13
ottobre

Tale e Quale Show 2018: Antonio Mezzancella vince la quinta puntata interpretando di nuovo Ramazzotti – Classifica e video

Eros Ramazzotti Mezzancella

Antonio Mezzancella imita Eros Ramazzotti

Niente diretta per la quinta puntata di Tale e quale show 2018. A causa di uno sciopero in Rai, la puntata è stata registrata con un giorno d’anticipo. Il talent di Carlo Conti si apre con la presenza di un’attesa ospite, Antonella Clerici, in giuria per ricordare l’appuntamento ormai prossimo con Portobello (prima puntata il 27 ottobre).

A vincere la quinta puntata è Antonio Mezzancella nelle vesti del cantautore Eros Ramazzotti, con il brano Un angelo disteso al sole. Il concorrente ripropone le medesime movenze del cantante e il timbro nasale particolarissimo. La Goggi: “Ti dico solo chapeau, non ci sono parole”. La cosa che sorprende, però, è che gli autori gli abbiano assegnato il medesimo cantante che Antonio aveva interpretato proprio durante lo stesso programma nel 2016, quando da outsider aveva duettato con Deborah Iurato.

Secondo posto per una particolare e fresca imitazione di Ed Sheeran da parte di Massimo Di Cataldo, che con Perfect si è guadagnato il calore del pubblico e un concorde consenso da parte della giuria. Sorprendente Mario Ermito che ha vestito i panni di Ligabue. Voce scura e graffiata, atteggiamento duro da rockstar proprio come il cantautore. Appena parte con Questa è la mia vita, Loretta esclama: “Ma è uguale”. Antonella Clerici si sofferma su altre doti: “È un gran figo anche da Ligabue”. Salemme la trova la migliore esibizione di Ermito. Tra i momenti più belli della serata l’interpretazione di Andrea Agresti nei panni di Simon Le Bon. Energico, presenza scenica importante ed ennesima standing ovation da parte del pubblico. Conti e Clerici ricordano Frizzi che in quello studio aveva interpretato lo stesso artista durante la sua partecipazione a Tale e quale show. Goggi: “Bravissimo proprio, tanto tanto, mi sono sorpresa. Non credevo avessi questa voce. Hai cantato proprio”. Salemme: “Una sorpresa”. Meno peggio del solito Guendalina Tavassi, che di Loredana Bertè riesce a catturare alcune particolarità gestuali e il timbro graffiato. La giuria non sembra premiarla, Guendalina può consolarsi, però, con alcuni voti dei colleghi.

Tale e Quale Show 2018: la classifica della quinta puntata

Di seguito la classifica totale di questa quinta puntata di Tale e quale show 2018 con annessi voti parziali tra parentesi, nell’ordine, di Loretta Goggi, Vincenzo Salemme, Antonella Clerici, Giorgio Panariello ed infine i punti assegnati dagli stessi concorrenti.

1. Antonio Mezzancella/Eros Ramazzotti – 76 (14+16+16+15+15)

2. Massimo Di Cataldo/Ed Sheeran – 72 (16+15+15+16+10)

3. Mario Ermito/Ligabue – 57 (15+12+12+13+5)

4. Alessandra Drusian/Adele – 53 (12+14+13+14)

5. Andrea Agresti/Simon Le Bon – 51 (10+9+8+9+15)

5. Giovanni Vernia/Marco Mengoni – 51 (13-13-14+11)

7. Roberta Bonanno/Alessandra Amoroso – 42 (11-10-11+10)

7. Vladimir Luxuria/Dalida – 42 (9-11-10+12)

9. Guendalina Tavassi /Loredana Bertè – 38 (5+5+5+7+15)

10. Antonella Elia/Arisa – 31 (7+8+9+7)

11, Matilde Brandi/Viola Valentino – 26 (8-6-6+6)

12. Raimondo Todaro/John Travolta – 25 (6-7-7+5)

Nel dettaglio Antonella Elia e Guendalina Tavassi danno i loro cinque punti a Massimo Di Cataldo; Antonio Mezzancella, Matilde Brandi e Vladimir Luxuria ad Andrea Agresti; Roberta Bonanno, Giovanni Vernia e Alessandra Drusian premiano l’impegno di Guendalina Tavassi; Andrea Agresti, Massimo Di Cataldo e Raimondo Todaro, invece, danno i loro punti ad Antonio Mezzancella. Mario Ermito si auto-assegna i cinque punti.



Articoli che potrebbero interessarti


Antonio Mezzancella
Tale e Quale Show 2018: chi è Antonio Mezzancella


Massimo Di Cataldo
Il cast di Tale e Quale Show 2018


I Promessi Sposi
Pechino Express 2018: bye bye Promessi Sposi, tra i concorrenti meno simpatici di sempre


pechino express
Pechino Express: nella quinta puntata la missione dei baci

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.