdibile per milioni di italiani, introdotto nella quarta edizione, è invece un’idea tutta italiana dell’autore Stefano Santucci e di Amadeus. La Ghigliottina, che vede il concorrente impegnato ad indovinare una parola in un minuto attraverso delle associazioni con altre 5 parole, è stato in seguito ripreso da tutte le altre edizioni straniere del format, fatta eccezione per quella originale argentina e per quella francese. In Spagna, con la produzione di Magnolia, è andata anche in onda, con scarso successo però, La Guillottina.

9 – Dietro le quinte del programma è sempre presente un concorrente “riserva”, pronto a subentrare all’ultimo momento nel caso che uno dei concorrenti ufficiali abbia difficoltà o impedimenti dell’ultimo minuto, o magari per l’emozione decida di non prendere più parte al gioco.

10 – Dopo il malore accusato da Fabrizio Frizzi nell’ottobre del 2017, la Rai decise di sospendere la messa in onda del programma per una settimana, nonostante fossero già state registrate dal conduttore 14 puntate. La stessa decisione venne presa nel marzo del 2018 dopo l’improvvisa morte di Frizzi. Anche in quel caso la Rai decise di non mandare in onda le diverse puntate registrate, ma di sospendere la messa in onda della trasmissione e riaffidarla poco dopo a Carlo Conti.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes



Articoli che potrebbero interessarti


Flavio Insinna
L’Eredità: nuovo regolamento per il Campione


Diego Fanzaga - L'eredità
Diego Fanzaga, il campione sbanca ghigliottina (e ascolti) dell’Eredità


Flavio Insinna, L'Eredità
L’Eredità, gaffe degli autori: «Arezzo famosa per la Quintana». Insinna si scuserà in tv


L'Eredità, Insinna Conti
L’Eredità riparte nel ricordo di Frizzi. Insinna algido al debutto

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.