7
aprile

Pappa e Ciccia: continua il successo del revival, con l’arrivo del nipotino gender fluid e la benedizione di Donald Trump

Pappa e Ciccia 2018

Pappa e Ciccia 2018

Non sempre i revival televisivi danno soddisfazioni e vanno incontro alle aspettative dei pubblico, anzi, molto spesso i cambiamenti messi in atto per riuscire a realizzarli finiscono per snaturarli, indispettendo i telespettatori più fedeli. Ebbene non è il caso della sitcom Pappa e Ciccia, titolo originale Roseanne, che dopo vent’anni è tornata in onda siglando un successo clamoroso, il più grande che la ABC ha registrato negli ultimi sei anni.

Pappa e Ciccia: 18 milioni di telespettatori per la prima del revival

Il debutto c’è stato lo scorso 27 marzo e il ritorno della famiglia Conner è stato seguito da circa diciotto milioni di telespettatori, che salgono a venticinque se si considerano le visioni in differita; il secondo appuntamento del 3 aprile, invece, ha tenuto incollati allo schermo quasi quindici milioni e mezzo di telespettatori. Un vero e proprio trionfo dovuto principalmente al fatto che la natura di Pappa e Ciccia, nonostante il tempo passato, non è cambiata affatto: il cast è rimasto lo stesso di sempre, incluso John Goodman, che è tornato perchè la morte del suo Dan nel finale della nona stagione si è rivelata essere soltanto un sogno. I personaggi sono cresciuti ma sono sempre gli stessi, dunque il tuffo amarcord ha funzionato e il pubblico ha apprezzato davvero.

Pappa e Ciccia: la trama della nuova stagione

La situazione tra Annarosa e suo marito non è cambiata, sono più maturi ma continuano a litigare per tutto, e non aiuta il fatto che i loro figli, benché ormai più che adulti, continuino a dar loro preoccupazioni. In particolare Darlene, che è tornata a vivere a casa con loro portandosi dietro i due figli Harris e Mark e che deve fare i conti con la perdita del lavoro; ancor più delicata la situazione di Becky, che ha deciso di fare da madre surrogata per tirar su un po’ di soldi. I temi trattati, tra risate e leggerezza, sono stati tanti, incluse le questioni legate all’assistenza medica negli USA, le difficoltà della classe proletaria e le ultime elezioni americane; dal punto di vista più sociale c’è stato invece l’inserimento di un personaggio gender fluid, ovvero il piccolo Mark, un bambino dai gusti prettamente femminili.

Pappa e Ciccia: i complimenti di Trump

Il nuovo debutto del telefilm è diventato un vero e proprio caso politico, perchè il presidente americano Donald Trump – di cui la protagonista e produttrice Roseanne Barr è da sempre pubblicamente estimatrice, proprio come il suo personaggio – l’ha chiamata per farle i suoi complimenti, scatenando varie reazioni sui social da parte dei suoi detrattori e non solo. Il successo dello show, però, resta ed è premiato dalla riconferma per una nuova stagione, l’undicesima.

Non si hanno ancora notizie sull’arrivo della nuova stagione di Pappa e Ciccia in Italia. La sitcom ha conosciuto il successo nei pomeriggi estivi di Canale 5, dove ora però difficilmente troverebbe spazio.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


roseanne-barr-racist-tweet
Abc cancella «Roseanne» (Pappa e Ciccia): la protagonista paragona l’ex consigliera di Obama a una scimmia. Era la serie più vista della rete


Il cast di Pappa e Ciccia
Pappa e Ciccia: il cast si riunisce per la lettura del copione. In onda nel 2018 su Abc


Donald Trump, townhall
Trump vs Biden: sfida a distanza in tv. Scatta il ‘colpo basso’ di Donald


Filippa e Daniele
Pagelle TV della Settimana (28/05-3/06/2018). Promosse Clerici e Sardoni. Bocciato Lippi

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.