31
agosto

Mamma Mia!, preparati al ritorno: il primo episodio è su Infinity

Mamma mia

Mamma mia

Sta arrivando il momento di tornare al cinema per vedere “Mamma Mia! Ci risiamo”, film che verrà distribuito in Italia dal 6 settembre. Rispolverate le canzoni degli Abba e mettetevi comodi, su Infinity potete trovare il primo capitolo “Mamma Mia”, uscito esattamente 10 anni fa, che incassò oltre seicento milioni, entrando così tra i 90 film più redditizi di sempre.

Sophie sta per sposare l’amato Sky sull’isoletta greca di Kalokairi e sogna di essere accompagnata all’altare dal vero padre, che non ha mai conosciuto. Alla vigilia delle nozze scopre un diario segreto tenuto dalla madre, l’inarrestabile Donna Sheridan. Da esso risale a tre potenziali padri, amanti giovanili di Donna, che decide di invitare al matrimonio. Sophie tenta di nascondere alla madre la presenza dei tre uomini, ma vengono ben presto identificati e allora Donna, per proteggere la figlia (ignorando che siano stati invitati proprio da lei), cerca invano di rispedirli in mare. I tre riconoscono la possibilità di essere i padri di Sophie, dunque a turno si propongono per accompagnarla all’altare. Nasce così una serie di divertenti equivoci, che insieme alle note dei più grandi successi degli ABBA ha reso “Mamma Mia!” una delle più divertenti commedie romantiche dell’ultimo decennio.

Un altro ruolo importante è stato giocato dall’eccellente cast a disposizione della regista Phyllida Lloyd: Meryl Streep, Amanda Seyfried, Pierce Brosnan, Colin Firth, Julie Walters, Dominic Cooper e Stellan Skarsgard. Questa rosa di attori è stata confermata per il secondo capitolo, in cui faranno l’ingresso altri volti notissimi del jet-set di Hollywood. Mentre inganni l’attesa del sequel, rinfrescati la memoria: “Mamma mia!” ti aspetta su Infinity.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


The Boss
The Boss, una donna al potere


Non si ruba a casa dei ladri
Non si ruba a casa dei ladri, lo sa anche Infinity


Life Sentence
Life Sentence, quando salvarsi è una condanna


Crazy Stupid Love
Crazy, Stupid Love

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.