3
ottobre

Una Pallottola nel Cuore 3: Proietti porta su Rai 1 una routine piacevole, ma che potrebbe dare di più

Una Pallottola nel Cuore 3

Una Pallottola nel Cuore 3

Bruno Palmieri è entrato a far parte della famiglia seriale di Rai 1: il protagonista di Una Pallottola nel Cuore 3, al pari di Don Matteo e Camilla Baudino di Provaci Ancora Prof, pur non essendo un poliziotto ha dimostrato di essere un investigatore impareggiabile, capace di risolvere da solo i casi più spinosi. Come gli esimi colleghi di fiction, è ormai un personaggio riconoscibile e garanzia di qualità, ma da lui sembra non bisogni più aspettarsi colpi di scena.

Una Pallottola nel Cuore 3: pochi colpi di scena per un racconto incentrato su Proietti

Le puntate di Una Pallottola nel Cuore seguono ormai quella routine che le commedie in giallo made in Rai conoscono molto bene; lo schema è standard, sempre uguale, con un caso di puntata da sviscerare, in cui si segue prima una strada senza uscita e si imbocca poi quella giusta, con la presenza di personaggi molto ambigui che poi si rivelano innocui.

Nonostante questo, il racconto è sempre piacevole, capace di coinvolgere; merito dell’impareggiabile Gigi Proietti ma anche degli altri interpreti, che ruotano attorno a lui come satelliti e risultano convincenti. L’uso dei cold case, sui quali indaga il giornalista, permettono di variare con le ambientazioni, perchè l’uso massiccio dei flashback porta il pubblico sempre in contesti diversi, in situazioni che creano movimento, impedendo alla fiction di appiattirsi troppo e stancare, come potrebbe anche accadere dopo tre stagioni.

Non manca, inoltre, un racconto orizzontale, una grande indagine che si dipana in tutte le puntate – in questo caso l’omicidio del poliziotto Enrico – che dà continuità e collega le singole puntate, evitando di affidare il compito alle sole vicende personali dei personaggi. Che sì, sono ben costruiti ma semplici, quindi non così interessanti da tenere alto da soli il tenore del racconto. E lo stesso Bruno, senza più quella pallottola nel cuore che dà il titolo alla fiction, non è più colonna portante del dramma ma solo spettatore.

Per lasciare il segno bisognerebbe comunque dare una sterzata improvvisa al tutto. Scoprendo, per esempio, che la new entry Angelo Sartori (Sergio Assisi), nuovo poliziotto di riferimento e nuovo compagno di Maddalena (Francesca Inaudi), è coinvolto nella morte di Enrico. Ecco, quello renderebbe più saporito questo piatto che, comunque, si fa mangiare.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


I Promessi Sposi
Pechino Express 2018: bye bye Promessi Sposi, tra i concorrenti meno simpatici di sempre


I Bastardi di Pizzofalcone 2
I Bastardi di Pizzofalcone 2: una fiction che rompe gli schemi e cambia i tempi. Osando.


I Ridanciani
Pechino Express 2018: il trionfo dei Ridanciani e l’addio definitivo ai Mattutini


Una Pallottola nel Cuore 3
Una Pallottola nel Cuore 3: anticipazioni sesta ed ultima puntata del 16 ottobre 2018

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.