21
dicembre

Amici 18: il Natale non placa gli scontri

amici

Daniel

Acque agitate nella scuola di Amici 18, prima della pausa natalizia. Dopo l’ennesima sconfitta, la terza consecutiva, subita nell’ultimo speciale di sabato, i nervi dei ragazzi della squadra di Atene sono a fior di pelle, con polemiche e litigi continui, che hanno coinvolto pure Jefeo e Giacomo Eva degli ‘spartani’. Tutto ruota principalmente intorno al cantautore di origine napoletana Daniel Piccirillo, considerato l’anello debole dai compagni ‘ateniesi’ e per questo al centro di un possibile scambio con Jefeo, proposto qualche giorno fa proprio dallo stesso trapper (che però poi ha fatto retromarcia).

Piccirillo, deluso dalle critiche ricevute, ha preso le distanze dal gruppo, trovando sostegno in Giacomo Eva dell’equipe avversaria. Ciò non è andato giù a parecchi allievi della scuola che, confrontandosi tra di loro, hanno valutato il comportamento di quest’ultimo furbo. Inoltre il ragazzo starebbe a loro dire esercitando una cattiva influenza sul cantautore campano, spingendolo all’isolamento.

Tra i critici c’è anche lo ‘spartano’ Jefeo, che nei giorni scorsi si è più volte scontrato a riguardo proprio col diretto interessato, come documentato dalle strisce quotidiane in onda negli ultimi giorni su Real Time.

Ma perché pensi che sia furbo? – ha chiesto Giacomo Eva al trapper – Ti hanno inculcato ‘sta cosa! (con riferimento ad altri alunni non meglio specificati, ndDM) (…) Sono andato da Daniel solo perché l’ho visto in difficoltà”.

Secondo il cantautore nato a Cosenza, Piccirillo “ha un suo cervello” e quindi è assurdo pensare che abbia deciso di starsene per i fatti suoi perché convinto in tal senso da lui. Jefeo non sembra però cambiare opinione:

Io ho visto voi due contro tutti (…) Ho sentito poi certe risposte (che avrebbero dato Daniel e Giacomo Eva, ndDM)” sottolinea, chiarendo le ragioni per cui sia arrivato a pensare in termini negativi del compagno.

Nonostante l’insistenza del cantautore calabrese, si rifiuta però di fare i nomi di coloro che nelle due squadre la pensano come lui.

Voi al residence fate le vostre strategie – attacca quindi Giacomo Eva con riferimento in particolare ai compagni ‘spartani’ – E’ palese che mi volete da parte. Io non sono così”.

Qualche minuto dopo il ragazzo torna sulla questione con Daniel, appena reduce da una riappacificazione con alcuni colleghi di team, e lo mette in guardia: secondo lui sono tutte persone ipocrite, in particolare Giordana e Mameli, e farebbe bene a non fidarsi. Lo sprona infine a chiedere il cambio squadra, come proposto giorni prima da Jefeo. Tutto però è reso più difficile dalla decisione del trapper di voler rimanere ‘spartano’.

Dopo tante tensioni una visita speciale è riuscita nelle ultime ore a placare, almeno temporaneamente, gli animi: Ivan Cottini, fotomodello affetto da sclerosi multipla che da cinque anni combatte la malattia ballando, è stato infatti ospite della scuola (un ritorno dopo la partecipazione dello scorso febbraio). Un’occasione per i ragazzi per saperne di più su questa patologia ma anche per ricevere un insegnamento di cui far tesoro: mai arrendersi nella vita, anche di fronte a quegli ostacoli che paiono insormontabili. Cottini è stato poi protagonista di un momento di danza con Arianna della squadra di Sparta.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,



Articoli che potrebbero interessarti


Giacomo Eva - Seconda puntata Amici 18
Amici 18, seconda puntata di sabato 24 novembre 2018: Arianna e Mameli conquistano il banco, eliminate Sofia e Noemi. Britti dà zero a Giacomo Eva


Giacomo Eva
Giacomo Eva si è ritirato da Sanremo Giovani per fare Amici 18


Amici 2019
Amici… arroganti: la classe occupa la scuola in segno di protesta contro Timor Steffens per l’eliminazione di Marco


Marco Alimenti - Amici 2019
Amici 2019, puntata del 19 gennaio: Timor Steffens elimina il ballerino Marco

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.