4
ottobre

Pechino Express 2018: nella terza puntata l’ingresso di Balivo e Ventura e una prova di recitazione

Sarah Balivo e Sara Ventura

I Mattutini

Nuovo appuntamento con Pechino Express 2018, l’adventure game prodotto da Rai2. La terza puntata del programma condotto da Costantino della Gherardesca andrà in onda stasera a partire dalle ore 21.20. La settimana scorsa si è chiusa con la prima eliminazione, quella de I Mattutini (Marcello Cirillo e Adriana Volpe) e l’anticipazione dell’ingresso di una nuova coppia formata da Balivo e Ventura. A sbarcare in Africa, saranno le sorelle delle più celebri conduttrici Sarah Balivo e Sara Ventura.


Anche per la terza puntata lo scenario sarà quello incantevole del Marocco: la partenza avverrà da Ouarzazate, città che dalla seconda metà del secolo scorso è diventata il più importante centro di produzione nordafricano dell’industria cinematografica. Qui sono state girate epiche pellicole come “Lawrence d’Arabia”,  “Il tè nel deserto” ma anche la terza edizione de La Fattoria. Costantino informerà le coppie che dovranno interpretare la scena chiave di un film cult, esibendosi davanti a una giuria di esperti. Chi avrà avuto la meglio e vinto la sfida?

Successivamente il conduttore consegnerà a I Promessi Sposi (Roberta Giarrusso e Riccardo Di Pasquale) la busta nera di “Pechino Express” in quanto vincitori della seconda puntata. Sarà anche assegnato a Gli Scoppiati (Fabrizio Colica e Tommy Kuti) un vantaggio, promesso loro la settimana scorsa. Costantino farà dunque partire i protagonisti, a 5 minuti di distanza gli uni dagli altri, in base al piazzamento nella missione “cinema”. Obiettivo, cercare un passaggio per arrivare a Marrakech, la più importante delle quattro città imperiali. Ma un divertente diversivo vedrà nel frattempo protagonisti i viaggiatori. Poi arriverà lo stop alla gara e tutti dovranno cercare un alloggio dove trascorrere la notte.

Al loro risveglio, Costantino comunicherà che tutte le coppie dovranno raggiungere Piazza Jamaa el Fna, la più grande di tutta l’Africa. Qui dovranno cercare un uomo che ha due casse con il logo di Pechino Express. Per superare la prova e recuperare la busta rossa che darà le indicazioni necessarie per proseguire la prova, servirà tutto il sangue freddo di cui dispongono.
Arrivati poi nel quartiere di Rahba Lakdima, i viaggiatori troveranno una bandiera di Pechino Express con attaccate le buste rosse. Seguendo le mappe dovranno raggiungere Costantino al “Riad Mille et une Nuits”: la coppia che vi arriverà per prima vincerà l’immunità e un bonus.

A seguire, la partenza per raggiungere il traguardo finale della terza puntata, fissato nella città balneare di Oualidia, famosa per la coltivazione delle ostriche. Dopo lo stop alla gara su indicazione di Costantino, i protagonisti dovranno trovarsi un luogo dove poter riposare. L’indomani mattina, ripartirà la corsa verso il traguardo. Ma non sarà facile per nessuno arrivare primi. Solo qui le coppie scopriranno se la puntata sarà eliminatoria oppure no.

Oltre a I Promessi Sposi, Gli Scoppiati e la nuova coppia Balivo-Ventura, sono rimaste in gara Le Mannequin (Linda Morselli e Rachele Fogar), I Ridanciani (Tommaso Zorzi e Paola Caruso), Le Signore della Tv (Patrizia Rossetti, Maria Teresa Ruta), I Surfisti (Andrea Montovoli e Francisco Porcella). Ma sul fronte concorrenti ci sarà anche un’altra sorpresa…

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


pechino express
Pechino Express 2018: le Signore della TV salve in extremis. Costantino commenta: «Come godo»


I Promessi Sposi
Pechino Express 2018: bye bye Promessi Sposi, tra i concorrenti meno simpatici di sempre


Pechino Express 2018 - Gli Alieni Simon e Roberto
Gli Alieni di Pechino Express 2018: Simon & the Stars e Roberto Meloni


pechino express
Pechino Express: nella quinta puntata la missione dei baci

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.