29
marzo

Attacco di tosse a Otto e Mezzo: Lilli Gruber interrompe la diretta – Video

Lilli Gruber, attacco di tosse a Otto e Mezzo

Fastidioso imprevisto in diretta per Lilli Gruber: ieri sera la conduttrice di Otto e Mezzo ha accusato un improvviso attacco di tosse che le ha letteralmente strozzato la voce e le ha impedito di concludere la diretta su La7. Quando si dice ‘rimanere senza parole’…

La giornalista era ormai alle battute finali del suo talk show e si avviava a dare la linea al programma successivo, quando è accaduto l’inconveniente. Un colpo di tosse secco, poi altri ancora, in serie e senza sosta: Lilli ha provato a riprendere la parola, ma niente da fare. La voce non le usciva più.

Alla conduttrice non è restato che salutare il pubblico con ampi gesti, prontamente interpretati dalla regia come il segnale che la puntata potesse chiudersi lì. Mentre la giornalista tentava invano di riprendersi, l’inquadratura si è allargata e la diretta – cui avevano preso parte Marco Damilano, Beppe Severgnini e Marco Travaglio – è terminata senza l’abituale sigla.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Tiziana Panella
La7 e il girl power dell’informazione


Milena Gabanelli, Otto e Mezzo
Otto e Mezzo, Milena Gabanelli: «Dataroom era pensato per la Rai. L’addio a Viale Mazzini? Non avevo scelta»


Matteo Renzi
OTTO E MEZZO: STASERA MATTEO RENZI VS MARCO TRAVAGLIO


Otto e Mezzo, Alessandro Sallusti e Lilli Gruber
OTTO E MEZZO, LILLI GRUBER A SALLUSTI: “E’ FINITA CON LA SANTANCHE’?”. LA RISPOSTA E’ FULMINANTE (VIDEO)

2 Commenti dei lettori »

1. Nina ha scritto:

29 marzo 2018 alle 13:04

E te credo! Con quei tre che aveva davanti! Il peggio.



2. aaaaa ha scritto:

29 marzo 2018 alle 17:48

ahahahaha beh dai almeno era già finita!



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.