9
gennaio

Festival di Sanremo 2018, Baglioni svela i primi dettagli della scenografia: «Sarà una tela bianca da imbrattare»

Claudio Baglioni

Si è conclusa la conferenza stampa di presentazione del Festival di Sanremo 2018 (qui la diretta minuto per minuto), e tra le tante dichiarazioni – anche se quelle degne di nota sono state, a dire il vero, poche – Claudio Baglioni ha lanciato qualche anticipazione sulla scenografia che sarà allestita al teatro Ariston in occasione della kermesse. “E’ una sala da concerto, come un auditorium”, ha detto.

“Sarà un sala da concerto, disegnata da Emanuela Trixie Zitkowsky che per l’occasione si è ispirata anche a tutte le consonanti del suo cognome”, ha scherzato Baglioni. “È una scena coraggiosamente bianca, cosa che in tv è raro vedere perchè di difficile gestione (e in tal senso ha scherzato anche sul fatto di dover convincere il direttore della fotografia, ndDM). Una tela pittorica che nel corso delle serate sarà imbrattata di tutti gli altri colori”.

Una scenografia fluida, dunque, che cambierà con il corso delle serate fino ad arrivare al suo completamento in occasione della finale. Resta da capire se “l’imbrattamento”, così come definito da Baglioni, sarà realizzato durante la serata stessa da chi calcherà il palcoscenico, o se le modifiche saranno effettuate in maniera meno estemporanea.

L’idea riprende il concetto del voler “dare colore al Festival”, su cui Baglioni si è soffermato in conferenza stampa mostrando anche i promo che saranno in onda da qui all’inizio della kermesse. Promo che mostrano i tre conduttori nelle vesti di imbianchini e che si divertono a colorare, ognuno con una diversa vernice, una scena appunto bianca.

Intanto su Twitter l’account ufficiale del Festival di Sanremo ha smentito che la foto circolata ieri sui social fosse quella della vera scenografia. Nel pomeriggio, infatti, un account non ufficiale del Festival aveva pubblicato un’immagine che è stata ripresa anche da qualche organo di stampa. Si trattava probabilmente di un render realizzato da qualche bontempone o aspirante scenografo (e le dichiarazioni di oggi di Baglioni lo confermano, visto che quanto da lui descritto non combacia assolutamente con la foto diffusa ieri).

[TUTTO SU SANREMO 2018]



Articoli che potrebbero interessarti


Scenografia Festival di Sanremo 2018
Festival di Sanremo 2018, la scenografia: un enorme palco si sporge in platea ed elimina circa 250 posti a sedere


Festival di Sanremo 2014 scenografia
FESTIVAL DI SANREMO 2014: LA SCENOGRAFIA RAPPRESENTA UN PALAZZO DEL 700 (FOTO)


Melissa Greta Marchetto
Sanremo 2018: Sergio Assisi e Melissa Greta Marchetto al PrimaFestival


Serena Rossi
Festival di Sanremo 2018: svelati i primi duetti

2 Commenti dei lettori »

1. Ale ha scritto:

9 gennaio 2018 alle 21:12

Era ora negli ultimi 10 anni hanno fatto solo scenografie buie tetre nere luttuose.
Era dal 2007 che non veniva presentata una scenografia colorata e luminosa



2. Alessandro ha scritto:

10 gennaio 2018 alle 17:39

Le più belle scenografie sono state quelle di Gaetano Castelli



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.