20
febbraio

E’ Arrivata la Felicità 2: tutti i personaggi

E' Arrivata la Felicità 2 - Lunetta Savino

E' Arrivata la Felicità 2 - Lunetta Savino

In E’ Arrivata la Felicità 2 ci sono due famiglie molto diverse tra loro che si sono unite. Questo porta le trame ad essere piene di storie e di personaggi che il pubblico in parte già conosce, dal momento che gran parte del cast è stato riconfermato, ma ci saranno anche delle new entry destinate a scombussolare ulteriormente la situazione. Ecco a seguire tutto sui personaggi della fiction Publispei al via questa sera.

E’ Arrivata la Felicità 2: personaggi e attori

Orlando Mieli (Claudio Santamaria)
Nella prima stagione Orlando e Angelica si sono innamorati e hanno coronato il loro sogno di unire le loro famiglie. Li ritroviamo oggi, dopo due anni e mezzo, nella loro nuova casa in preda a continui litigi e scenate. Lo slancio della passione sentimentale ha ceduto il passo alla quotidianità e la convivenza ha tirato fuori il suo ingombrante bagaglio di stanchezze e incomprensioni continue e reiterate. Ma sono davvero le bollette non pagate e i pannolini da comprare i veri problemi della vita? È quello che si chiederà presto Orlando, quando scopre che Angelica ha un tumore e ha bisogno di tutto il suo sostegno per combattere una delle sfide più grandi che una persona possa affrontare. E così dapprima spaventato, poi con il coraggio e il sorriso che lo contraddistinguono, riuscirà ad essere il sostegno di cui Angelica ha bisogno. Tra tanghi ballati su terrazzi condominiali, proposte di matrimonio in costiera, schiaffi e baci appassionati, l’amore di Orlando e Angelica diventa più forte. I due iniziano ad affrontare la vita cercando di non spaventarsi di nulla, proteggendo i figli, ma senza nascondere loro quello che accade, e illuminando tutte le altre storie con la loro forza e con il loro amore.

Angelica Camilli (Claudia Pandolfi)
Angelica è una donna determinata e passionale. Lo ha dimostrato già quando ha deciso di vivere la sua storia d’amore con Orlando contro tutto e tutti. Ma oggi, a distanza di due anni e mezzo, è ancora così sicura di aver preso la giusta decisione? Le cose in casa Mieli-Camilli sembrano andare tutte per il verso sbagliato. Ma un piccolo incidente, proprio durante una delle litigate con Orlando, ridimensiona tutto. Angelica scopre di essere malata: ha un tumore, il linfoma di Hodgkin. Inizia così la sfida che Angelica sosterrà per combattere contro di Lui e sconfiggere il signor Hodgkin, come lo chiama lei. Una battaglia che combatte a testa alta, convinta fin da subito di trovarsi nella percentuale giusta, quella in cui si può guarire. Angelica mostrerà a se stessa e agli altri di avere una tale forza da poter superare ogni cosa, ogni sofferenza, ogni lacrima, ogni ciclo di chemioterapia… Insieme a Orlando e alla sua famiglia, affronterà questa sfida con il sorriso, anche se a volte non sarà facile, cercando di rimanere positiva e di travolgere con la sua energia tutte le persone che le stanno intorno. E lo farà grazie alle persone che le sono accanto, che la sosterranno e non la faranno sentire sola. Ma soprattutto lo farà grazie alla forza che trova dentro di sé, che le permetterà di godersi la vita a pieno, trovando la straordinarietà nella normalità.

Pietro Mieli (Alessandro Roja)
Pietro è sempre stato razionale e assennato, sia nel lavoro che nella vita. Ma l’arrivo di Nunzia sconvolge totalmente la sua esistenza: un’esplosione di vivacità e napoletanità di cui Pietro si innamora follemente. Due anni e mezzo dopo, Pietro e Nunzia vivono nello studio di architettura, in attesa di una sistemazione più comoda e adatta a loro. Ma non è così facile trovarla anche perchè Pietro è diventato molto più attento ai soldi – lui dice oculato, Nunzia lo definisce per gentilezza ‘’un pochino tirato’’. Le cose cambiano quando trovano la casa dei loro sogni, che lo stesso mago di Cassino, il consulente prediletto di Nunzia, conferma essere quella giusta. Pietro prima gioca con un’offerta a ribasso, ma quando viene a sapere della malattia di Angelica e vede come sta reagendo la donna, si convince che di vita ce n’è una sola: chiama l’agente immobiliare, non fa più storie sul prezzo, si inguaia con un mutuo ventennale e un’ipoteca sullo studio di architettura e compra la casa. La nuova vita di Nunzia e Pietro può avere inizio. E così tra il sogno di un figlio, un matrimonio che potrebbe essere la soluzione ai loro problemi economici, gli esami all’università di Nunzia e gli scontri e i confronti con Orlando anche Pietro parte alla ricerca della sua felicità.

