13
luglio

Una Vita, anticipazioni: Elena si suicida

Una Vita

Una Vita

Le indagini di Mauro proseguono: il protagonista maschile di Una Vita sta tentando di capire chi e per quale motivo abbia tentato di ucciderlo, ma la sua indagine si rivelerà difficoltosa. Dopo aver ritrovato Elena, la donna che materialmente ha attentato alla sua vita, il poliziotto userà ogni mezzo per farsi dare i nomi dei mandanti, ma lei finirà per uccidersi, vanificando ogni sforzo. I dettagli nelle anticipazioni che seguono.

Una Vita: anticipazioni lunedì 16 luglio 2018

Pablo trova la lettera misteriosa che Leonor ha ricevuto da Fernando Poo e leggendola capisce che qualcuno la sta minacciando dall’isola. Servante e Lolita cercano di ingraziarsi Don Segismundo per avere in eredità il suo appartamento.

Una Vita: anticipazioni martedì 17 luglio 2018

Elena accetta di fornire a Mauro le prove che cerca, a patto che protegga suo padre. All’arrivo in ospedale, però, Mauro trova l’uomo morto e capisce che c’è dietro lo zampino di Úrsula e Cayetana; Felipe gli consegna una lettera del defunto per la figlia. Susana confessa a Simón di averlo abbandonato perché la sua nascita fu il frutto di uno stupro; pur di recuperare i rapporti con lui, gli promette che lo aiuterà a salvare Elvira dal colonnello.

Una Vita: anticipazioni mercoledì 18 luglio 2018

Segismundo annuncia ai domestici che lascerà in eredità l’appartamento a uno di loro. Leonor e Habiba scoprono che Pablo ha trovato la lettera minatoria; lui origlia la conversazione e le affronta a viso aperto. Teresa, decisa a restare con Fernando per il bene di Tirso, chiede a Celia di organizzarle un incontro con Mauro per potergli dire di persona che tra loro non c’è futuro.

Una Vita: anticipazioni giovedì 19 luglio 2018

Mauro informa Elena della morte di Genaro e dà la colpa a Úrsula. La donna lo accusa di averle rovinato la vita e, quando lui la lascia sola, si suicida. Habiba sembra aver deciso di vuotare il sacco con Pablo: Leonor l’ha aiutata ad affrancarsi dalla schiavitù promettendo soldi al proprietario della piantagione sull’isola. Lui, seppur dubbioso, le crede. Segismundo annuncia ai domestici che la sua morte non è imminente come temeva, ma non riceve la reazione sperata. Grazie a Susana, Elvira sgattaiola in ospedale, dove scopre che la donna è la madre di Simón. Questi promette alla ragazza che, una volta guarito, fuggirà con lei, e la prega intanto di non tornare a casa. Susana si offre di ospitarla. Teresa informa Mauro che adotterà Tirso insieme a Fernando e che dunque tra loro è finita, poi accusa un nuovo malore. Celia conosce Michel, un attraente commerciante francese che potrebbe decidere di distribuire le tinte Albora in Francia. Teresa viene a sapere di aver perso il bambino che ignorava di aspettare, è sconvolta e Fernando si rifiuta di vederla. Cayetana approfitta della situazione per seminare zizzania. Habiba chiede a Leonor di essere prudente e non coinvolgere troppo Pablo nei loro affari.

Una Vita: anticipazioni venerdì 20 luglio 2018

Leonor e Pablo sembrano essersi riavvicinati e, rimasti da soli in soggiorno, si baciano, ma subito dopo vengono interrotti da Habiba che reclama le attenzioni di Leonor. Mauro va in cerca di Ursula, è questo l’unico nome che è riuscito a strappare ad Elena prima che morisse. I domestici decidono di organizzare una festicciola per consolare Servante, escluso dai festeggiamenti ufficiali del sito archeologico.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Una Vita
Una Vita, anticipazioni: Mauro e Teresa scoprono dove sono i cadaveri di Manuela e German


Una Vita
Una Vita, anticipazioni: Ursula viene arrestata


Una Vita
Una Vita, anticipazioni: Ursula propone a Teresa e Mauro un’alleanza per incastrare Cayetana


Una Vita
Una Vita, anticipazioni: Arturo inganna Simon e lo convince della morte di Elvira

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.