23
luglio

Laura Pausini: il concerto al Circo Massimo su Canale 5 nell’autunno 2018

Laura Pausini

Per Laura Pausini, la prima donna in assoluto ad esibirsi al Circo Massimo, il ritorno in tv è già annunciato. Il concerto evento che la cantante ha tenuto nei giorni scorsi nell’antica arena nel cuore della Capitale verrà infatti trasmesso in autunno su Canale5. Non c’è ancora una data ufficiale per la messa in onda; per ora quel che è certo è che le emozioni dello show musicale diventeranno un appuntamento televisivo nella prossima stagione.

L’anteprima romana del Fatti Sentire Worldwide Tour (che il 26 luglio debutterà a Miami e dall’8 settembre ritornerà in Italia) è stata un vero e proprio evento, con la protagonista assoluta apparsa particolarmente emozionata e su di giri.

Ho fatto San Siro, ora il Circo Massimo. Cosa rimane? Bé, c’è il Colosseo. Sono gli ultimi colpi, bisogna darci dentro. L’hanno già negato a Beyoncé? Meglio, prima gli italiani. Però solo nella musica, sia chiaro

ha scherzato la stessa Pausini davanti ai circa 15 mila fan del Circo Massimo che hanno assistito a quasi tre ore di spettacolo, tra vecchi successi, nuove hit e medley. Oltremodo galvanizzata, la cantante durante il suo show ha persino scomodato Beyoncé, riservandole quella che a molti è parsa una frecciata:

Beyoncé mi fai una pippa, però lei ha il ventilatore e io no

ha esclamato Laura, modificando il testo di una sua canzone. A seguito delle polemiche scaturitene, il management della cantante ha però precisato che la Pausini “palesemente scherzando ha preso in giro se stessa, quindi il messaggio è stato completamente travisato“. In un comunicato, la cantautrice italiana ha quindi ribadito la propria stima per la pop star statunitense.

In autunno, Canale5 trasmetterà l’evento in prima serata come già avvenuto per altre esibizioni della stessa cantante romagnola, ad esempio quella allo stadio di San Siro nel giugno 2016. Gli appuntamenti musicali proposti dalla rete ammiraglia Mediaset contengono non solo le immagini dal palco ma anche alcuni momenti del backstage.

Tra i concerti trasmessi sinora da Canale5 in prima serata ci sono anche quello dei Modà, la reunion dei Pooh, Il Volo con Placido Domingo (riproposto di recente in replica) e di Elisa.

Laura Pausini, concerto al Circo Massimo – scaletta

Non è detto
Esta.a.te
Medley Pop (Primavera in Anticipo – La mia risposta – Le cose che vivi)
Frasi a metà
Incancellabile
Simili
Medley (L’ultima cosa che ti devo – Con la musica alla radio – Le due finestre)
Resta in Ascolto
Medley Singoli: Lato destro del cuore, Non ho mai smesso, La solitudine)
Fantastico (fai quello che sei)
La soluzione
Medley Rock (Ho creduto a me – Il caso è chiuso – Un’emergenza d’amore)
Il coraggio di andare
E ritorno da te
Tra te e il mare
Medley Acustico (Limpido – Benvenuto – Strani Amori – Non c’è)
Come se non fosse stato mai amore
Vivimi
Medley (Una storia che vale – Benedetta Passione – Io canto)
Nuevo
Invece No
Nadie ha dicho
Innamorata – Esta.a.te

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Laura Pausini
I GRANDI CONCERTI DI CANALE 5: SI PARTE CON LAURA PAUSINI. L’ELENCO DEGLI ARTISTI


alessandra amoroso concerto
ALESSANDRA AMOROSO: STASERA SU CANALE 5 IL CONCERTO DALL’ARENA DI VERONA


Amiche per l'Abruzzo
SPECIALE MATRIX “AMICHE PER L’ABRUZZO”. A SOLI SEI MESI DAL RITIRO, LAURA PAUSINI TORNA IN PRIMA SERATA


Alessia Marcuzzi - Isola dei Famosi
Palinsesti Canale 5, gennaio-marzo 2019: l’Isola dei Famosi al giovedì (anche contro Sanremo). Di lunedì c’è Adrian

5 Commenti dei lettori »

1. Gianni ha scritto:

23 luglio 2018 alle 19:04

Anni fa mi sono accorto di un certo atteggiamento fanatico malcelato della Pausini.
Da allora ogni volta che leggo una sua intervista noto subito la sua megalomania. La sua calata dialettale studiata ad arte, il suo continuo fingersi “ragazza qualunque”, il modo in cui si butta a pesce in qualunque trasmissione che può darle una nota simpatica (come quelle di Fiorello).
Non ci casco più! Le sue parole la tradiscono. Sono le stesse usate spesso dalla D’Urso!
Il parlare dei collaboratori sottolineando che sono di sua proprietà (i miei ballerini, i miei autori) come la D’Urso (i miei giornalisti, i miei invitati ecc).
L’autodefinirsi umili per poi sottolineare tutte le loro superiorità (sono la prima donna al circo massimo, ecc ecc) come la D’Uso che incensa i suoi ascolti (inventandoseli spesso).
La ruffianeria pacchiana di autoproclamarsi vessillo di qualcosa! La Pausini giorni fa sottolineava come lei rappresenta l’Italia all’estero! Diceva: Quando mi presentano in Spagna in Germania ecc (evidenziando pesantemente come è famosa all’estero) dicono sempre “l’italiana Laura Pausini”.
Un po’ come la D’Urso che si è autoeletta idolo del mondo Gay! Solo per essere accumunata con i veri miti storici di quel mondo, come la Carrà Mina e non so chi altro.

Falsa modestia e ruffianeria!



2. ANDREA ha scritto:

24 luglio 2018 alle 16:28

@gianni concordo su una singola parola, un’artista fortunata e sopravvalutata, antipatica e altezzosa



3. wisdom ha scritto:

24 luglio 2018 alle 17:53

L’immagine “naif” costruita a tavolino fin dagli esordi non corrispondeva al vero nemmeno allora, figuriamoci adesso.
Non solo come ha scritto Dagospia, è “talmente piena di sè che potrebbe non mangiare per tre mesi”, ma dà anche la netta impressione di essere rancorosa e vendicativa, come ha dimostrato in più occasioni sui social scagliandosi (o peggio ancora facendo scagliare i suoi followers) contro chi a suo parere non l’aveva sufficientemente riverita.



4. Crison ha scritto:

19 agosto 2018 alle 21:44

La Pausini a cantare è un fenomeno. Certe note solo lei le canta piene. La sua voce è sempre esclusiva e vale la trasmissione, in tutti i sensi. Questo conta, questo basta. Il resto della figura può essere interpretato a piacimento.



5. Cryson ha scritto:

19 agosto 2018 alle 22:36

“Purtroppo” la Pausini a cantare è un fenomeno. Ci sono note che solo lei canta piene, senza girarci intorno, basta ascoltare con un audio fedele. E questo conta. La sua voce è una grande esclusiva e merita di essere celebrata in tutto il mondo. E’ un fatto ovvio. Poi il resto della figura può essere interpretato a piacimento, questo non conta.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.