8
aprile

E’ Arrivata la Felicità 2: nelle prossime puntate un nuovo dramma – Anticipazioni

Simona Tabasco

Simona Tabasco

Mai titolo fu meno indicato per una fiction di E’ Arrivata la Felicità, almeno per quanto riguarda il secondo capitolo. Aldilà della malattia della protagonista, che ha spiazzato il pubblico desideroso di leggerezza e sorrisi, anche il personaggio più simpatico del gruppo, Nunzia (Simona Tabasco) sembra destinato a versare lacrime. Se la ragazza ha coronato il suo sogno d’amore sposando Pietro (Alessandro Roja) e acquistando con lui la casa dei loro sogni, scoprirà adesso di non poter avere figli. I dettagli nelle anticipazioni che seguono.

E’ Arrivata la Felicità 2: anticipazioni decima puntata di domenica 15 aprile 2018

2×19 Quando ho sbroccato: Angelica sta aspettando i risultati degli esami per capire se potrà affrontare l’ultimo ciclo di chemioterapia, ma chi sembra soffrire di più l’attesa dell’esito sembra essere Orlando: è nervoso, agitato, scontroso con tutti, in primis con il fratello Pietro, messo letteralmente al muro dopo aver scoperto dell’ipoteca sullo studio di cui lui non era a conoscenza. E Pietro, oltre al fratello nervoso, dovrà fare i conti – anche se ancora non lo sa – con una Nunzia che ha appena scoperto di non potere avere figli. Chi, invece, sembra aver risolto problemi e incomprensioni è Valeria, riconciliatasi con Luca e finalmente pronta per ritrovare l’agognata serenità con Rita e la sua famiglia. Per Laura, invece, le cose si fanno sempre più complicate: la relazione con Emanuele ha perso la magia e l’interesse per Umberto sembra essere tornato; Bea, intanto, si mette alla prova, ottenendo la sufficienza in un’interrogazione di latino: questo le dà ancora più sicurezza e determinazione nel riconquistare il suo Simone. E anche la più anziana delle Camilli non ha vita facile: ora che Angelica ha scoperto della tresca della madre, per Giovanna è giunto il momento di prendere una decisione: Antongiulio o Giuseppe?

2×20 Quando ti ho ripresa per i capelli: L’irrequietezza di Orlando è sotto gli occhi di tutti, ma lui se ne renderà conto solamente dopo la fuga d’amore che Pigi e Debora – venuta a Roma da Napoli – hanno escogitato. Dopo l’iniziale spavento – non si sapeva dov’erano finiti – Orlando si rende conto di essersi estraniato completamente negli ultimi giorni e non essere stato il padre e il marito che desiderava. Fortunatamente la situazione rientra dopo che i risultati degli esami sono pronti: il responso è positivo e Angelica può affrontare l’ultimo ciclo di cura. Nel frattempo Laura, che ha deciso di prendersi una pausa da Emanuele e trascorrere una notte con Umberto, scopre che quest’ultimo le ha mentito riguardo alle ragazze frequentate nell’ultimo periodo, mentre Bea è sotto shock dopo aver scoperto che Simone si sta vedendo con una ragazza, Costanza, mentre da lei vuole soltanto un’amicizia. Ma Bea non è l’unica ad aver preso una batosta: Francesca, presentatasi a casa di Luca per scusarsi, lo sorprende con un’altra ragazza. E infine per Giovanna, che deve scegliere tra Giuseppe e Antongiulio, con grande sofferenza lascia Antongiulio alla sua vita per dedicarsi al marito e alla sua famiglia.



Articoli che potrebbero interessarti


E' Arrivata la Felicità 2
E’ Arrivata la Felicità 2: anticipazioni ultima puntata di domenica 29 aprile 2018


E' Arrivata la Felicità 2
E’ Arrivata la Felicità 2: anticipazioni undicesima puntata di domenica 22 aprile 2018


E' Arrivata la Felicità 2 - Tullio Solenghi
E’ Arrivata la Felicità 2: anticipazioni nona puntata di domenica 8 aprile 2018


E' Arrivata la Felicità 2
E’ Arrivata la Felicità 2: anticipazioni ottava puntata di domenica 1 aprile 2018

1 Commento dei lettori »

1. Lella ha scritto:

9 aprile 2018 alle 12:23

Come rovinare un bel ricordo di una fiction divertente, surreale, che sapeva toccare anche temi attuali (seppur con molti richiami a Tutti pazzi per amore) e proporre un insulso polpettone noioso, ripetitivo e senza capo né coda.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.