6
febbraio

Sanremo 2018, canzoni: il testo di «Adesso» di Diodato e Roy Paci

Diodato e Roy Paci

Diodato e Roy Paci

Al Festival di Sanremo 2018 c’è anche chi se la prende con l’utilizzo smodato della tecnologia. Stiamo parlando del duo composto da Diodato e Roy Paci, che con il brano dal titolo Adesso pongono l’accento sull’importanza di nutrirsi a pieno dell’esistenza, denigrando schermi, tastiere, computer e compagnia bella. Dall’immagine poetica della luna a quella di una passeggiata all’aria aperta; dal sussulto prodotto da un’emozione in gola all’auspicio di tornare a scrutare le meraviglie del cielo: l’appello di Diodato e Roy Paci si rivolge a tutti coloro che, spesso senza rendersene conto, vengono quotidianamente assorbiti dalla realtà social, rinunciando a vivere in maniera autentica. Mentre Diodato si è occupato in particolar modo delle parole, è spettato a Roy Paci, con il quale l’altro intrattiene un rapporto di amicizia, curare la parte relativa all’arrangiamento.

Testi Sanremo 2018: Adesso – Diodato e Roy Paci

Adesso

di A. Diodato
Ed. Music Union/Carosello Ed. Mus. e Disc. C.E.M.E.D./Etnagigante – Milano – Roma

Dici che torneremo a guardare il cielo
Alzeremo la testa dai cellulari
Fino a che gli occhi riusciranno a guardare
Vedere quanto una luna ti può bastare
E dici che torneremo a parlare davvero
Senza bisogno di una tastiera
E passeggiare per ore per strada
Fino a nascondersi nella sera
E dici che accetteremo mai di invecchiare
Cambiare per forza la prospettiva
Senza inseguire una vita intera
L’ombra codarda di un’alternativa
E dici che troveremo prima o poi il coraggio
Di vivere tutto per davvero
Senza rincorrere un altro miraggio
Capire che adesso è tutto ciò che avremo
Capire che adesso è tutto ciò che avremo
Capire che adesso è tutto ciò che avremo
Dici che riusciremo a sentire ancora
Un’emozione prenderci in gola
Quando sei parte della storia
Fino a riuscire ad averne memoria
E dici che avremo prima o poi il coraggio
Di vivere tutto per davvero
Senza rincorrere un altro miraggio
Capire che adesso è tutto ciò che avremo
Capire che adesso è tutto ciò che avremo
Capire che adesso è tutto ciò che avremo
Capire che adesso è tutto ciò che avremo
E tu che nome dai
Al tuo coraggio
Al non volere mai ammetter che
Al non volere capire che
Adesso è tutto ciò che avremo
Adesso è tutto ciò che avremo
Capire che adesso è tutto ciò che avremo
Adesso è tutto ciò che avremo
Dici che torneremo a guardare il cielo

[L'ARISTON NON FA PAURA A DIODATO E ROY PACI]

[TUTTI I TESTI DI SANREMO 2018]

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,



Articoli che potrebbero interessarti


Festival di Sanremo 2018 - Diodato e Roy Paci
Sanremo 2018, cantanti: l’Ariston non fa paura a Diodato e Roy Paci


Festival di Sanremo 2018
Festival di Sanremo 2018: i 20 big in gara


Meta e Moro, urina sul cartonato
Collaboratore di Diodato urina sul cartonato di Ermal Meta e Fabrizio Moro


Leonardo Monteiro
Sanremo Giovani: il video e il testo di «Bianca» di Leonardo Monteiro

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.