22
novembre

Ivan Cattaneo a Verissimo: «A causa della mia omosessualità sono finito in un ospedale psichiatrico. Dopo il GF Vip, lasciato per una donna»

Ivan Cattaneo e Silvia Toffanin

Ivan Cattaneo e Silvia Toffanin

Ivan Cattaneo, ospite sabato 24 novembre a Verissimo, si confida con trasporto e racconta un periodo molto difficile della sua adolescenza:

“A 13 anni mi ero innamorato di un ragazzo, ma all’epoca avevo letto sui giornali che questi omosessuali, definiti ‘mostri’, per innamorarsi e curare la loro imperfezione, dovevano diventare donne. Quindi, per avere questo ragazzo pensavo di dover diventare una donna, anche se non lo volevo, e sono andato a dirlo a mia mamma. Lei mi ha portato da un dottore e gli ha detto che ero omosessuale. Purtroppo – prosegue – si è fidata di questo dottore e così mi hanno mandato in un ospedale psichiatrico, dove mi facevano dormire in continuazione e mi sedavano e basta. A un certo punto, quindi, ho capito che dovevo difendermi dal mondo perché nessuno mi avrebbe mai aiutato e ho deciso di dire che ero guarito, che stavo benissimo e non ho più affrontato il problema”.

A Silvia Toffanin, il cantante racconta anche del periodo in cui i genitori l’hanno mandato in seminario, per intraprendere la strada ecclesiastica:

“In seminario sono entrato nel 1965. Mi sarebbe piaciuto diventare prete, più che altro era l’unica possibilità, non vedevo altre vie e poi i miei erano molto poveri e in seminario si poteva spendere di meno per tenere i ragazzi in collegio. Sono stato lì ma piangevo e non stavo bene: mi hanno mandato in seminario per non farmi avere nessun contatto col mondo. È stata una grande sofferenza, anche perché allora non si parlava tranquillamente di gay, di sessualità, di femminismo. Dopo il 1968 è cambiato tutto e, probabilmente, anche grazie a me. La mia diversità - aggiunge - che era condannata e buttata lì nella spazzatura è servita ed è diventata esempio di una strada nuova”.

Parlando del Gf Vip Cattaneo confida che avrebbe dovuto già entrare nel reality la passata stagione:

“Dovevo entrare nella casa ma non me la sono sentita, ho detto di no perché soffrivo troppo. Stavo molto male perché era appena finita la mia storia d’amore, durata quindici anni, con un ragazzo americano”.

Per le questioni d’amore il Grande Fratello pare non portare molto bene a Ivan. Dopo l’eliminazione dalla Casa del GF Vip, Cattaneo ha visto naufragare anche la sua ultima relazione:

“Avevo qualcuno che mi aspettava fuori dalla casa, ma ho scoperto che si è innamorato di un’altra persona. Lui è bisessuale, ha conosciuto una ragazza e si è messo con lei. Io, però, sono felice che lui abbia trovato una persona e così mi sono messo in disparte come al solito. Era l’unico motivo che mi rendeva felice quando sono uscito dalla Casa del Grande Fratello, perché non volevo andarmene”.

E, infine, proprio parlando dell’esperienza del Grande Fratello Vip 2018 e del grande legame con Francesco Monte, dichiara:

“Con Francesco c’è sempre stata una bellissima amicizia e una grande intesa. Mi stavo quasi innamorando di lui, gliel’ho detto e lui da quel momento ha iniziato a trattarmi come tratta Giulia Salemi. Non so chi trionferà al GF, mi piacerebbe che vincesse Stefano Sala, che tra l’altro si rivede in me e canta molto bene, così come Francesco. Infatti – chiosa l’ospite - voglio lanciarli tutti e due come cantanti”.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,



Articoli che potrebbero interessarti


SALEMI MONTE TOFFANIN
Verissimo, Giulia Salemi: «Io e Francesco siamo una coppia». Ma Monte frena


Michele-Bravi
Michele Bravi coinvolto in un incidente mortale. Verissimo non trasmette l’intervista già registrata


Ivan e Lory - Undicesima puntata GF Vip 2018
Grande Fratello Vip 2018: Ivan Cattaneo eliminato


Fabrizio Corona, Asia Argento
Asia Argento e Fabrizio Corona stanno insieme. E parte il tour televisivo per la nuova improbabile coppia

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.