5
ottobre

The Wall al posto di Caduta Libera da fine novembre

Gerry Scotti

Gerry Scotti

Cambia il programma, non cambia il conduttore. Nel preserale di Canale 5 sta per arrivare un nuovo game show con protagonista sempre Gerry Scotti. Si tratta di The Wall, format di origine americana, che prenderà il posto di Caduta Libera da fine novembre (al momento la data di inizio fissata è quella del 20 novembre 2017).

Tutti i giorni, su Canale 5 dal lunedì alla domenica alle 18.45, due partecipanti gareggeranno per aggiudicarsi il montepremi in palio di 1 milione di euro. Ed è proprio su un muro alto dodici metri che si consumerà la sfida, una sorta di flipper in cui scivoleranno dall’alto sette sfere verso quindici slot posti in basso (qui maggiori informazioni e dettagli sul meccanismo).

Il programma, l’ennesimo del genere condotto da Gerry Scotti, ha debuttato per la prima volta negli Stati Uniti, sulla NBC, soltanto nel dicembre scorso. Via via è stato riadattato anche in Europa, a cominciare dal canale francese TF1, che lo ha proposto da febbraio al posto di Money Drop. In Italia, invece, sostituirà Caduta Libera a partire da lunedì 20 novembre.

The Wall in estate è stato sperimentato anche in Spagna e Germania, mentre a settembre sono nate le versioni belga, polacca e rumena. Riuscirà ad affermarsi anche nel Belpaese?

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


The Wall
The Wall, nuovo preserale per Gerry Scotti su Canale 5


Striscia la Notizia, Ezio Greggio ed Enzo Iacchetti
Striscia la Notizia 2017/2018: i conduttori. Si riparte con Greggio e Iacchetti, tornano Scotti e Hunziker


Gerry Scotti
Ri-Caduta Libera e i leggeri cambiamenti che non stravolgono il gioco


Gerry Scotti
Caduta Libera: il ritorno di Gerry Scotti nel preserale di Canale 5 con tre nuovi giochi

8 Commenti dei lettori »

1. Luca ha scritto:

5 ottobre 2017 alle 11:34

E’ molto simile al gioco di alcuni anni fa condotto da Amadeus,allora transfugo dalla Rai
1 contro 100
Però non ha mai appassionato e fu chiuso e mai più riproposto
Adesso Mediaset ci riprova e flopperà e chiuderà anche questo



2. Angelo ha scritto:

5 ottobre 2017 alle 11:57

Almeno Mediaset sperimenta !



3. Luca ha scritto:

5 ottobre 2017 alle 12:18

Questo non è sperimentare
Questo è ritentare con lo stesso gioco di 10 anni fa
Che cosa è cambiato rispetto a 10 anni fa per pensare che non sarà di nuovo flop ?
Bah!!??



4. RoXy ha scritto:

5 ottobre 2017 alle 12:37

@Angelo: spero che il tuo commento sia ironico.



5. Matteo ha scritto:

5 ottobre 2017 alle 14:24

Ho guardato diverse puntate francesi…ma non ha niente di niente a che fare con 1 contro 100. Non capisco quindi a cosa vi riferite



6. Enzo ha scritto:

5 ottobre 2017 alle 17:43

Come dice Matteo non centra nulla con 1 contro 100.
Comunque io l’avrei usato in prime time a Gennaio-Marzo.
In preserale va bene CL e poi AUA



7. vicky ha scritto:

5 ottobre 2017 alle 21:02

Magari i giochi funzionano e non funziona lui



8. anastasia ha scritto:

6 ottobre 2017 alle 07:55

Qui c’è gente che parla a sproposito.
Non si deve per forza commentare qualcosa se non si conosce l’argomento.
1 contro 100 di Amadeus è una cosa.
The Wall proprio un’altra.
Guardate online i video delle versione straniere prima di bla bla.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.