10
luglio

Voyager: Giacobbo torna su Rai2 e intervista l’imperatore Adriano

Voyager

Roberto Giacobbo intervista l’imperatore Adriano: artificio della tv. E di Voyager, dove accade anche questo. Il programma divulgativo di Rai2 torna in onda stasera – 10 luglio 2017 – in prime time per la sua trentunesima edizione, cui seguirà un già annunciato ciclo invernale tra scienza, storia e mistero. In occasione del suo debutto odierno, la trasmissione riprenderà il suo racconto con un viaggio nell’Impero Romano, un vero e proprio “impero dei record”.

Con i suoi circa 6 milioni di Km quadrati di estensione e una popolazione di 70 milioni di persone, l’Impero Romano ha infatti coperto 53 dei 196 Stati oggi esistenti: questi ed altri dati arricchiranno l’approfondimento storico di Giacobbo. Le telecamere di Voyager andranno nel Lazio, cuore pulsante del grande Impero, ma raggiungeranno anche Verona e la sua Arena. Poi la Francia, alla scoperta del Pont du Gard. Infine verrà studiato il prodigio ingegneristico che rende straordinario il Pantheon di Roma.

E qui viene il bello. Lo statuario Giacobbo (che è alto quasi due metri) farà il suo ingresso nella magnifica Villa Adriana di Tivoli, dove saranno in corso i festeggiamenti per un anniversario particolare: 1900 anni fa, infatti, l’imperatore Adriano, che volle ed abitò quella villa (oggi uno dei 51 siti italiani patrimonio dell’Unesco), salì al potere. Il conduttore di Rai2 intervisterà proprio Adriano, in un faccia a faccia con la storia effettuato sì con rigore documentaristico, ma anche con quello stile ironico che ha caratterizzato alcuni passaggi del programma nelle ultime edizioni.

Alcune grafiche e ricostruzioni digitali si affiancheranno alle immagini attuali per colmare le lacune create dal tempo e ricostruire quanto non è arrivato fino a noi. Nella seconda parte della puntata, spazio a “Quello che non si può dire”, la sezione del programma dedicata ai misteri (o spesso si tratta solo di leggende?). Vai con le domandone di Voyager: cos’è la sindrome del Gemello Scomparso? Davvero ne sarebbe colpita addirittura una persona su otto? Cosa porta alla nascita dei gemelli siamesi e quali passi da gigante ha fatto oggi la medicina per separare due corpi e consentire a ognuno una vita piena? Quanto conta la genetica e quanto l’ambiente in quello che siamo? A rispondere, professori ed esperti.

Alla recente presentazione del palinsesto autunnale 2017 di Rai2, il programma è stato riconfermato e nella prossima stagione – precisamente da lunedì 18 dicembre alle 21.20 – tornerà in onda con una nuova edizione. La trentaduesima.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Vojager - Giacobbo
VOYAGER: ROBERTO GIACOBBO E’ PRONTO ANCORA A SUPERARE I CONFINI DELLA CONOSCENZA


voyager giacobbo
VOYAGER: ROBERTO GIACOBBO RIPARTE DAL BRASILE. LA NUOVA EDIZIONE E’ ITINERANTE


Voyager, Roberto Giacobbo
VOYAGER: L’UNDICESIMA EDIZIONE PARTE DALLA TERRA SANTA. E GIACOBBO VA IN DIRETTA


Roberto Giacobbo
ROBERTO GIACOBBO A DM: LE CRITICHE A VOYAGER LE ACCETTO MA OFFENDONO I PROFESSORI UNIVERSITARI AI QUALI CHIEDIAMO CONSULENZA

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.