24
luglio

Matteo Renzi in tv: al via le riprese del documentario su Firenze. Pronto l’accordo con Mediaset

Matteo Renzi

Matteo Renzi

Il primo ciak è avvenuto in piazza Santa Croce a Firenze. E in scena c’era lui: Matteo Renzi. L’ex segretario del Pd ha registrato le prime scene del documentario in quattro puntate dedicato al capoluogo toscano e prodotto da Lucio Presta, di cui sarà il protagonista in qualità di voce narrante. In veste di novello divulgatore, il politico si prepara al debutto in tv: Mediaset, infatti, avrebbe già pronto per lui un contratto.

Dalle parti del Biscione – scrive Il Fatto Quotidiano – hanno visionato le prime scene del documentario e la validità dell’investimento sul Renzi-show non sarebbe in discussione. Per l’ex premier, infatti, sarebbe già pronto un accordo da firmare: l’ingaggio prevede quattro puntate da un’ora scarsa ciascuna – con l’opzione di altre quattro – da trasmettere il prossimo autunno probabilmente su Rete 4.

Così, dopo aver incluso nella sua squadra Roberto Giacobbo, Mediaset si prepara a lanciare un altro divulgatore che senz’altro attirerà l’attenzione. Nei primi ciak del documentario – riporta Il Fatto – Renzi appare in scena in abito scuro, con voce profonda e sguardo intenso. O meglio: appare e scompare tra luoghi ed opere d’arte, proprio come fa il mitico Alberto Angela nei suoi programmi.

Nel programma, l’ex leader del Pd descriverà i luoghi significativi, le abitudini e le particolarità di Firenze. Uno dei primi appuntamenti – di cui sono già state girate alcune scene – sarà sul calcio fiorentino, lo storico gioco che si disputa ogni anno a giugno in piazza Santa Croce. Al centro un pallone con i colori della bandiera italiana. E Renzi è lì, a dirci la sua.

Le telecamere del documentario, passando di nascosto tra il pubblico, hanno filmato anche tutti gli aspetti più particolari della manifestazione: il pallaio, i balestrieri, gli sbandieratori, i calcianti. Un’atmosfera chiassosa tra schiamazzi e fragori forse non poi così dissimile da quella a cui, in Aula, è abituato il senatore Renzi.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Matteo Renzi
Renzi show: sfuma la trattativa con Mediaset


NOVE_FIRENZE SECONDO ME
Firenze Secondo Me: Renzi deve accontentarsi del Nove


Auguri Mediaset
Buon Natale in famiglia da Mediaset – Video


W l'Italia rete4
W l’Italia: Rtl 102.5 vince la causa contro Mediaset per l’utilizzo del marchio

6 Commenti dei lettori »

1. ANDREA ha scritto:

24 luglio 2018 alle 15:47

QUESTO NO non vorrei che dopo aver rovinato l’Italia, rovina anche MEDIASET



2. Luca ha scritto:

24 luglio 2018 alle 15:57

Che buffonata
però godrò quando fara il 3 % di ascolti
ahahahahaha



3. Luigi ha scritto:

24 luglio 2018 alle 16:24

È talmente simpatico,è talmente amato dagli italiani che forse 20 dementi come lui lo potranno anche guardare.



4. sergio ha scritto:

24 luglio 2018 alle 20:06

Porterà Rete 4 ai minimi storici. Avvertite quando va in onda così non mi sintonizzo neanche per sbaglio.



5. RoXy ha scritto:

24 luglio 2018 alle 22:04

Provo un profondo senso di disgusto per questa scellerata scelta di palinsesto. Lucetto e la sua cricca di renziani dovrebbero essere messi fuori dalla TV, perché ovunque stanno fanno proseli a favore dell ex reuccio di Rignano caduto in disgrazia. A cominciare a sua moglie, quella del “tanto è stato già fatto” a finire con gli ultimi scampoli di renzismo sbiadito come Semprini.



6. FALCO ha scritto:

25 luglio 2018 alle 09:24

Per fortuna sarà l’ennesimo tonfo di mediaset



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.