29
marzo

L’Eredità torna il 3 aprile con Carlo Conti. Reazione a Catena anticipa la partenza al 21 maggio

Fabrizio Frizzi, Carlo Conti

A raccogliere L’Eredità di Fabrizio Frizzi sarà , il suo amico e collega più caro. Dopo la scomparsa dell’amatissimo presentatore romano, il game show preserale di Rai1 tornerà in onda martedì 3 aprile alle ore 18.45 e a guidarlo ci sarà il conduttore toscano che già in passato aveva sostituito Frizzi e si era alternato con lui.

Carlo Conti presenterà L’Eredità fino al termine della stagione, prima del ritorno di Reazione a catena che anticipa al 21 maggio la partenza. Lunedì scorso, 26 marzo, il game show di Rai1 era stato sospeso per la dolorosa notizia della scomparsa di Fabrizio Frizzi, che già aveva registrato diverse puntate del programma.

Non è prevista la messa in onda di quelle registrazioni ma siamo sicuri che cestinarle sia la scelta più opportuna? Per Fabrizio registrare quelle puntate non è stato facile ed è un peccato vederle sprecate.

La scelta di affidare a Carlo Conti l’eredità dell’amico presentatore è naturale e giusta: già in passato i due si erano alternati alla guida del game show. Conti, in particolare, aveva sostituito Frizzi anche dopo il malore che lo aveva colpito il 24 ottobre scorso, per poi rendergli nuovamente il posto a metà dicembre con un ultimo e commovente passaggio di consegne. Ed era stato proprio Conti a contribuire in maniera decisiva alla scelta di Frizzi come conduttore de L’Eredità.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


L'Eredità, Insinna Conti
L’Eredità riparte nel ricordo di Frizzi. Insinna algido al debutto


L'Eredità, Carlo Conti
L’Eredità, Carlo Conti chiude ricordando Fabrizio Frizzi: «E’ stato veramente difficile, ho condotto con una ferita nel cuore»


Carlo Conti, L'Eredità
L’Eredità, Carlo Conti e la dedica a Stella, figlia di Fabrizio Frizzi


Carlo Conti
L’Eredità, Carlo Conti commosso sostituisce Fabrizio Frizzi: «Ritorno forzato, non vorrei essere in questo studio» – Video

9 Commenti dei lettori »

1. aleimpe ha scritto:

29 marzo 2018 alle 16:48

E domenica torna “In…Soliti Ignoti” con Amadeus ?



2. iole ha scritto:

29 marzo 2018 alle 17:02

tra le puntate non mandate ad ottobre e quelle rimaste ora nel cassetto sono circa 30…
un vero peccato non vederle…



3. mimmo1978 ha scritto:

29 marzo 2018 alle 17:19

@aleimpe credo che l’eredità ci sia anche la domenica come nelle ultime quattro settimane
è giusto che sia Conti a riprendere la conduzione ma perchè anticipare reazione a catena e non continuare con l’eredità fino a giugno com’era previsto che facesse Frizzi?



4. aleimpe ha scritto:

29 marzo 2018 alle 17:40

Era già previsto che “Reazione a Catena” partisse il 21 maggio (vedi qui https://www.davidemaggio.it/archives/160200/reazione-a-catena-2018-quando-inizia-conduttore-marco-liorni), forse prima che avvenisse la disgrazia, Frizzi aveva deciso di chiudere in anticipo questa edizione dell’ Eredità e avrebbe lasciato defitivamente la conduzione. vero ?



5. Vincenzo ha scritto:

29 marzo 2018 alle 20:30

Un vero peccato non vederle? Ma ci siete o ci fate? Chiedetelo a carlotta se sarebbe un peccato. Spero non ve ne usciate con la frase “sarebbe per onorare la sua memoria”, io la vedrei come una mancanza di rispetto per la famiglia



6. Luca ha scritto:

29 marzo 2018 alle 21:24

La prossima stagione televisiva sarebbe opportuno trovare un volto nuovo che presenti l’Eredità,oltre Carlo Conti



7. tinina ha scritto:

30 marzo 2018 alle 10:15

Vincnzo

Frizzi ha fortemente voluto regitrare quelle puntate quindi credo che Carlotta non avrebbe niente da dire.



8. ciak ha scritto:

30 marzo 2018 alle 14:05

A MIO MODESTO AVVISO …POTREBBE ESSERE CREATO UNA SERATA IN PRIMA SERATA PER TRASMETTERE ALMENO DUE PUNTATE SE CI SONO DI QUELLE INEDITE CON FABRIZIO… UN MODO PER OMAGGIARLO A UN MESE DALLA DIPARTITA.



9. Wolfy ha scritto:

31 marzo 2018 alle 00:04

Io sinceramente non capisco, meglio capisco l’idea di rimettere Conti come “il fratello caro” che deve sostituire il collega scomparso. Ma questo dimostra che in Rai, non hanno capito nulla. Parliamoci chiaro, tantissime lacrime di coccodrillo eh. Tutti amici all’improvviso quando almeno 3/4 di tutti i vip non si ricordavano di lui e azzarderei a dire che qualcuno non sapeva nemmeno se faceva ancora qualcosa.
Comunque, la persona che adesso più di tutti, per stile, elegenza e vivacità si avvicina alla figura di Frizzi è Alessandro Greco, che avrebbe meritato quanto meno una prova sul campo visto il tempo rimanente della messa in onda del programma. Quest’ultimo è un altro che tutto sommato non è male, anzi, che all’improvviso era scomparso perché…dai lo sappiamo il perché, altrimenti non ci sarebbero da anni sempre le stesse persone insignificanti che ci sono a condurre le trasmissioni, spacciati per bravi o grandi.
Scusate magari lo sfogo o il tono un po’ enfatico, ma sono stanco di vedere sempre le stesse cose, le stesse persone…soprattutto Conti.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.