14
settembre

Mara Venier: «Se Domenica In va male è colpa mia. Mi cago sotto»

Mara Venier

Mara Venier

Se Domenica In va male è colpa mia“. Mara Venier non usa mezzi termini quando spiega la dedizione assoluta per il ritorno alla guida della trasmissione che l’ha lanciata. Spiega che si è impuntata per alcune scelte e vuole assumersi le responsabilità. Il contenitore partirà domenica 16 settembre, alle 14 su Rai1, rivoluzionato rispetto all’ultima annata guidata da Cristina Parodi.

Si punta, in primis, sugli ospiti. Mara Venier incontrerà Gina Lollobrigida e Romina Power. Quest’ultima sarà presente anche in veste di giurata dello spazio “Corrida” riservato a chi vuole dedicare “Una canzone per Mara“. La giuria sarà completata dalla stessa conduttrice e per la prima puntata da Amadeus. Al timone del segmento una special guest a rotazione: si comincia con Nino Frassica, poi arriverà anche Flavio Insinna. Per Al Bano bisognerà aspettare la terza puntata quando varcherà la soglia degli studi Fabrizio Frizzi con la sua famiglia.

A Domenica In 2018/2019 non mancherà un faccia a faccia al femminile, con una donna che ha vissuto un dramma. Al debutto Mara Venier incontrerà Mariateresa Giglio, la mamma di Tiziana Cantone, a due anni dal suicidio della figlia. Un parterre agè ma guai a chiedere lumi alla conduttrice sulla presenza di ospiti più giovani: “Ci sono io per i giovani perchè la zia piace ai giovani. Io ho un pubblico giovane” precisa Mara in conferenza stampa sottolineando i quattro anni passati a Mediaset nei quali ha avuto modo di rapportarsi ad una nuova tipologia di pubblico e l’abbondante milione di seguaci su Instagram.

A proposito della lontananza da Viale Mazzini, la rediviva signora della domenica non può fare a meno di chiedersi perchè oggi ad ogni cambiamento di conduttore scattano le polemiche, mentre nel suo caso, quando fu allontanata dopo gli anni trascorsi a La Vita in Diretta e Domenica In, tutti tacquero.

L’obiettivo – dichiarato e prudente – è fare un programma che faccia un punto di share in più dello scorso anno, mentre il direttore Angelo Teodoli sottolinea la necessità di ritrovare empatia col pubblico. “Sarà una bellissima Domenica In” esclama sicuro il dirigente.

Tante attese dunque che giustificano la paura della conduttrice sintetizzata così: “Mi cago sotto”.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Lisa Fusco
Lisa Fusco contro Domenica In: «Tutti con le mummie». Nicola Carraro (marito di Mara Venier) la affossa


Fiorenza D'Antonio e Mara Venier - Domenica In
Domenica In, Mara Venier congeda Fiorenza D’Antonio per il ritorno di Alessia Macari. La miss spiazzata: «Me l’ha detto in diretta»


Mara Venier
Alessia Macari torna a Domenica In. Mara Venier: «Nessuno ha cacciato nessuno. Basta caz*ate»


Mara Venier
Mara Venier (non) replica alle accuse di Barbara D’Urso: «Se ne occuperà il mio avvocato»

7 Commenti dei lettori »

1. Maria Annunziata Marras ha scritto:

14 settembre 2018 alle 14:23

Perché questo linguaggio?



2. Gianni ha scritto:

14 settembre 2018 alle 15:13

Perchè è convinta che per essere giovane, per essere moderna, deve essere volgare. Perchè ai suoi occhi la modernità è volgarità, è eccesso, è maleducazione. E’ la strada che ha scelto per “svecchiarsi”. La D’Urso punta sul fisico, sulle gambe esposte, sui social. Lei non puoi e usa il linguaggio.

E’ tutto molto patetico ai miei occhi.



3. ANDREA ha scritto:

14 settembre 2018 alle 15:37

Mara sei l’unica vera conduttrice che esiste in RAI, andra’ benissimo, poi fatta questa edizione torna a MEDIASET che e’ meglio, lascia la RAI per sempre per come ti ha trattato e per come tratta noi spettatori.



4. RoXy ha scritto:

14 settembre 2018 alle 16:08

Cafona!



5. Luca ha scritto:

14 settembre 2018 alle 17:31

Noblesse oblige



6. silvia ha scritto:

15 settembre 2018 alle 19:01

mara non mi piace e il suo linguaggio è diseducativo!!!(((ma che ha fatto al viso???troppo silicone???))))



7. Mariano ha scritto:

16 settembre 2018 alle 09:38

Inizio difficile per Domenica In con la concorrenza della formula 1 alle 14 e della partita della juve alle 15. Gli ascolti in valori assoluti saranno bassi sia per la Venier che per la D’Urso. Prevedo un sostanziale pareggio.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.