27
luglio

Orange is the new black 6, le ragazze di Litchfield sono tornate

Orange is the new Black

Orange is the new Black

Piper Chapman e compagne (di cella) sono tornate! La sesta stagione della serie che ci ha fatto innamorare del carcere femminile di Litchfield, Orange is the new black, è ora su Infinity.

Come gli appassionati sanno, Piper Chapman (Taylor Schilling) è condannata a scontare 15 mesi in un carcere federale, colpevole di aver trasportato una valigia piena di soldi per conto di una donna con cui (dieci anni prima, ai tempi del reato) aveva avuto una relazione, Alex Vause (Laura Prepon). Anche Alex verrà arrestata e portata nello stesso carcere di Piper. All’interno di Litchfield, Piper Chapman viene a contatto con numerose carcerate, ognuna delle quali con un background diverso e particolare, che viene indagato e rivelato durante la serie tramite dei flashback. Per l’arrivo della nuova stagione di Orange is the new black non sono trapelate informazioni di alcun tipo dal cast (straordinariamente attento alla segretezza della trama). Cosa succederà dunque? Scoprilo su Infinity.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Chicago pd
Chicago PD 2, torna il team operativo di Chicago


II Mio Grosso Grasso Matrimonio Greco 2
II Mio Grosso Grasso Matrimonio Greco 2


Ave cesare
Ave, Cesare. Torna su Infinity l’ultima creazione dei Coen


Run All Night
Run all night – Una notte per sopravvivere

1 Commento dei lettori »

1. Marco Cappuccini ha scritto:

27 luglio 2018 alle 14:17

Ho abbandonato la serie alla terza stagione. Le prime due erano carine ma poi le storie sono diventate noiosissime…



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.