4
dicembre

RAI MILANO MECENATE. IL FUTURO. ADESSO.

Rai Mecenate @ Davide Maggio .it

E’ iniziata, senza che se ne capisca il perchè, una campagna pubblicitaria che reclamizza il nuovo fantasmagorico CPTV Rai di Via Mecenate a Milano.

In realtà si tratta di un piccolo evento.

Sino a non molto tempo fa, infatti, televisivamente parlando, esistavano dei “cartelli mentali” secondo cui Milano era “dominata” dal Biscione e Roma era tutta appannaggio di Mamma Rai.

Probabilmente tutto questo era dovuto a scelte aziendali per alcuni aspetti obbligate poichè legate alla sede delle aziende televisive di cui parliamo.

Ma ultimamente c’è stata un’inversione di tendenza dovuta all’acquisito potere di alcuni personaggi che, grazie ai successi realizzati, sono riusciti a portare nelle proprie città di residenza le relative produzioni televisive.

Se, però, la “romanizzazione” delle produzioni Mediaset non trova il mio favore poichè ha fatto perdere, a mio parere, quella vitalità che un tempo caratterizzava gli studi di Cologno che hanno ceduto il posto ai poco televisivi teatri di Cinecittà,  la “milanesizzazione della RAI” è, al contrario, un piccolo evento degno di nota.

Non si è infatti scelto, infatti, di trasportare semplicemente una produzione dalla capitale nel capoluogo lombardo per i ristretti interessi di pochi ma si è deciso di rivoluzionare ed adeguare tecnologicamente un Centro di Produzione secondario che se prima affiancava gli altri poli televisivi milanesi della nostra televisione pubblica, adesso è destinato ad assumere un ruolo di primo piano.

Un progetto che è arrivato, per quanto mi riguarda, come un premio per i prodotti di successo e probabilmente di qualità realizzati lontano da… casa (viale Mazzini, Roma).

E credo che il merito sia semplicemente di tre persone.

In primis Antonio Marano, probabilmente l’unico direttore che è riuscito a gestire una rete Rai dalla città della Madonnina, lontano dunque dai poteri forti della TV di Stato. Un direttore che, grazie alla propria presenza, ha quasi decuplicato le ore di messa in onda dai CPTV di Milano.

Segue Giorgio Gori che, con la Sua Magnolia, è riuscito a caratterizzare molte delle produzioni Rai made in Milan.

Dulcis in fundo Simona Ventura che, piaccia o no, ha elevato la qualità e la ricercatezza di alcuni programmi che, altrimenti, avrebbero avuto un destino decisamente differente.

3 persone deteminanti per l’espansione e l’innovazione tecnologica di un centro di produzione decisamente singolare.

Sorto infatti sulle “rovine” dell’ex complesso industriale delle Officine Caproni, “via Mecenate 76″ si presenta attualmente come una specie di “fabbrica dello spettacolo” in cui, oltre al CPTV Rai, sono presenti tante altre aziende e numerosi altri set che hanno conservato la suggestiva archeologia industriale che ha caratterizzato il plesso negli anni passati.

Certo, dispiace che studi storici come quelli della Fiera in cui partirono i primi programmi televisivi italiani siano stati abbattuti (personalmente li avrei trasformati in un museo della TV) ma è altrettanto vero che The Show Must Go On…

La “situazione milanese” della Rai è attualmente quella che segue ma sono certo che con 7.500 Mq nel solo Centro di Produzione di via Mecenate avremo modo di apprezzare ben altre produzioni.

MECENATE 1 – (L’Isola dei Famosi) – Superficie: 818,18 metri quadrati; Capienza pubblico: 572 persone; 10 telecamere

MECENATE 2 – MECENATE 3 – (Quelli che…, Confronti, Artù) Superficie: 645.37 metri quadrati; Capienza pubblico: 448 persone; 12 telecamere – 1 radiocamera

STUDIO TELEPROMOZIONI – Superficie: 460, 24 metri quadrati

SEMPIONE TV1 – Superficie: 76.80 metri quadrati; 3 telecamere

SEMPIONE TV2 - (L’Italia sul 2, Regioni, Sabato Sprint, Domenica Sportiva) Superficie: 300 metri quadrati; Capienza pubblico: 90 persone; 6 telecamere

SEMPIONE TV3 – (XII Round, Glob, Tv Talk, Che tempo che fa) Superficie: 600 metri quadrati; Capienza pubblico: 180 persone; 11 telecamere

SEMPIONE TV4 – (Tgr Lombardia, Tg3 h.12.00, Pianeta Economia, Tg2.it) Superficie: 253 metri quadrati; Capienza pubblico: 20 persone; 4 telecamere

SEMPIONE TV5 VIRTUAL SET – (Consumi & Consumi; Pit Lane, Numero 1, I nostri soldi, Champions League, Palcoscenico, Sportabilia) Superficie: 76.50 metri quadrati; 3 telecamere

Per ulteriori dettagli sul nuovo CPTV di Via Mecenate, leggete qui



Articoli che potrebbero interessarti


StudioMania @ Davide Maggio .it
STUDIOMANIA: RAI MILANO, SEMPIONE E MECENATE


simona ventura
ANTONIO MARANO RIPORTEREBBE SIMONA VENTURA IN RAI


Michele-Santoro
SANTORO PROPONE LA SUA RAI: GUGLIALMI, FRECCERO E GORI DIRETTORI DI RETE. SI ALL’ISOLA DEI FAMOSI. CHI PAGA IL CANONE ELEGGA IL CdA.


