10
settembre

Realiti sciò: Enrico Lucci chiude l’epoca berlusconiana e fa spazio ai social

Enrico Lucci

Enrico Lucci

La trama è interessante. Mostrare al pubblico quanto i social abbiano cambiato e cambino le nostre abitudini. Il conduttore è apprezzato, la fascia oraria e la rete sono una scommessa. Si tratta di Realiti Sciò, al via stasera su Rai2. Enrico Lucci, dopo aver raccontato le storie di Nemo in prima serata, presenta questo nuovo programma in access prime time.

Annunciate la presenza di personaggi del mondo dello spettacolo a condimento del tutto e di una narrazione pacata, siamo ora curiosi di vedere innanzitutto quale sarà il piglio con cui porterà avanti questa sfida. Lui, senza presenze femminili fisse. Lui che già in Nemo aveva leggermente virato verso la maturità del commentatore navigato, pur con il suo fare ironico, inquisitorio e pungente, rispetto agli assalti delle inchieste cui aveva abituato ai tempi delle Iene. Lui che sembra perfetto per incontrare persone che della spasmodica ricerca di follower e like hanno fatto un must presentarceli senza troppi fronzoli. Inoltre, la collocazione di Realiti sciò – Siamo tutti protagonisti è, se vogliamo, ancor più sfidante, rispetto a quella di Nemo. Si tratta, cioè, di fare da traino al prime time della seconda rete e di farlo con un programma che di fatto potremmo definire di infotainment e critica, non di intrattenimento puro.

Sette le puntate previste, in onda dalle 21.05. Emilio Fede e Lele Mora, testimoni del tempo che fu, sono gli ospiti delle prime tre puntate.

A Realiti Sciò, protagonisti Emilio Fede e Lele Mora, vedrete la cerimonia di chiusura definitiva dell’epoca berlusconiana e l’aprirsi, tra like, tweet e ‘Mi piace’, tutti sempre connessi, del grandioso e fulgido presente (del quale sono il più entusiasta dei followers!) dell’Italia, dell’Europa e del mondo dei muscoli contemporanei”, anticipa Lucci.

Aspettiamo senz’altro di vederne il copione. A chi strizzerà l’occhio Lucci? Ai più giovani, da sempre target rincorso da Rai 2, o a chi nei social vede il male?

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Nemo, Enrico Lucci
Nemo: Enrico Lucci riparte con Di Maio ospite. Daniele Piervincenzi prende il posto di Valentina Petrini


Realiti sciò
Realiti sciò: Enrico Lucci racconta l’Italia (sur)reale in cui tutto fa spettacolo


Enrico Lucci, Nemo
Nemo: racconto inclusivo, linguaggio grintoso. Lucci ritrova uno squisito cinismo


Enrico Lucci candidato premier, Nemo
Nemo: Enrico Lucci si candida a premier, Valentina Petrini va in Niger. I temi della prima puntata

2 Commenti dei lettori »

1. RoXy ha scritto:

10 settembre 2018 alle 20:33

La cerimonia di chiusura degli otto anni di tirannide pdiota è stata invece siglata da mesi dagli elettori. Parliamo anche di questo, Lucci, e di come La Rai sia stata invasa da endoratori renziani e boldriniani.
Tra questi ci sei anche tu, quando ci libererete della vostra faziosa presenza? A quando la vostra cerimonia di addio? Attendiamo trepidanti…



2. Nina ha scritto:

11 settembre 2018 alle 10:46

Roxy: la mia stima per sempre. Ti lovvo



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.