Nunzia Esposito (Simona Tabasco)
Un mix di vivacità e sensualità. L’abbiamo conosciuta così, Nunzia Esposito, in arte Nancy: amante dello shatush, delle french con il tramonto balinese e del ciuccio del Napoli. Ma quest’anno coltiva un’altra grande passione: decide, infatti, di iscriversi all’università per studiare architettura, impegno che prende molto seriamente. Ma c’è una cosa che per lei ha più importanza di qualsiasi colpo di sole o testo universitario: l’amore per il suo Pietro, con cui convive nello studio di architettura. Ci stanno stretti, molto stretti, ma felici. Lei è certa: Pietro è il grande amore della sua vita, la sua ‘‘bellezza tropicale’’, e può superare qualsiasi cosa con lui. Ma cosa succede quando quello che più hai desiderato nella vita diventa improvvisamente irraggiungibile?

Valeria Camilli (Giulia Bevilacqua)
Un nuovo lavoro in libreria, insieme ad Angelica e Francesca, un matrimonio e un altro bambino in arrivo. Dopo aver suggellato l’amore con Rita, sua compagna da molti anni, Valeria desidera assaporare pienamente la sua nuova vita matrimoniale insieme al piccolo Giuseppe jr. e ad una nuova bambina in arrivo. Le cose non potrebbero andare meglio se non fosse per la notizia della malattia di Angelica, che naturalmente preoccupa Valeria, ma le due sono sempre state molto unite e anche questa volta il loro legame è un punto di forza. Non sarà, infatti, la malattia di Angelica a far vacillare Valeria, bensì l’arrivo di un nuovo personaggio : dopo dieci anni di assenza in città è tornato Luca, il primo fidanzato di Rita, che ha trascorso gli ultimi anni a Madrid.

Rita Nardelli (Federica De Cola)
Piccola di statura, ma con una grande determinazione: finalmente, dopo anni di lotte (soprattutto con la suocera), Rita può godersi la sua vita insieme a Valeria. Tutto sembra perfetto, la sua gravidanza, i rapporti più «pacifici» con Giovanna, ma da quando in città è tornato Luca, il suo primo e unico fidanzato, le cose si complicano. Rita appare costantemente turbata e inquieta in sua presenza: che cosa nascondono i due?

Giovanna Camilli (Lunetta Savino)
Giovanna è sempre stata una buona moglie, una madre attenta e una lavoratrice onesta. Ed ora, davanti alla malattia della figlia Angelica, Giovanna vuole essere forte per lei. La donna si mostra molto attiva e pratica nel combattere la malattia al fianco della figlia e non sopporta quella lagna continua che è il marito Giuseppe, così pressante e invadente. E infatti matura la decisione di allontanarsi da Giuseppe e dalla sua casa, mantenendo con lui un rapporto strettamente lavorativo per il bene della loro pasticceria. La donna affitta un grazioso monolocale nel quale si rifugia per ritrovare quella tranquillità e quella libertà che da oltre quarant’anni le vengono negate. E questa nuova vita porterà anche una nuova conoscenza, elegante e distinta…

Giuseppe Camilli (Ninetto Davoli)
Tutti reagiscono ai problemi di salute di Angelica, chi in un modo, chi in un altro. E Giuseppe, per superare la malattia della figlia, sviluppa una forma di ipocondria per cui sente il bisogno di sottoporsi a una serie di visite ed esami e si attacca come una patella alla moglie Giovanna che, infatti, si sente oppressa, sempre più oppressa… Fino a che deciderà di allontanarsi da casa. E solo quando vedrà prendere forma la possibilità di perdere la moglie, Giuseppe capirà di amarla e di voler lottare per riconquistare quello che considera il grande amore della sua vita.

