8
giugno

SkyTg24, Paolo Becchi: «La Repubblica? Il giornale dell’orfano». Il canale si scusa

Paolo Becchi

La Repubblica? “Il giornale dell’orfano“. Hanno suscitato polemiche e indignazione le parole pronunciate ieri dal professor Paolo Becchi a SkyTg24. Nel corso della diretta, l’accademico – noto per aver simpatizzato in passato per i Cinquestelle – si è lasciato sfuggire un’infelice definizione riferita al direttore di Repubblica Mario Calabresi, figlio del Commissario assassinato a Milano il 17 maggio 1972.

Su SkyTg24, le parole di Becchi hanno istantaneamente provocato il biasimo da parte di Daniele Bellasio, caporedattore della sezione Esteri di Repubblica, che partecipava al dibattito. “Spero di aver sentito male” ha sbottato il giornalista, chiedendo al conduttore Renato Coen – che in un primo momento non aveva colto la frase incriminata – di verificare cosa fosse stato appena detto.

La rete semmai potrà chiedere scusa in un altro momento, è difficile andare avanti quando si sentono queste cose

ha aggiunto Bellasio, mentre il conduttore – dopo un ragguaglio dalla regia – si apprestava a chiedere scusa per la frase “particolarmente offensiva” andata in onda. Invitato a scusarsi per le sue affermazioni, tuttavia, il professore genovese si è negato:

Ma non ci penso nemmeno! Ho detto la verità“.

A stretto giro, anche la direttrice del canale all news Sarah Varetto ha preso le distanze da quanto avvenuto in diretta.

Non è la prima volta che il professore genovese fa parlare di sé a seguito di un’ospitata televisiva. In realtà, come sottolineato dal giornalista Giuseppe Cruciani su Twitter, pare che Becchi avesse usato espressioni simili anche altre volte, senza che vi fosse stata tuttavia alcuna levata di scudi.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Matteo Salvini, SkyTg24
SkyTg24, scontro fuori onda tra Boldrini e Salvini – Video


Sarah Varetto
Sarah Varetto lascia la direzione di SkyTg24 e segue Zappia al vertice europeo. Al suo posto Giuseppe De Bellis


Hashtag24
Hashtag24 – l’attualità condivisa: il talk social di Sky TG24 riparte dall’alcolismo giovanile


Marco Bucci Sindaco di Genova
Gaffe della giornalista di Sky Tg24. Non riconosce il sindaco di Genova e chiede: «Lei è Genovese?»

2 Commenti dei lettori »

1. luca_parma ha scritto:

8 giugno 2018 alle 11:19

Il problema è di semplice soluzione: basterebbe non invitarlo mai più. Invece, purtroppo, ho il vago sospetto che in certi talk (in qualsiasi canale televisivo), coloro che si irritano facilmente o coloro che dicono cose “grosse” vengano appositamente invitati, così si parlerà del programma. E questa, a mio avviso, è una cosa becera e triste.



2. RoXy ha scritto:

8 giugno 2018 alle 14:06

Contro Berlusconi sono stati utilizzati epiteti di ogni tipo e allusioni ben peggiori di questa. Cè chi, come Travaglio, ha perfino rivendicato il diritto ad odiarlo. E non cè stata mai nessuna levata di scudi, anzi, al contrario, si è in tutti i casi rivendicata la libertà di parola e di opinione su di lui. L’Italia è definitivamente il paese dei due pesi e due misure.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.