6
febbraio

Sanremo 2018: gli stilisti dei cantanti

Sanremo 2018 - Ornella Vanoni in Antonio Riva (bozzetto)

Le donne in gara tra i big al Festival di Sanremo sono solo quattro. Una minoranza netta rispetto al parterre maschile, cosa che toglie un po’ di pepe alla manifestazione, quantomeno dal punto di vista degli abiti. Perchè, anche se i vari Max Gazzè ed Elio e le storie Tese hanno sfoggiato negli anni look interessanti, sono soprattutto quelli femminili a far parlare e discutere pubblico e critica. In ogni caso, Sanremo è e resta anche una passerella, dunque scopriamo quali stilisti vestiranno i cantanti in gara.

Sanremo 2018: i look delle quattro donne in gara

Una delle artiste più attese sul palco è Ornella Vanoni, pronta a mettersi in gioco a ottantaquattro anni, e per lei ha lavorato Antonio Riva, stilista dallo stile sobrio che già in passato ha firmato i suoi look: per la cantante sono stati scelti completi con pantaloni a palazzo e bluse, semplici ma particolari e d’effetto.

Nina Zilli conferma la sua fedeltà a Vivienne Westwood, di cui aveva indossato le creazioni già in passato a Sanremo mentre Annalisa vestirà capi DSquared2 come Michele Bravi, che si esibirà con lei nella serata dei duetti, e gli ospiti Negramaro. Noemi invece non si affiderà ad un solo marchio ma a quattro designer diversi, che seguiranno però un unico filone: mescoleranno capi sexy e dark mettendo in risalto la sua femminilità ed i punti di forza del suo corpo, con colori scuri quali il blu e il nero. Le scarpe dalla rossa cantante saranno di Elisabetta Franchi e Giuseppe Zanotti, i gioielli Ottaviani mentre l’hairstyling di Cotril.

Sanremo 2018: il look degli uomini in gara

Gli uomini all’Ariston tra big, duetti e band, sono ben trentotto. Ed alcuni sono decisi a farsi notare, come ad esempio Red Canzian, che vestirà Diesel ma con giacche con collo a guru realizzate da Stefano Masiero, oppure i The Kolors, con Stash che sta creando personalmente i propri outfit insieme a Sonia Carapezzi del brand Hysideis.

I ragazzi de Lo Stato Sociale mixeranno invece capi Diesel, Vans, Dolly Noire, Eastpak, Jeckerson, Sergio Tacchini e Wrangler; Luca Barbarossa si affiderà al brand Empresa, Giovanni Caccamo sarà ancora una volta vestito da Tod’s (con orologi Montblanc) mentre Renzo Rubino ha scelto la Maison Missoni, che punterà sul colore e sulle t-shirt ma anche su gioielli antichi a contrasto. Ron sceglierà Patrizia Pepe, Max Gazzè le giacche realizzate da Gianluca Saitto ed Ermal Meta sarà seguito da Fabio Mercurio, che promette per lui un look in cui saranno mischiati tradizione sartoriale italiana, rock e street style.

Sanremo 2018: il look dei giovani

Anche le Nuove Proposte sembrano avere le idee chiare sul look e se Ultimo non si affiderà a nessun brand, alcuni colleghi sono già “griffati”: Lorenzo Baglioni, l’uomo del congiuntivo, vestirà smoking verdi e bordeaux di Lebole, Mudimbi Carlo Pignatelli, Alice Caioli tacchi a spillo di JF London e Giulia Casieri Patrizia Pepe.



Articoli che potrebbero interessarti


Sanremo 2018 - Michelle Hunziker in Moschino (bozzetto)
Sanremo 2018: gli stilisti dei conduttori


I The Kolors all'Ariston
Sanremo 2018: il viaggio e l’arrivo dei big tramite i social


Festival di Sanremo 2018
Festival di Sanremo 2018: i 20 big in gara


Singoli più venduti primo semestre 2018
Classifica album e singoli più venduti nel primo semestre del 2018: Sfera Ebbasta batte Laura Pausini, tallonata da Irama. Non brillano i sanremesi, flop di Mina

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.