13
dicembre

Pomeriggio Cinque, Aida Nizar non accetta discussioni sulla sua età: «Io ho il pelo virgine, invece tu lo hai bruciato»

Aida Nizar

Aida Nizar

Io ho il pelo virgine, invece tu lo hai bruciato”. Doppi sensi in agguato nello studio di Pomeriggio Cinque. Protagonista del siparietto Aida Nizar: la spagnola, ex concorrente di Grande Fratello 15, è infatti inciampata in una gaffe linguistica nel corso di uno “scontro” con l’opinionista Patrizia Groppelli. Tutto ha avuto inizio quando Aida, già turbata dal fatto che l’interlocutrice stesse mettendo in dubbio i suoi 43 anni, ha fatto il singolare paragone tra i suoi capelli e quelli della Groppelli, quest’ultima colpevole (a suo dire!) di averle mosso delle critiche perchè gelosa di lei e del successo che riscuote nel pubblico.

Di fronte agli sguardi attoniti e divertiti di Barbara D’Urso e di tutti i presenti, la Nizar si è dunque lasciata andare all’espressione equivoca, dovuta soprattutto alla sua poca padronanza con la lingua italiana (pelo, in spagnolo, significa capelli) anche se non ci stupiremmo se la vulcanica opinionista avesse premeditato il tutto. La situazione comica ha così trovato risposta quando la Groppelli, probabilmente ignorando che Aida stesse alludendo alla sua chioma tinta, ha commentato stizzita:

Non so a quale pelo tu ti riferisca”.

Il sopracitato momento, tra l’altro, non è stato l’unico in grado di strappare dei sorrisi: decisa a fare di tutto per attirare le attenzioni di Vittorio Sgarbi, o forse più semplicemente per restare un personaggio noto anche in Italia, l’iberica ha fatto una vera e propria dichiarazione all’uomo:

Aida è una mujerona che spacca (…) Non riesco a saziarmi del piacere che provo quando ti vedo. Sgarbi!”.

Da un lato la Groppelli ha colto la palla al balzo per precisare che “muccherona”, almeno in italiano, non è un complimento in quanto fa riferimento ad una mucca dalle grosse dimensioni, dall’altro la Nizar non si è fatta cogliere impreparata e, dando alla “nemica” della persona piccola (“Tu sei una mujercita”), ha sottolineato che non potrà mai raggiungere il suo livello di “fama e donna desiderata da Sgarbi”.

Come se non bastasse, Aida ha messo poi in difficoltà persino l’ex gieffino Biagio D’anelli svelando dei dettagli piccanti su una relazione avuta dal ragazzo con una sua cara amica (“Quando l’ha lasciata, la mia amica mi chiamava di notte, piangendo: nessuno fa l’amore come lui”).

Insomma, la Nizar – che curiosamente non si vedeva da tempo in tv – ha saputo come lasciare il segno anche stavolta.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Barbara D'Urso nel fuorionda
Barbara D’Urso (senza sapere di essere in onda): «Mi avete fatta saltare?». Cos’è successo


Pomeriggio Cinque
GF Vip, Biagio ’scaricato’ da Miriana: «Mi ha detto di lasciare il mio numero al suo agente ma non ho ricevuto chiamate» – Video


Stella a Pomeriggio Cinque
GF Vip, a Pomeriggio 5 spunta l”amica intima’ di Belli e Delia: «Io amo loro e loro amano me. Alex può amare noi e Soleil»


Simona Branchetti, Pomeriggio Cinque News
Simona Branchetti attacca Alberto Matano: «Pessimo, mi ha telefonato e ora smentisce. Chi è lo scorretto?»

3 Commenti dei lettori »

1. Osservatore Critico ha scritto:

13 dicembre 2018 alle 12:06

Quando non si hanno argomenti utili, il silenzio sarebbe la cosa migliore. Il segno viene lasciato grazie anche a questi post che fanno da cassa di risonanza a personaggiucoli dei quali non sentiremmo nemmeno la mancanza. Siete sempre stato un blog televisivo autorevole e dai contenuti validi, ma questo post rasenta davvero l’inutilità e la pochezza.



2. Vattelalbicocca ha scritto:

13 dicembre 2018 alle 12:47

Ma di chi ***** si sta parlando?



3. steve ha scritto:

14 dicembre 2018 alle 09:41

Aida è troppo simpatica, oltre che intelligente. Finalmente Barbara l’ha invitata



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.