11
aprile

The Wall debutta in prima serata. Barbara D’Urso e Michelle Hunziker sfideranno il muro

Gerry Scotti - The Wall

Dopo una pausa di circa quattro mesi, The Wall torna su Canale 5. Il game show condotto da Gerry Scotti che lo scorso autunno è riuscito a riscuotere un discreto successo cambia collocazione e durata: sarà in onda la domenica in prima serata con quattro appuntamenti. Il primo è in programma per il 15 aprile.

Per coprire un’intera serata, il format subirà qualche modifica: al gioco, ad esempio, parteciperanno due coppie anzichè una, come normalmente avveniva durante l’appuntamento preserale. Una di queste sarà una coppia vip, che giocherà e devolverà in beneficenza l’eventuale somma vinta. “Ci saranno due coppie, il doppio dei soldi, il doppio delle emozioni”, dice Gerry Scotti nel promo in onda in questi giorni.

I primi nomi confermati sono quelli di Barbara D’Urso e Simona Izzo, rispettivamente conduttrice e opinionista di Grande Fratello 2018, e della coppia mamma-figlia composta da Michelle Hunziker e Aurora Ramazzotti.

The Wall: il meccanismo del gioco

Il gioco si svolge davanti a un muro alto dodici metri: alla base 15 slot con altrettanti valore di vincita, in cima al muro invece sette botole per altrettante sfere che cadono lungo il pannello fino a terminare in uno degli slot corrispondenti, attribuendo l’una o l’altra cifra.

La coppia dei concorrenti viene divisa: uno resta in studio per scegliere da quali botole lanciare le sfere, l’altro finisce in una stanza di isolamento e da lì dovrà rispondere a una serie di domande. A seconda che si tratti di risposte giuste o sbagliate la coppia vedrà incrementare o ridurre il montepremi in base a dove le sfere cadute vanno a finire.

Dopo l’esito dell’ultima domanda, nella stanza di isolamento, viene inviato un contratto con la possibilità di garantirsi un montepremi rappresentato da un forfait per ogni risposta corretta data nelle successive fasi di gara. Qui, il giocatore che si trova dietro al muro, deve prendere una decisione in solitaria, ignaro dell’ammontare del montepremi accumulato dal proprio partner: o si firma e si accetta il valore del contratto al buio, oppure lo si straccia.

La decisione da prendere al momento della firma è quindi quella tra un ‘tesoretto sicuro’ o una vincita dal valore misterioso, che potrebbe essere molto più alta o molte più bassa del contratto.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes



Articoli che potrebbero interessarti


The Wall - 4 gennaio 2018
Coppia gay in gara a The Wall. Gerry Scotti: «Non abbiamo discriminanti»


Gerry Scotti The Wall palle luminose
The Wall: Gerry Scotti mostra il funzionamento delle palle luminose – Video


Gerry Scotti
Gerry Scotti a DM: «All’inizio pensavo che The Wall fosse un’americanata. Sono felice che La Corrida torni su Rai1 ma io quel linguaggio l’ho superato. Riporterei La Ruota e il Milionario»


The Wall
The Wall: la conferenza stampa di presentazione in diretta su DM. In palio sino a 1,5 mln di euro. Gerry sulle molestie: «Se non sono impazzito nell’epoca delle Letterine…»

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.