Francesca Scuccimarra (Tezeta Abraham)
Dopo l’ennesima delusione d’amore, Francesca ha voluto dare una svolta alla sua vita intraprendendo un anno di totale chiusura con il mondo maschile, periodo che le serve per focalizzare maggiormente su se stessa, ritrovare la lucidità in fatto di ragazzi e, perché no, descrivere il tutto in un libro, il nuovo progetto editoriale a cui si sta dedicando. In fondo perché perdere tempo con uomini per cui non ne vale la pena? Anche perchè sta sviluppando il ‘ragazzometro’, come lei definisce il suo misuratore di punteggio maschile, con cui riesce a misurare il punteggio degli uomini che incontra o vede passare per strada e che, a detta sua, “non ha mai superato il meno 12”. Francesca appare determinata a raggiungere il suo scopo, ma le sue certezze cominciano a vacillare davanti ai grandi occhi neri di Luca, amico di Rita, conosciuto durante il matrimonio delle due spose. Quanto durerà la sua castità?

Guido Mieli (Massimo Wertmüller)
Guido Mieli, dopo l’abbandono della moglie Marianne – ritornata in Francia insieme ad un professore universitario di cui si è innamorata – ha attraversato un periodo nero dal quale, però, sembra essersi ripreso… Ha deciso di aprire l’Antiqua Roma, una tipica trattoria romana nel cuore di Trastevere. Nuova vita, nuove responsabilità e una nuova particolare amicizia: Sabaudia, la cuoca del suo locale, una donna tosta ed esuberante che gli farà dimenticare le pene d’amore e gli ricorderà che, in fondo, innamorarsi di nuovo è ancora possibile. E così anche per l’uomo si presenta una seconda possibilità, sostenuto da Orlando e osteggiato da Pietro che non riesce a slegarsi dal pensiero della mamma.

Laura Tornante (Greta Berti)
Laura è sempre stata considerata da tutti la gemella assennata e studiosa. Ma quest’anno le cose sono destinate a cambiare. Tutto ha inizio quando Laura e Umberto, l’immagine dell’amore perfetto, decidono di lasciarsi. Inizialmente confusa e disorientata, Laura, col passare del tempo, capisce che forse non è una cattiva idea stare lontani e che trascorrere del tempo col suo nuovo compagno di classe Emanuele, affascinante e misterioso, appena giunto in città, non le dispiace per niente… Ma sarà davvero Emanuele il suo cammino per la felicità?

Bea Tornante (Giorgia Berti)
Bea appare per come tutti la vedono: la sorella “stronza”. È lei, invece, che accusa maggiormente la malattia di Angelica: fin dall’inizio, nega che stia succedendo qualcosa di veramente importante, e – proprio per la paura che a sua madre possa davvero succedere qualcosa – nega fermamente che ci sia un vero pericolo, ne parla il meno possibile e minimizza su tutto. Insomma, non cambia una virgola del suo comportamento, nemmeno con il suo ragazzo, Simone, un compagno di classe che la adora e per lei farebbe di tutto. Simone cerca di starle vicino, ma Bea lo allontana e si chiude ancora di più in se stessa per non ammettere la sua fragilità. È la prima volta che vediamo che Bea ha paura, paura di quello che le potrebbe succedere e, quando anche la ragazza riesce a riconoscerla, comincia la sua piccola rivoluzione.

Pierluigi ‘Pigi’ Mieli (Francesco Mura)
Il titolo di “più saggio della casa” era suo già all’epoca – quando Orlando aveva le visioni dell’ex moglie Claudia e Umberto soffriva d’amore per la più bella della scuola – e lo detiene tutt’ora. Pigi si riconferma il più assennato dei Mieli, in particolar modo rispetto al fratello maggiore Umberto, a cui dispensa costantemente preziosi consigli (soprattutto in ambito amoroso). E rinforza l’alleanza con Bea, la gemella “cattiva”, formando il duo – a detta di lei – più intelligente della famiglia. Ma cosa succede quando il piccolo di casa, diligente e dedito allo studio, si invaghisce della frizzante figlia minore del mago Mario, il chiromante di Cassino tanto adorato da Nunzia?

Umberto Mieli (Andrea Lintozzi Senneca)
Umberto è sempre stato un outsider: a scuola e con le ragazze non ha mai avuto fortuna. Ma da quando ha conosciuto Laura, una delle figlie di Angelica, la sua vita è cambiata totalmente, scoprendo con lei le gioie del vero amore. Ma a distanza di due anni e mezzo c’è un pensiero che da qualche tempo lo turba: non starà sprecando la sua giovinezza conducendo una vita da settantenne insieme a lei? Tra film romantici visti in casa e tragitti a scuola fatti rigorosamente in coppia, Umberto ha l’impressione di perdere tante cose che poi non potrà più fare. Perché in fondo “a diciassett’anni non si può esser seri”, commenta con il suo amico Roberto, che concorda con tutto quello che dice. Decide quindi di prendersi una pausa e godersi finalmente la vita. Da solo. Ma nel momento in cui vedrà anche Laura andare avanti con la propria, di vita, si chiederà se lasciarla sia stata la scelta giusta.

