10
luglio

Bbc come la Rai: polemiche sui compensi dei conduttori. E c’è chi pensa al «tetto stipendi»

Sir David Clementi, BBC

Gira e rigira, tutto il mondo è paese. Belpaese. E così si scopre che anche la Bbc (tanto citata dai manager del servizio pubblico nostrano) ha qualcosa in comune con la Rai. Mentre a Viale Mazzini non si placa la bufera per il contratto milionario di Fabio Fazio, i media britannici danno notizia di polemiche sorte contro la Bbc per l’ammontare dei compensi di circa cento personalità, tra cui giornalisti e commentatori politici. In due casi – si apprende – i guadagni supererebbero quelli del primo ministro Theresa May. 

Da parte sua Sir David Clementi, Presidente del servizio pubblico britannico, ha spiegato che la Bbc vuole tenersi strette le personalità dotate di talento, giustificando così l’ammontare di alcuni compensi che superano le 150mila sterline l’anno. Un discorso simile a quelli ascoltati dalle parti di Viale Mazzini in occasione delle recenti polemiche sul tetto ai compensi. In un’intervista al Financial Times, il top manager dell’ente britannico ha inoltre precisato che i concorrenti ITV e Channel4 (non tenuti a divulgare i loro numeri) pagano le loro star molto di più.

In ogni caso, la Bbc è stata costretta dal governo a rendere noti i dettagli dei compensi elargiti ai propri big, probabilmente già dalla terza settimana di luglio. Del resto, già lo scorso anno il primo ministro May – estendendo un’iniziativa del suo predecessore Cameron – aveva chiesto di rendere pubbliche le buste paga di chi guadagna più di 150mila sterline (circa 180mila euro). L’operazione trasparenza non riguarderà tanto le super star, quanto i dipendenti di radio e tv, tra cui giornalisti e commentatori politici. In tutto, circa 109 persone.

Le cifre che verranno svelate con ogni probabilità riguarderanno anche nomi noti come quello di Gary Lineker, conduttore del Match of the day ed ex calciatore, che guadagnerebbe più di 1 milione di sterline, ma anche quelli della giornalista Fiona Bruce e di Nick Robinson del Today programme. Per Eddie Mair del programma radiofonico PM si era invece parlato di 452.000 sterline in busta paga.

Ora, però, l’attenzione dell’opinione pubblica è rivolta anche ai compensi dei volti meno noti, che presto potrebbero subire una revisione al ribasso. La Bbc ha fatto sapere che introdurrà fasce di compenso che garantiranno una “struttura chiara e flessibile”. Secondo gli insider potrebbe anche essere applicato una sorta di tetto (concetto a noi famigliare) fissato a 380.000 sterline, limite che sarebbe stato ipotizzato in uno dei primi incontri col personale.

Al di là della Manica, le polemiche sui compensi si aggiungerebbero ad uno certo malcontento per l’aumento del canone, che in un anno è passato da 145.50 a 147 sterline.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Chris Evans, Bbc
Bbc, pubblicati nomi e compensi delle star più pagate. Ecco quanto guadagnano


Fabio Fazio.
Fabio Fazio su Rai1: pronto un super accordo da 11,2 milioni di euro con «eventuale Sanremo»


monica maggioni
CdA Rai: i compensi delle star supereranno il tetto dei 240mila euro. Via libera alle deroghe


Bruno Vespa
Bruno Vespa scrive al CdA Rai per il tetto-compensi: «Tra un Fazio che si occupa di Falcone e un Vespa che fa una puntata su Ballando, chi è l’artista e chi il giornalista?»

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.