16
marzo

Celebrity MasterChef 2: 8 momenti da ricordare della prima puntata

Laura Barriales

Laura Barriales

I motori della seconda edizione di Celebrity MasterChef si sono scaldati e i vip in gara hanno dovuto mettere da parte fama e sicumera per mettersi in gioco sul serio: nel corso della prima puntata hanno già avuto modo di dimostrare di che pasta sono fatti e qualcuno ha dovuto lasciare il tanto desiderato grembiule bianco quasi subito, facendo anche una figura barbina. Ecco cosa è successo all’esordio ed i momenti che val la pena ricordare.

Celebrity MasterChef 2: gli 8 momenti clou della prima puntata

- Gli aspiranti chef si sono presentati elegantissimi al party di benvenuto per poi scoprire che il cibo da servire (ai giudici) dovevano prepararlo proprio loro. Un inizio shock e molto strong, che ha funzionato, così come la presenza di un pressure test già nel primissimo episodio.

- Anna Tatangelo ha romanticamente dedicato il primo piatto che ha realizzato, e che le ha aperto ufficialmente le porte della Masterclass, “a Gigi” (D’Alessio). Peccato che la situazione sia precipitata del tutto da quando il programma è stato registrato ed oggi i due non facciano più coppia, anzi, volano stracci.

- Laura Barriales ha rifiutato di spennare e starnare una gallina durante il primo pressure test, facendosi eliminare per non aver sostenuto la prova. La spagnola si era già fatta riprendere da Joe Bastianich per essersi fatta aiutare da Valerio Spinella durante la prova d’apertura. Come ha commentato Orietta Berti: “Ma che ci è venuta a fare qua?!“.

- La gallina ha spaventato anche Margherita Granbassi, che non è riuscita a trattenere le lacrime all’idea di doverla eviscerare. Ma la fiorettista non si è arresa, ha portato avanti la prova fino alla fine, arrivando a strappare via l’ultima piuma addirittura con la bocca.

- Barbara Alberti poteva essere la Mara Maionchi di questa seconda edizione, ma è stata eliminata troppo presto, anche per colpa dello stile “buffet” del suo impiattamento. Capace di scambiare il pane raffermo per una bruschetta, ha avuto bisogno di ri-assaggiare il proprio piatto per descriverlo ai giudici ma, come ha detto Davide Devenuto “è un personaggio unico, intelligente, perchè ha un modo di osservare le cose acuto, interessante. Le stai vicino e migliori“.

- Lorenzo Amoruso ha presentato ai giudici dei funghi fritti ancora adagiati sulla carta assorbente, cosa che poteva condurlo all’eliminazione. Ma soprattutto non ha brillato per simpatia, rispondendo a tono ai giudici e mettendo in dubbio il dispiacere espresso da Daniele Tombolini, che aveva battuto lui e la sua brigata nella prova in esterna.

- La Tatangelo, dopo aver dichiarato di non conoscere assolutamente la cottura a vapore, ha ceduto gran parte del tempo a sua disposizione nel secondo pressure test per aggiudicarsi la vaporiera e sottrarla a colei che la desiderava davvero, Serena Autieri. Scontro tra (prime) donne?

- Joe Bastianich si conferma punto di riferimento della versione vip del programma: proprio come nella prima edizione, è stato inflessibile e per nulla impressionato dalla fama dei concorrenti, con i quali ha usato il braccio di ferro. Incredibilmente, più esigente qui che altrove.

Celebrity MasterChef 2: resoconto prima puntata

Eliminati: Laura Barriales e Umberto Guidoni nel primo pressure test, Barbara Alberti nel secondo
Migliore: Daniele Tombolini nella prova d’accesso alla prova esterna



Articoli che potrebbero interessarti


Celebrity Masterchef - 8
I concorrenti di Celebrity MasterChef 2


Alan Palmieri ed Elisabetta Gregoraci - Battiti Live 2019
Battiti Live 2019: stasera la prima puntata su Italia 1. Ecco chi ci sarà


Katia Fanelli - Temptation Island 2019
Temptation Island 2019: un debutto ‘fotonico’. Le frasi (s)cult della prima puntata


Filippo Sbarco
BOOM! Partenza di fuoco per Temptation Island

1 Commento dei lettori »

1. Drew ha scritto:

16 marzo 2018 alle 14:48

Avevo grosse aspettative sulla presenza dell’Alberti almeno per qualche puntata :(



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.