10
luglio

Temptation Island 2018, prima puntata: 8 momenti da (non) dimenticare

Gemma a Temptation Island

Il resort in Sardegna che ospita Temptation Island ha riaperto i battenti, trasformandosi ancora una volta in un focolaio di conflitti e scenate di gelosia, spesso destinate a lasciare il tempo che trovano. Il programma di Canale 5 ha presentato il medesimo scenario: una volta entrati nel meccanismo del gioco, (quasi tutti) i fidanzati hanno dimenticato immediatamente le loro compagne, facendosi corteggiare dalle single e godendosi l’ora d’aria, mentre le fidanzate hanno preso a struggersi nella speranza di non essere cornificate. Protagonista della puntata la coppia formata da Valentina e Oronzo che ha finito per abbandonare il programma e per lasciarsi. Colpa dei modi di fare di lui. Andiamo a vedere quali sono stati i molti cult dell’esordio di Temptation Island 2018.

1 – Come la carne nella vetrina del macellaio

I fidanzati e le fidanzate sono stati chiamati ad osservare i single in costume e scegliere quelli che piacevano loro di più. Si sono così impegnati a studiare bene la mercanzia, valutare pesi e misure e scegliere i “pezzi di manzo” migliori da portare a casa… o meglio, forse, in camera.

2 – Combattimento tra galli

Tra i fidanzati e i single è stata subito rissa. Mentre i tentatori giocavano a calcio, l’impegnato Andrea ha colto una provocazione da parte del single Giovanni e si è avvicinato a muso duro, offrendosi di sfidarlo subito. Ma dal tono sembrava non stesse riferendosi al calcio, quanto ad un duello all’ultimo sangue…. e Riccardo è andato a dargli man forte. Successivamente, quando Giovanni ha detto che secondo le donne lui ha una faccia da “paraculo”, Andrea ha esclamato: “togli il para!“.

3 – Squat!

Le donne non sono state da meno, pur non arrivando (per ora) a prendersi per i capelli. Nel vedere il lato B delle single, Giada non ha saputo trattenere un ironico “Squat, ragazze!“, invitando le avvenenti fanciulle a fare un po’ di sport per frenare la cellulite imperante.

4 – Le insicurezze di Ida

Ida ha deciso di partecipare a Temptation Island con Riccardo perchè vuole capire il futuro della loro storia, e se lui potrà essere una presenza valida nella vita del figlio, che lei ha avuto da una precedente relazione. Ma i problemi in realtà sembrano essere altri: la donna, ancor prima che l’avventura partisse ufficialmente, ha tirato fuori una grande insicurezza di fondo, versando fiumi di lacrime e arrivando a dire:

“Lui è al top, io no.. non penso di essere alla sua altezza”

5 – Parole, parole, parole…

La storia di Lara e Michael sembra essere la più fragile di tutte, soprattutto a causa della distanza fisica che si è creata tra i due. Lui ha spiattellato subito che da novembre non hanno rapporti sessuali, lei si è risentita per quella mancanza di tatto, ma allo stesso tempo non ha fatto altro che parlare (male) di lui con tutti: logorroica, quasi ossessiva, ha monopolizzato tutti i discorsi a cui ha partecipato, sfinendo i single e le sue compagne di avventura, che ha fatto anche crollare addormentate.

6 – Non fare al prossimo ciò che non vorresti fosse fatto a te

Oronzo si è classificato subito: piacione e convinto di poter fare tutto quello che voleva, fin dall’ingresso nel resort ha giocato a fare il latin lover, cosa che ha spezzato il cuore della sua Valentina. La ragazza, che finora aveva perdonato diversi tradimenti, spronata dalle compagne di avventura, ha deciso di ribellarsi ed ha organizzato uno scherzo ai danni del fidanzato, facendogli credere di aver accettato la corte di un tentatore. Lui ci è cascato andando su tutte furie (“mo’ la faccio piangere...”) e chiedendo il confronto immediato.

7 – Lacrime di coccodrillo

Durante il falò di confronto, Valentina a sorpresa ha deciso di lasciare Oronzo, vittima della “malattia delle donne” (così almeno cerca lui di giustificarsi). Lui, scoperto lo scherzo e capite le intenzioni della ragazza, abbandona l’atteggiamento da spaccone e ripiega su un mare di lacrime per provare ad intenerirla, ma lei è stata irremovibile: chi è causa del suo mal, pianga se stesso.

8 – Mare, profumo di mare…

Sulle note della sigla di Love Boat, ha fatto il suo ingresso in scena Gemma Galgani, venuta a consolare l’amica Ida. Ma per sapere cosa farà in Sardegna, bisogna aspettare la prossima puntata.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Grande Fratello Vip Marchesa
Grande Fratello Vip 2018: prima puntata avara di momenti topici. In 10 su 18 in nomination – Foto e video


Ilary Blasi - Prima puntata Grande Fratello Vip 2018
Grande Fratello Vip 2018, prima puntata: concorrenti divisi tra Casa e Caverna. Al televoto in dieci


Cristina Parodi - La Prima Volta
La Prima Volta: Cristina Parodi si ritaglia un nuovo spazio nella domenica pomeriggio di Rai 1


Pechino Express 2018 - Claudio Colica e Mirko Frezza infortunati
Pechino Express 2018: si inizia con due infortuni. Fabrizio Colica e Tommy Kuti, rimasti soli, diventano gli Scoppiati

1 Commento dei lettori »

1. giovanni ha scritto:

10 luglio 2018 alle 13:16

confesso di non aver mai visto un solo minuto (giuro!) di Uomini e Donne, ma per motivi che ancora non comprendo pienamente (forse il caldo?), ogni estate seguo Temptation Island con un misto di trasporto e vergogna – sarà che son cambiato io, ma la puntata di ieri sera mi ha messo veramente a disagio. i concorrenti maschi vengono rappresentati come questi stalloni, magari un po’ (o anche MOLTO) stronzi, ma che comunque “so’ ommene e che ce vvuo fà”, mentre le donne o sono p***ane o non hanno un minimo di amor proprio e vivono nella paura che lo stronzo con cui stanno possa tradirle, ma senza la capacità di far qualcosa di propria iniziative. stanno lì come delle Penelopi, un po’ più discinte e magari senza saper fare la tela. è una rappresentazione dei sessi che nel 2018 trovo realmente raccapricciante se non addirittura “tossica”. come detto, sarà che son cambiato io.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.