19
ottobre

Top Calcio 24: il processo del lunedì a tutte le ore

top calcio 24

Top Calcio 24

Quando nei primi anni ‘80 Aldo Biscardi ed Enrico Ameri lanciarono per la prima volta in tv, con Il Processo del Lunedì, la formula del calcio urlato, certo non avrebbero mai immaginato che un giorno quel talk della durata di appena un’ora sarebbe diventato il modello per riempire un intero palinsesto. Topcalcio 24, all news sportiva del gruppo Mediapason (tasto 152 del digitale terrestre), è proprio questo: ore e ore di talk dal mattino fino all’una di notte sullo sport più amato dagli italiani in cui si alternano discussioni accese, siparietti degni de La Corrida e anche un po’ di gossip sulle vite private dei calciatori.

Ad animare i vari spazi una giovane redazione di circa venti persone, guidate dall’esperto Fabio Ravezzani, storico volto di Telelombardia e Antenna 3, che ogni giorno gestisce a rotazione una nutrita schiera di opinionisti, quasi sempre tifosi accaniti e assurti ormai a vere e proprie maschere perfettamente riconoscibili dal pubblico. Abbiamo così lo juventino Cesare Pompilio, basso e cicciottello che urla anziché parlare e piange a dirotto per ogni piccolo problema che affligge la propria squadra, il milanista Vito Elia, il ‘menestrello’ della rete che storpia canzoni famose per dedicarle ai giocatori del Diavolo, l’interista Gianmarco Piacentini, con l’aria perenne del ‘bello che sa di piacere’, il napoletano Mimmo Pesce, che si divide tra improbabili travestimenti e balletti sulle note del suo pezzo forte ‘Capitone nella rete’.

Tutti protagonisti, insieme ai compagni e avversari di tifo, di scenette, battibecchi, liti, che, malgrado la loro ripetitività, sembrano non stancare i telespettatori. Dalle numerose telefonate, che riempiono le lunghe ore di diretta, è evidente l’effetto identificazione che si produce sul pubblico a casa: il tifoso che chiama è in genere fazioso tanto quanto i propri beniamini in studio e pronto quindi a battibeccare con l’opinionista di turno che la pensa diversamente.

Anche gli stessi redattori, divisi tra juventini interisti e milanisti, contribuiscono a mantenere sempre acceso il livello della tensione: la Riunione di Redazione, dal lunedì a venerdì alle 15,30, durante la quale in rigorosa diretta ci si confronta in vista della preparazione del talk di prima serata (Lunedì di Rigore, Qui Studio a Voi Stadio, Azzurro Italia), è di fatto l’ennesimo talk polemico in palinsesto.

I temi di discussione più frequenti – ca va sans dire – sono le decisioni arbitrali, già a suo tempo punto forte con lo spazio della moviola del Processo del Lunedì e del successivo Processo di Biscardi, e i comportamenti controversi dentro e fuori dal campo di allenatori, calciatori e presidenti. Recentemente l’ha fatto da padrone però il caso di presunte molestie sessuali che ha coinvolto Cristiano Ronaldo.

Della squadra di Topcalcio 24 è entrato a far parte recentemente Bruno Longhi, storico giornalista e telecronista Mediaset che è il volto pacato de Il Calciofilo e AperiCalcio, spazi dove le polemiche si concedono una breve pausa a favore di un’analisi equilibrata dei fatti del giorno. Sul fronte ascolti, la rete attualmente viaggia tra lo 0.05% e lo 0.1% di share nelle 24 ore.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes



Articoli che potrebbero interessarti

Non ci sono articoli correlati


L’Aria che Tira, Mussolini vs Friedman: «Povero str0nzo, tornatene in America!» – Video

Assistere ad un confronto pacato tra Alessandra Mussolini ed Alan Friedman? Impresa impossibile. Proprio ieri, chiamati a discutere sul caso...


Grande Fratello Vip 2018: la Marchesa Daniela Del Secco d’Aragona e Valerio Merola concorrenti

Due nuovi ingressi al Grande Fratello Vip 2018. Non bastassero i 17 personaggi (più o meno) famosi, annunciati ufficialmente e pronti a...


INTERVISTA A FEDERICA SCIARELLI. LUNEDI, SU DM.

LUNEDI, SU DAVIDEMAGGIO.IT


COTTO E MANGIATO: TESSA GELISIO IN POLE POSITION

I telespettatori di Cotto e mangiato conosceranno presto la nuova conduttrice. Nel frattempo dovranno accontentarsi ancora di un caldo...

1 Commento dei lettori »

1. Fabio ha scritto:

19 ottobre 2018 alle 19:24

Per tacere il problema del fuori onda di qualche mese fa, alla fine il tizio che aveva offeso Diletta Leotta pensando di essere in pubblicità ma invece era ancora in onda è sempre a dar aria alla bocca twitter.com/DRussodeCerame/status/975036684436897792, mentre chi aveva registrato e mostrato il fuori onda sui social si è ritrovato l’account chiuso (oggi ho provato a cercare il tweet ma non si trova più niente online).



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.