9
luglio

Roberto Saviano racconta «Il Mondo dei Narcos» sul Nove

Roberto Saviano e David Beriain

Roberto Saviano torna sul Nove per presentare Il Mondo dei Narcos, in onda stasera e lunedì 16 luglio alle 21:25. Il giornalista introduce e commenta una serie di documentari inediti sui signori della droga e la corruzione in Colombia e Messico, terre dei due narcos più famosi, Escobar e El Chapo. Le inchieste sono realizzate dal reporter spagnolo David Beriain, autore della serie Clandestino, prodotta da Discovery Networks International e 93 Metros.

Tra i massimi esponenti europei del giornalismo d’inchiesta, con i suoi reportage Beriain getta luce sui cartelli del narcotraffico mondiale, dai colombiani di Medellín ai messicani di Sinaloa, incontrando direttamente sicari, chimici, corrieri, giovani boss e poliziotti corrotti.

Recentemente, Roberto Saviano (che avevamo intervistato ad inizio stagione) e David Beriain si sono incontrati in Italia in occasione delle riprese della nuova stagione di Clandestino: due uomini che condividono l’obiettivo comune di cercare di raccontare al pubblico in nome di cosa agiscono queste persone (i narcos), quali sono le loro motivazioni, le dinamiche che regolano le loro vite criminali.

La serie Il Mondo dei Narcos è composta dalle inchieste: “Il Mercato dell’Innocenza”; “Lo Stato di Sinaloa”; “La guerra di Sinaloa”; “Viaggio oltre confine”.



Articoli che potrebbero interessarti


Nove
Palinsesti Nove, autunno 2018


Il Supplente, Roberto Saviano
Il Supplente: Rai 2 mostra la «buona scuola». Racconto immersivo ed empatico


J-Ax.
Il Supplente: Mentana, Saviano, Maionchi e J-Ax prof per un giorno su Rai2


Roberto Saviano, Kings of Crime
Roberto Saviano a DM: ecco la differenza fondamentale tra l’intervista di Vespa a Riina su Rai 1 e la mia a Prestieri sul Nove

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.