16
gennaio

Il terzo indizio: una docufiction sul caso Sarah Scazzi apre la nuova stagione – Foto dei protagonisti

Barbara De Rossi

L’omicidio di Sarah Scazzi diventa per la prima volta una docufiction. La vicenda della ragazzina di Avetrana trovata senza vita nell’ottobre 2010, ad un mese e mezzo dalla sua scomparsa, verrà ricostruita, con il contributo di attori e comparse, nella prima puntata della nuova stagione de Il terzo indizio, il programma di Rete4 condotto da Barbara De Rossi. A partire da stasera, la conduttrice introdurrà in prime time i filmati che ripercorreranno i più grandi casi di cronaca che hanno diviso l’opinione pubblica, a cominciare proprio dal giallo della ragazzina pugliese.

Secondo i giudici, la piccola Sarah era stata uccisa dalla zia Cosima e dalla cugina Sabrina, entrambe condannate in via definitiva all’ergastolo, mentre lo zio Michele venne indicato come colpevole di concorso in soppressione di cadavere e condannato per questo a 8 anni di reclusione. Il racconto de ll terzo indizio si concentrerà proprio sul contesto famigliare che ha portato al delitto. La ricostruzione degli ultimi mesi di vita di Sarah è arricchita da immagini inedite delle due famiglie e da interviste ai congiunti e agli avvocati delle persone coinvolte.

I protagonisti del caso di Avetrana saranno interpretati da attori provenienti dalle principali compagnie teatrali del Salento, cui si aggiungeranno più di cinquanta comparse. Nella gallery qui sotto, il raffronto tra i personaggi reali e gli attori. La docufiction in questione, sinora la più ambiziosa realizzata da Mediaset in campo giornalistico, è stata realizzata in due settimane di riprese nel cuore del Salento, tra il centro storico di Manduria, a pochi chilometri da Avetrana, e la spiaggia di Torre Colimena, sempre in provincia di Taranto.

Per le riprese sono state utilizzate telecamere HD, droni, camere subacquee; le colonne sonore sono state scelte tra i brani più popolari durante l’estate 2010, quando si consumò il delitto. La ricostruzione filmica saprà rendere la drammaticità della vicenda con efficacia e senza semplificazioni melò?

Barbara De Rossi, che torna alla guida della trasmissione di cronaca di Rete4, introdurrà i casi al centro di ogni puntata e spiegherà i momenti che i filmati che riprodurranno, basandosi sugli atti giudiziari, le vicende e i relativi processi giunti in Cassazione, al terzo e ultimo grado di giudizio.

Il terzo indizio, caso Sarah Scazzi – Foto dei protagonisti



Articoli che potrebbero interessarti


LA SETTIMA PORTA_logo_ok+prisma
SETTIMANA DI FUOCO PER RETE 4: SEI PRODUZIONI SU SETTE SERATE


barbara-de-rossi
IL TERZO INDIZIO: STASERA IL DEBUTTO DI BARBARA DE ROSSI SU RETE4


Barbara_De_Rossi
BARBARA DE ROSSI CONDUCE IL TERZO INDIZIO SU RETE 4. MA NON ERA UN “TENTATIVO DI COPIARE AMORE CRIMINALE”?


Alessandra Viero
IL TERZO INDIZIO: ALESSANDRA VIERO IN PRIME TIME SU RETE 4 CON LO SPIN-OFF AL FEMMINILE DI QUARTO GRADO

1 Commento dei lettori »

1. Francesco ha scritto:

16 gennaio 2018 alle 20:26

Questa sarebbe prima tv?? Ho visto questo episodio Su Italia 2 intorno alle 3 di notte del 27 dicembre. È possibile che ci sia stato un errore nella messa in messa in onda?



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.