4
marzo

Cucine da Incubo 6: chef Cannavacciuolo va «Da Penna». Ecco com’è oggi il ristorante

Cucine da Incubo 6 - Cannavacciuolo "Da Penna"

Cucine da Incubo 6 - Cannavacciuolo "Da Penna"

Antonino Cannavacciuolo va a Busalla, in provincia di Genova, per la seconda puntata di Cucine da Incubo 6, in onda questa sera sul Nove. Il suo compito sarà quello di provare a salvare le sorti del ristorante pizzeria Da Penna, e abbiamo fatto una ricerca per scoprire se la missione può o meno dirsi riuscita.

Cucine da Incubo 6: Da Penna

Negli anni ‘90 erano davvero tanti i clienti che andavano a mangiare Da Penna ma col tempo sono diventati sempre meno. Gianfranco Penna, il cinquantaduenne proprietario del locale, si trova in grossa difficoltà e come lui i suoi dipendenti: le entrate diminuiscono, molti crediti sono ormai andati perduti, mentre le uscite aumentano e basta, per le spese di gestione e i debiti da saldare. La situazione è precipitata per un insieme di problemi e così è stato richiesto l’intervento di Antonino Cannavacciuolo per provare a rimettere in sesto le cose. Sarà bastato?

Da Penna dopo l’avvento di Cucine da Incubo

I problemi lamentati dallo staff e dal proprietario si evincono tutti dai commenti rilasciati negli ultimi anni su TripAdvisor. Come sempre c’erano clienti che si dicevano soddisfatti, ma in tanti denunciavano scarsa attenzione per il cliente e l’igiene.

“Pizza cruda, faceva veramente pietà per non dire peggio ( anche se fosse stata cotta ). 1 ora di attesa per avere sul tavolo delle pizze indecenti! E tra l’altro in tutto il ristorante erano presenti al massimo 10 persone. Il titolare, che puzzava pure di sudore… serve ai tavoli, fa il pizzaiolo e va pure in cassa… e dopo aver toccato i soldi senza guanti va a fare da mangiare… ottimo no? Il peggio mai visto in mia” (Manuel B, 30 settembre 2015)

“Non fatevi ingannare dalle varie pubblicità che si trovano già all’uscita dell’autostrada di Busalla non andateci. Il locale triste, sporco e non parliamo del servizi. Il personale se così si può chiamare e inesistente e scorbutico. I piatti non sono degni di un ristorante. La pizza è immangiabile…. non capisco con che criterio siano state scritte le precedenti recensioni. Sconsigliato agli umani!!!” (CristianP896, 12 marzo 2016)

“Senza dilungarmi in parole posso solo sconsigliare questo posto per la qualità, la non bella presenza del titolare ed il servizio come tempi di attesa e risultato finale. Negativo al 100%” (tripper, 11 settembre 2017)

L’intervento del programma c’è stato lo scorso dicembre e, a fronte di clienti contenti e incuriositi dall’esperienza televisiva, purtroppo i commenti negativi ancora persistono. Segno che c’è ancora da lavorare per non perdere quanto di buono si è riusciti ad imparare.

“Il locale ristorante è stato rinnovato dalla trasmissione del famoso chef Cannavacciuolo rendendolo molto accogliente. Noi già clienti per il giropizza siamo sempre molto contenti della focaccia al formaggio meglio che a Recco e delle pizze in generale … L’impasto è buono. Sicuramente la parte del bar è ancora da rivedere ma piano piano si fa tutto. Gentilezza al primo posto. Prezzi onesti. Credo che meriti una visita per la qualità chiudendo un occhio sui particolari che non c’entrano niente con quello che poi uno gusta” (PiciaGenova, 16 dicembre 2017)

“L’avvento del mitico Cannavacciuolo ha giovato molto al locale, anche la pizza e la focaccia al formaggio sono eccezionali. Gianni, il titolare è una cara persona, sempre disponibile e cordialmente preparato. Ottima varietà di cibo e bevande, ancora alcuni particolari da rivedere ma siamo sulla strada giusta! A presto, torneremo” (Alessandro R, 4 gennaio 2018)

“Purtroppo poca attenzione nella preparazione dei piatti lunghe attese e la preparazione delle pizze risulta confusionaria e discontinua i pizzaioli hanno più volte consultato il menu per sapere cosa mettere nel condimento, i dolci sono stati serviti ancora congelati al loro interno anche se il personale e il titolare cercano di assere presenti e attenti ma questi errori sono imperdonabili” (Cinzia B, 14 gennaio 2018)



Articoli che potrebbero interessarti


Cucine da Incubo 6 - Terra Nostra prima 3
Cucine da Incubo 6: la nuova stagione si chiude in Terra Nostra. Ecco com’è oggi il ristorante


Cucine da Incubo 6 - Il Ritrovo del Gusto con chef Silvano
Cucine da Incubo 6: protagonista Il Ritrovo del Gusto con chef Silvano. Ecco com’è oggi il ristorante


Cucine da Incubo 6 - Il Vecchio Molino
Cucine da Incubo 6: Il Vecchio Molino ha resistito al terremoto. Ecco com’è oggi il ristorante


Cucine da Incubo 6 - Da Odilio
Cucine da Incubo 6: stasera tutti «Da Odilio». Ecco com’è oggi il ristorante

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.