5
ottobre

Elite: a scuola con delitto

Elite

Elite

Un omicidio misterioso nella scuola più prestigiosa di Spagna, quella dove studiano i figli dei ricchi e potenti che un giorno saranno alla guida del Paese. E’ con questa premessa che parte Elite, nuovo thriller spagnolo, disponibile da oggi su Netflix (8 puntate prodotte da Zeta Producciones e sceneggiate da Carlos Montero e Darìo Madrona).

Si tratta della seconda produzione originale iberica voluta dalla multinazionale dello streaming, dopo Le Ragazze del Centralino, e a cui farà seguito – le riprese partiranno a breve – la terza stagione de La Casa de Papel, per la prima volta prodotta da Netflix che aveva distribuito globalmente le prime due ‘temporadas’ realizzate dalla rete generalista iberica Antena 3. E, proprio con il thriller ambientato nella Zecca di Stato spagnola, Elite condivide tre attori: i giovani Miguel Herran, Jaime Lorente e Maria Pedraza. Se ne La Casa di Carta erano rispettivamente Rio, Denver e Alison, ora abbandonano la celebre tuta rossa per indossare la divisa scolastica.

A Las Encinas, questo il nome della scuola, la vita trascorre monotona per i belli e viziati figli degli uomini più in vista di Spagna fino a quando non sono costretti a condividere i banchi con Samuel, Nadia e Christian, tre studenti provenienti da una scuola popolare resa inagibile da un crollo. Il mix di personalità e esperienze, che più diverse non potrebbero essere, sarà esplosivo e porterà all’omicidio che farà da motore all’intera vicenda. La scena di apertura mostra la polizia, un cadavere in piscina e Samuel coperto di sangue. Poi, con un ampio uso dei flashback, saranno narrate le dinamiche che hanno scatenato il delitto.

Insomma Elite strizza evidentemente l’occhio a Riverdale, il patinato teen drama di The CW (in Italia, dopo il passaggio su Premium e Infinity, in onda senza molto successo su La5) che è stato tra i primi a unire i classici ingredienti del genere (amori, amicizie, conflitti con i genitori e problematiche sociali) con l’elemento mistery. Il precedente spagnolo si chiama, invece, El Internado, fiction del 2007 trasmessa anche in Italia (soltanto le prime due stagioni), ambientata in un misterioso collegio.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Jaime Lorente e Ester Exposito
Elite, i protagonisti su DavideMaggio.it. Ester Expósito: «Ho vissuto le scene di sesso a tre normalmente. Credo nel poliamore». Jaime Lorente: «La nuova stagione de La Casa di Carta spaccherà»


TV
Rapporto Auditel-Censis: la TV spopola in Italia e aggrega ancora le famiglie. Ecco quanti hanno visto Netflix


La Casa de Las Flores (10)
La Casa de las Flores: il ritorno comedy e arcobaleno di Veronica Castro su Netflix


Carlo Cracco Netflix
Carlo Cracco arriva su Netflix

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.