8
maggio

Harry Potter Saga: la magia senza fine è su Infinity

Harry Potter

Harry Potter

Gli otto film della saga più magica di sempre arrivano su Infinity portando con sé prodigi stupefacenti e avventure appassionanti per grandi e piccoli. Nato dalla fantasia della scrittrice britannica J.K. Rowling, il primo volume di Harry Potter è comparso in libreria nel 1997 compiendo 20 anni nel giugno del 2017.

Dopo l’incredibile successo letterario, è stata la volta di quello cinematografico: da Harry Potter e la pietra filosofale (2001) con cui tutto ebbe inizio, fino all’ultimo inquietante e decisivo capitolo Harry Potter e i Doni della Morte- Parte 2 (2011), possiamo ripercorrere tutti gli avvenimenti che hanno portato l’undicenne orfano Harry Potter (Daniel Radcliffe) a scoprire le sue vere origini e a diventare uno dei maghi più potenti. Partendo dal celeberrimo “binario 9 ¾” della Stazione di King’s Cross di Londra alla volta della Scuola di Magia e Stregoneria di Hogwarts, qui Harry si forma insieme a tanti amici – su tutti, gli inseparabili Ron (Rupert Grint) ed Hermione (Emma Watson)-, e a qualche nemico, tra cui il brutale Lord Voldemort (Ralph Fiennes). Harry cresce affrontando pericoli, perdite, sconfitte ma anche dimostrando sempre più maturità, responsabilità e coraggio, facendo quindi della saga di Harry Potter –la saga cinematografica con il maggior incasso di sempre- un racconto di formazione che, attraverso il fantasy, ha incantato e continua a incantare più di una generazione.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


batmanvssuperman
Batman VS Superman: Dawn of Justice, il sogno di molti diventa realtà


The Good Place
The Good Place, anche nel Regno dei Cieli si può sbagliare


tiramisu
Tiramisù, la prima divertente regia firmata Fabio De Luigi


Cinquanta Sfumature di Nero
Cinquanta Sfumature di Nero, il romanticismo in salsa Dark

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.