4
gennaio

Le Tre Rose di Eva finisce qui?

Le Tre Rose di Eva 4 - Anna Safroncik

Le Tre Rose di Eva 4 - Anna Safroncik

Il pubblico di Canale 5 si prepara a vedere stasera l’atto finale de Le Tre Rose di Eva 4: nella decima ed ultima puntata si scoprirà se Aurora riuscirà a salvare Alessandro, prigioniero della perfida Cristina, ma soprattutto se sposerà davvero Fabio come gli spot lasciano intuire. Un finale simbolico che aprirebbe nuovi possibili scenari per il futuro, ed infatti il pubblico si chiede se ci sarà o meno una quinta stagione.

La serie Endemol Shine Italy sembrava morta insieme ad Aurora con la terza stagione, conclusasi nel giugno 2015, invece del tutto a sorpresa il motore è ripartito; Anna Safroncik, che sembrava fortemente decisa a non tornare sui propri passi – tanto da far sbottare il direttore del dipartimento fiction di Endemol, Massimo Del Frate – è tornata in video monopolizzando la scena, com’era giusto che fosse. Senza Aurora la serie aveva perso il proprio cuore, non aveva più senso d’essere, mentre con lei ha riacquistato smalto.

Certo, la centralità del rapporto tra Aurora e Alessandro è diventata ormai monotona, anche perchè dopo quattro stagioni è chiaro che i due non troveranno mai pace nel loro tormentato rapporto, fatto di grande amore ma di poca lealtà e fiducia, dunque messo costantemente alla prova dagli eventi e troppo fragile per resistervi. Ma questo non significa che gli autori non possano costruirci intorno ancora pagine e pagine di sceneggiatura, basti pensare a Ridge e Brooke che con i loro tira e molla hanno tenuto su finora ben trent’anni di Beautiful.

Le Tre Rose di Eva è un dramma amoroso che nel complesso ha funzionato riuscendo ad inserire nuovi personaggi capaci di amalgamarsi con gli altri senza restare eternamente “estranei”. Dunque dal punto di vista narrativo motivi seri per fermarsi non ce ne sono; il nodo cruciale sono piuttosto gli ascolti non esattamente da capogiro di questa quarta stagione – composta da soli dieci episodi – che ha segnato una media di poco superiore al 13% perdendo almeno tre punti rispetto alla precedente.

Cosa deciderà di fare Mediaset? Insisterà per preservare l’ultimo titolo sopravvissuto della “vecchia” serialità o deciderà di arrendersi puntando tutto su nuovi titoli? Al momento conferme ufficiali su una nuova stagione non ce ne sono, dunque non resta che aspettare.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Isola 2018 - Finale con sigarette
L’Isola dei Famosi 2018 si chiude con il primo piano di un pacchetto di sigarette


Finale Isola dei Famosi 2018
Isola dei Famosi 2018, finale del 16 aprile: trionfa Gaspare davanti a Bianca. Amaurys terzo, Francesca quarta. Subito fuori Jonathan


Isola 2008
Ascolti finali dell’Isola dei Famosi: i dati di tutte le edizioni


Celebrity Masterchef - La famiglia Tatangelo
Celebrity Masterchef 2: i momenti da (non) dimenticare della finale

2 Commenti dei lettori »

1. Nina ha scritto:

5 gennaio 2018 alle 10:23

IN realtà tre rose è la fiction “lunga” dai risultati migliori per mediaset.
10 puntate sono molte più delle 6 di Rosy o di Morandi… che durano meno e costano molto di più.
In termini di qualità/prezzo, è stata un successo.

E se avessero lungimiranza la trasformerebbero in un marchio “lungo” e ancora più a basso costo, per coprire il buco che il segreto inevitabilmente lascia in palinsesto visto che siamo vicinissimi alla spagna…
e che nessuna taoduata / altro degli ultimi X anni può sostenere..

Cuochi, casalesi, romanzo siciliano, squadra mobile, amore pensaci tu, matrimoni e altre follie, i misteri di laura, panariello… tutti ben sotto la media di Tre rose.



2. Anna ha scritto:

5 gennaio 2018 alle 11:24

Bravissima Nina! Concordo al 100%



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.