Antongiulio Martelli (Tullio Solenghi)
La definizione “uomo elegante e d’altri tempi” gli calza a pennello. Antongiulio è l’incarnazione del bon ton e della pacatezza, della cortesia e dell’eleganza: è così distante dai modi di fare spicci del marito Giuseppe che Giovanna ne rimane estremamente affascinata. Conosce Antongiulio quando lui, da vero galantuomo, le cede il monolocale su cui lei ha messo gli occhi, nel quale vorrebbe andare ad abitare da sola per concedersi un momento per se stessa, per staccare dalla routine e vedere cosa la vita ha ancora in serbo per lei: che sia solo la libertà o anche un nuovo amore?

Luca Paternobis (Primo Reggiani)
Fotografo di professione, è stato il primo (e unico) fidanzato di Rita. È la prima persona con cui Rita ha fatto coming out, diventando suo grande confidente e migliore amico. Ha vissuto dieci anni a Madrid, è ritornato nella Capitale dopo la fine della storia d’amore con Dolores, una ragazza spagnola, e ora è deciso a rifarsi una vita a Roma. Se Valeria sembra entusiasta del ritorno dell’amico, nel quale vede un valido aiuto con il piccolo Giuseppe, Rita, in sua presenza, appare nervosa e irrequieta: cosa la turba?

Sabaudia (Lorenza Indovina)
Sabaudia è la cuoca dell’Antiqua Roma, il nuovo locale che Guido ha aperto insieme al suo socio Appio Nuovo, fratello di lei. Ha un carattere forte ed esuberante e non perde tempo per ricordare che lei ha cresciuto “quattro figli da sola” e se l’è cavata benissimo. E sarà per la sua determinazione e schiettezza, per il suo buon cuore e la sua spontaneità – oltre che per sua ottima cucina – che Guido si invaghirà di lei e… tra una carbonara e un’amatriciana, tra uno stornello e un fornello le loro vite si intrecceranno e verranno sconvolte da sentimenti che entrambi, da tempo, pensavano non avrebbero più provato.

Emanuele Giovannetti (Pierangelo Menci)
Emanuele è un nuovo compagno di classe di Bea e Laura. È un ragazzo un po’ strano, costantemente con la testa tra le nuvole. Ma sotto quei bizzarri modi di fare si nasconde un animo molto profondo e sensibile. Ed è proprio per queste sue qualità che Laura lo nota, tanto da soprannominarlo Rimbaud, come il famoso poeta francese. È lui che, con semplicità e dolcezza, starà accanto a Laura nei momenti più difficili, durante la malattia della madre, e anche quando tutto sembrerà andare per il verso sbagliato, Emanuele le farà capire che la possibilità di sorridere – e perché no, innamorarsi – esiste ancora.

Simone Ruggieri (Paolo Fantoni)
Simone è il fidanzato di Bea ed è follemente innamorato di lei. È stato simpaticamente soprannominato da tutti l’Elfo di Bea, che è un diminutivo del soprannome completo: “L’Elfo domestico” di Bea. Proprio come gli elfi domestici della saga di Harry Potter, infatti, Simone fa tutto quello che Bea gli ordina, nonostante lei gli chieda tanto – come passaggi in motorino e compiti in classe – e nonostante la ragazza tenda a dimenticarselo, come se fosse un ombrello o un accessorio. Quando Bea scopre che la madre è malata, reagisce in maniera fredda e razionale, come se non le importasse. SaràSimone a capire che quello è uno scudo per nascondere la sua sofferenza e cercherà di essere il più possibile presente per lei, sapendo che sotto quella maschera di cattiveria si nasconde una ragazza spaventata e impaurita. Ma Bea, pur di non mostrare alcun segno di debolezza, lo allontanerà e gli chiederà di non farsi più vedere. Ma sarà lei stessa, col tempo, a capire che, forse, quel ragazzo che tanto aveva dato per scontato non si meritava quel trattamento…



Articoli che potrebbero interessarti


Questo Nostro Amore 80 - Aurora Ruffino
Questo Nostro Amore 80: tutti i personaggi


La Linea Verticale - Ninni Bruschetta
La Linea Verticale: tutti i personaggi


Immaturi, La Serie - Irene Ferri, Ricky Memphis
Immaturi – La Serie: tutti i personaggi


Romanzo Famigliare - Giancarlo Giannini
Romanzo Famigliare: tutti i personaggi

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.