1
ottobre

Lilli Gruber: «Battiamo Rete4 tutte le sere»

Lilli Gruber

Battiamo Rete4 tutte le sere“. Lilli Gruber sfodera gli artigli e graffia la competitor Barbara Palombelli. Alla faccia del fair play, la conduttrice di La7 non si è sottratta dal sottolineare il primato di Otto e mezzo nell’access prime time, auto-concedendosi di conseguenza la corona di reginetta degli ascolti sul fronte informativo in quella fascia.

Intervenendo oggi al programma Un Giorno da Pecora, in onda su Rai Radio1, la Gruber ha dichiarato:

La trasmissione di Barbara Palombelli? In tv c’è spazio per tutti, l’ho vista un paio di volte prima che iniziasse il mio Otto e Mezzo. Non voglio dare giudizi sul programma, dico solo che da quando abbiamo cominciato noi, salvo il primo giorno, battiamo Rete4 tutte le sere“.

Una stoccatina affilata, che sottolinea – qualora ve ne fosse stato bisogno – quanto la competizione tra la nuova Rete4 e La7 sia accesa. Da noi intervistata (maggiori info qui) nelle scorse settimane, Barbara Palombelli aveva invece negato di avvertire la sfida con Otto e Mezzo.

Rete4 ha un’altra storia, un’altra vita. Sono due programmi completamente diversi

ci aveva detto. Sul fronte La7, ci aveva pensato anche Luca Telese a sbertucciare “gli amici di Rete4″ con una serie di sferzanti riferimenti diventati, dopo l’ennesima ripetizione, persino ridondanti rispetto all’interesse del pubblico.



Articoli che potrebbero interessarti


Barbara_Palombelli
Stasera Italia, Barbara Palombelli pronta alla sfida con Lilli Gruber. «Siamo completamente diverse, non la invidio»


Lilli Gruber, Otto e Mezzo
Otto e Mezzo, Gruber apre con l’addio social tra Isoardi e Salvini. Padellaro: «Claretta Petacci non l’avrebbe fatto»


logo rete 4
Barbara Palombelli ‘accende’ in diretta il nuovo logo di Rete 4 – Video


Barbara Palombelli
Barbara Palombelli a DM: «Darò spazio anche ai populisti. Ho iniziato con Renzi perchè non parlava da tanto e poi Salvini non era disponibile»

8 Commenti dei lettori »

1. ANDREA ha scritto:

1 ottobre 2018 alle 19:22

La differenza e’ che la PALOMBELLI e’ una vera giornalista con tre programmi al giorno e tutti di successo, La Gruber e’ una pseudogiornalista, per lo piu di sinistra quindi con cultura pari allo zero, che conduce una trasmissione stra vecchia che tra poco perdera’ il primato.



2. Niklaus86 ha scritto:

1 ottobre 2018 alle 20:53

Suppongo che Lei invece, caro ANDREA, sia una persona di destra e dunque con una immensissima cultura…! Ci vuole del coraggio ad affermare che Lilli Gruber é una pseudo-qualchecosa quando probabilmente lei avrà votato Lega o, peggio ancora, 5 Stelle.
Facciamo attenzione e risparmiamoci cose simili.



3. IOLE ha scritto:

1 ottobre 2018 alle 20:54

ci suole tempo… alla Gruber gli è rimasto solo Travaglio



4. Francesco ha scritto:

1 ottobre 2018 alle 23:52

Se non è giornalista la Gruber…40 anni di giornalismo al top compreso reportage di guerra.Per chi non piace esiste il telecomando ma prima di scrivere informatevi!



5. Daniele ha scritto:

2 ottobre 2018 alle 01:35

Nicklaus86 visto quanto scriv8 neppure tu eccelli in intelligenza. Detto questo sono due giornaliste navigate, ma ten8amo conto che 8 e mezzo é 8n onda dal 2001



6. Patrick ha scritto:

2 ottobre 2018 alle 02:50

Andrea… la Gruber una pseudogiornalista (vabbè, passi, sono opinioni), ma senza cultura? Una che ha fatto l’inviata alla caduta del muro di Berlino e durante la guerra in Iraq? Laureata in lingue straniere, ha diretto la sede bolzanina del tg regionale…

A parte far già ridere così com’è come commento… sfoderaci la tua infinita cultura, ammesso tu possa anche solo competere con un’unghia di quello che Lilli Gruber ha fatto nella sua vita.
Collegatelo il cervello prima di scrivere cose a caso, vi prego. Non vi si può leggere.



7. Niklaus86 ha scritto:

2 ottobre 2018 alle 13:28

Caro ¨DANIELE¨(probabilmente, ANDREA con un altro account),
non prendo lezioni di intelligenza da uno che scrive mettendo degli 8 al posto delle i.

Per fortuna vedo che ci sono altre persone che la pensano come me.
W la cultura. Abbasso la disinformazione e l’incompetenza.



8. Mayu ha scritto:

3 ottobre 2018 alle 14:57

Andrea! Andrea perché ti umìli così?!



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.