3
settembre

Deception, su Infinity la magia combatte il crimine

Deception

Deception

Ideata dal creatore di Chuck, Chris Fedak, arriva su Infinity la nuova serie Deception, un crime-procedural drama del 2018 contaminato da una vena di magia.

Cameron Black, infatti, è un famoso mago e illusionista statunitense, la cui carriera subisce una battuta d’arresto a causa di uno scandalo. Si trova così costretto a rimettersi in gioco, trovando una nuova opportunità in campo investigativo. Le sue abilità possono infatti essere utili all’FBI, agenzia per la quale diventa consulente. Cameron, adattatosi a questa nuova e stimolante realtà, ricorre al proprio arsenale di trucchetti e illusioni per risolvere crimini e fermarne i responsabili.

Tra tutti gli interpreti di Deception, numerosi sono già noti per altri film e serie di successo: Jack Cutmore-Scott, che interpreta il protagonista Cameron Black, è stato visto in Dunkirk, Kingsman e Bad Match. Ilfenesh Hadera è stata sul grande schermo con Baywatch e sul piccolo schermo con Chicago Fire e The Punisher, Lenora Crichlow invece è presente in Black Mirror e Being Human, mentre Justin Chon ha interpretato Eric Yorkie in The Twilight Saga. Memorabili anche Amaury Nolasco per il ruolo di Sucre in Prison Break e Vinnie Jones (ex calciatore gallese) per quello di Danny “Brick” Brickwell in Arrow.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Conspiracy
Su Infinity Pacino e Hopkins insieme in Conspiracy- La Cospirazione


The Flash
The Flash 4, le avventure di Barry Allen continuano


Matrimonio al Sud
Matrimonio al Sud, Boldi va a nozze con Biagio Izzo


L'uomo di neve
L’uomo di neve, Fassbender indaga su Infinity

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.