31
luglio

L’anno che verrà: Amadeus in diretta da Maratea

Amadeus

Amadeus

Basilicata e L’Anno Che Verrà: binomio che vince non si cambia. In virtù di un accordo pluriennale, proprio come lo scorso anno sarà la Basilicata ad accompagnare i telespettatori di Rai 1 nella lunga notte di San Silvestro. A fare da sfondo all’evento sarà la città di Maratea, in provincia di Potenza. Confermata inoltre, per il terzo anno consecutivo, la conduzione di Amadeus.

A darne l’annuncio sono stati, alcuni giorni fa, il direttore della prima rete della tv pubblica, Andrea Fabiano, il presidente di Raicom, Giampaolo Tagliavia, e il presidente della Regione Basilicata, Marcello Pittella.

Nel corso della serata non mancheranno inoltre collegamenti in diretta con un’altra città della Basilicata: Venosa.

Al timone dell’evento, come già detto, ci sarà di nuovo Amadeus. Se la sua sarà una conduzione in solitaria o meno, al momento, non è dato saperlo. La scelta di affidare ancora una volta alle cure del presentatore ravennate ‘la notte più lunga dell’anno’ è senza dubbio comprensibile. Volto di punta di Viale Mazzini, Amadeus è reduce da una stagione televisiva assai soddisfacente. Basti pensare a Reazione a Catena, che proprio in questi giorni sta inanellando un successo auditel dopo l’altro.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


AMADEUS
L’ANNO CHE VERRA’: AMADEUS E TEO TEOCOLI IN DIRETTA DA POTENZA. TUTTI GLI OSPITI


amadeus-l'anno che verrà
L’ANNO CHE VERRA’: AMADEUS, LIPPI E PAPALEO BRINDANO SU RAI1 DA MATERA. ECCO GLI OSPITI


Amadeus
Amadeus: «Non temo fuori onda di Striscia. Tv8 fa un programma simile a I Soliti Ignoti? Non lo penso come un competitor»


Amadeus
Reazione a Catena in prima serata ad agosto, Amadeus: «Sarà un triangolare. Ecco chi giocherà»

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.