Conf.stampa Finale X Factor
DM LIVE SPECIALE: IN DIRETTA DAGLI STUDI RAI DI MILANO MECENATE, LA CONFERENZA STAMPA DI CHIUSURA DI XFACTOR

8 Commenti dei lettori »

1. Ale85 ha scritto:

4 dicembre 2007 alle 18:02

Davide, La Domenica sportiva è sempre andata in onda dallo studio 2 di Milano ?



2. Mibemolle ha scritto:

5 dicembre 2007 alle 01:25

saro sempre la solita fuori dal mondo, ma mipare anche logico che la rai abbia studi e un centro direzionale a milano e mediaset uno a roma… per la verita ci sono anche gli studi a terni (da dove andava in onda la prima music farm)…e a napoli e torino (dove girano le fiction) insomma litalia è “”lunga”" e oramai la logistica la fa da padrona…quindinon mi stupisce lidea di mettere le radici nei centri nevralgici della comucicazione e delleconomia… ti diro, tra rai e mediaset non ci vedo piu tutta questa differenza , anzi, ci vedo un certo appiattimento…. lunica differenza ancora in essere è nel “”taglio politico”" che in rai cambia al cambiare dei governi, al cambiare del cda…….



3. steave ha scritto:

5 dicembre 2007 alle 17:31

Caro Davide…forse ti chiedo troppo..ma riusciresti a fare il punto della situazione degli studi anche per Roma?? Sempre mitico….



4. Davide Maggio ha scritto:

5 dicembre 2007 alle 18:14

@ steave : oddio steave… la Rai a Milano ha svariate location in cui realizza i propri programmi. Ti prego, risparmiami questanalisi :-) Se hai qualche curiosit realativa ad alcuni programmi… chiedi pure!



5. Andrea ha scritto:

11 dicembre 2007 alle 14:34

Ciao , per quanto riguarda la presunta “”romanizzazione “” di Mediaset vorrei precisare che di fatto non è cos, se pur in apparenza potrebbe sembrare . In realt la fetta più ampia di produzione continua ad essere incentrata su Milano. E pur vero che le scelte o i capricci di alcuni personaggi hanno fatto s che alcune produzioni di una certa importanza vengano realizzate a Roma, ma è altrettanto vero che la “”testa”" di Mediaset è a Milano e qui vi rimane. Tantè che Mediaset,Centro Palatino a parte, non ha suoi studi di propriet nella Capitale. Le produzioni si svolgono a Cinecitt (Amici-Uomini e Donne – Ciao Darwin -Cè posta per te) e agli studi Elios-Titanus (Forum,storicamente romano, Buona domenica e La ruota della fortuna, romana dopo laffidamento a Papi,appunto…). Tenete presente che alcune produzioni romane sono in realt non vengono prodotte da Mediaset ma realizzate da societ esterne come Fascino per De Filippi-Costanzo. Vorrei ricordare a tutti che le produzioni Mediaset a Roma s



6. Davide Maggio ha scritto:

14 dicembre 2007 alle 16:29

@ Andrea : hai riportato tutti dati esatti ma credo che la questione di fondo sia ben diversa. E chiaro che il “”cervellone”" di Mediaset è Cologno Monzese come è Roma per la Rai ma è un dato di fatto che la maggior parte delle produzioni del Biscione si sono spostate a Roma e poco cambia se a produrle sono societ “”esterne”" come la Fascino che, tra laltro, è di propriet di Mediaset al 50%. Daccordo con te anche per quanto riguarda la non propriet degli studi ma anche in questo caso è questione irrilevante ai fini del discorso. Sul fatto che il restyling degli studi di via Mecenate sia un diritto, beh… mi trovi daccordo ma poteva anche non esser fatto e, a mio avviso, fattori determinanti sono stati quelli descritti nel post. Il tuo film preferito è Sunset Boulevard? :D



7. sara aurora ha scritto:

14 maggio 2008 alle 18:54

in ke studio si svolge lalta tensione



8. sara aurora ha scritto:

14 maggio 2008 alle 19:03

DOVE ABITA CARLO CONTI, HA PIACERE KE GLI SCRIVA 1 LETTERINA? VOGLIO FARE 1 SORPRESA A MIA SORELLA VALENTINA, KE E UNA FAN SFEGATATA…



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.