2
dicembre

DOMANI TORNA LOST : TUTTI I SEGRETI SU DM (3^ e ultima PARTE)

Lost @ Davide Maggio .it  

Finita un’isola… ne arriva subito un’altra. Quella di Lost.

L’attesissima terza stagione prenderà il via domani sera alle 21.10 su RaiDue e, proprio per questo motivo, pubblico oggi l’ultima parte dei post che il nostro Riccardo Ferri ha dedicato all’argomento.

Per questo motivo, qualora non aveste letto le prime due parti, vi invito a farlo prima di proseguire nella lettura.

Per leggere la trama, l’incipit, i riassunti delle prime due stagioni, le anticipazioni della terza e i flash black : clicca qui

Per scoprire i numeri, l’isola, il progetto dharma e gli abitanti : clicca qui

Ora potete esplorare i personaggi…

ATTENZIONE!!! Tutti gli spoiler sono opportunamente segnalati e la lettura sarà consentita solo ai lettori che cliccheranno sull’apposito pulsante.

ESPLORAZIONE DEI PERSONAGGI

Lost è un telefilm ricco di personaggi secondari (o minori), intriganti quanto i protagonisti. Oltre ai superstiti e gli “Altri” vi sono anche personaggi che affollano le storie raccontate nei flash back. Per questa ragione citerò solo i più significativi, con qualche accenno agli altri.

Jack Shephard (Matthew Fox) : uno dei personaggi chiave della serie è il protagonista del flash back presente nell’episodio pilota. Nel corso della storia si rivela una persona di cuore, pronta a tutto per salvare e aiutare gli altri. Per questo viene designato leader del gruppo dei superstiti. E’ un dottore molto affermato e in grado di compiere prodigi con l’aiuto della medicina. Ha un rapporto molto difficile col padre. Giunge in Australia proprio per cercarlo e lo trova morto. Oltre a lui sul volo c’è quindi la bara del padre ma l’uomo apparirà a Jack sull’Isola in svariate occasioni.

Kate Austin (Evangeline Lilly) : altro personaggio di grande peso, Kate è una donna dai molteplici volti. Si scopre quasi subito essere una delinquente, con un passato terribile. Si innamora di Jack, che sembra ricambiarla, ma allo stesso tempo ha una strana attrazione verso Sawyer. In passato si è macchiata della morte dell’amante della madre, che aveva atteggiamenti poco lusinghieri verso entrambe. Ed è stata proprio la madre a denunciarla. Ha commesso altri reati, ma in breve tempo sull’isola inizia a farsi rispettare. Il suo passato viene svelato nei vari flash back ed in ognuno di questi sarà possibile comprendere quanto lei possa diventare sia vittima che carnefice a seconda delle circostanze. Sale sull’aereo con lo Sceriffo Edward Mars (Fredric Lane), che avendola appena arrestata in Australia la vuole riportare nel suo paese.  All’inizio solo Jack sa la verità su di lei!

Scopri le schede di tutti gli altri personaggi e le curiosità su Lost :

Charlie Pace : uno dei personaggi più amati del telefilm, Charlie è una ex rock star appartenente ai Drave Shaft, un gruppo che ha avuto un discreto successo e caduto in disgrazia a causa di problemi di droga del front man. Charlie vive nelle memorie del suo successo ma anche dei suoi drammi : a causa del fratello Liam (Neil Hopkins) è diventato tossicodipendente. Sull’isola, grazie a Locke, riesce piano piano ad uscire dal tunnel, ma le tentazioni piovono dal cielo e nel momento più cupo della sua vita nella comunità prende la definitiva decisione di disintossicarsi. Già nei primi episodi, Charlie si innamora di Claire e con lei crea un rapporto molto forte, tanto da sentire il figlio da lei concepito come suo.

Nella terza serie… 

[spoiler]…Charlie muore per salvare tutti nella Stazione di comunicazione Specchio. Ma prima di morire lascia a Desmond un foglio con le 5 cose più belle della sua vita, un Greatest Hits![/spoiler]

Sayid Jarrah (Naveen Andrews) : personaggio perno per la salvezza dell’isola, Sayid è un esperto di comunicazioni e una persona molto decisa. Esplorando il suo passato si scopre che faceva parte della milizia irachena. Il suo compito era quello di estorcere informazioni con la tortura. Sull’isola è un personaggio chiave: in più di un’occasione cerca di creare ponti radio tra l’isola e il resto del mondo. Amico di tutti ha un pessimo rapporto solo con Sawyer, con il quale ha anche diverse dispute e arriva anche a torturarlo per avere delle informazioni che credeva lui celasse agli altri. Si innamora di Shannon, dandole una motivazione sull’isola ma entrando in contrasto col fratello geloso di lei. Alla morte della ragazza, tenta di uccidere Ana-lucia, causa di questa tragedia, ma viene fermato e dissuaso dagli altri.

John Locke (Terry O’Queen) : è l’outsider del gruppo. Locke è uno dei pochi superstiti a non voler essere salvato. Si scopre infatti che prima dell’incidente si trovava su una sedia a rotelle, handicap che ha miracolosamente superato al suo arrivo sull’Isola. In passato ha avuto un grave problema con suo padre, un imbroglione della peggior specie, che ha deciso di rintracciarlo (Locke era stato abbandonato da piccolo) solo per rubargli un rene. Sull’isola Locke diventa un cacciatore e un esploratore. Entra in una sorta di simbiosi con i misteri che la popolano e sembra l’unico a voler venire a capo di tutte le stranezze proprie dell’Isola.

Nella terza serie…

[spoiler]…il suo personaggio amplifica ulteriormente la sua importanza. Viene a patti con gli “Altri” e inizia una convivenza con loro. Ma per essere accettato deve passare una prova. Misteriosamente si trova davanti suo padre, il quale si scopre essere la causa della sua paralisi nella vita precedente. La prova consiste proprio nell’ammazzarlo, ma Locke non ci riesce. Con l’aiuto di uno degli altri, Richard, Locke porta Sawyer a uccidere l’uomo che lui odia più di tutti. Infatti il padre di Locke è anche l’uomo che ha ucciso la famiglia di Sawyer.[/spoiler]

James Ford, detto Sawyer (Josh Hollowey) : essere uno dei tanti non è nel suo carattere, Sawyer si allontana da quello che potrebbe essere lo spirito di gruppo e si crea una sua vita autonoma, sciacallando il più possibile dall’aereo e scambiando le cose trovate con favori e altri beni. E’ un imbroglione, pronto ad avere rapporti con le donne sposate per imbrogliare i mariti con falsi investimenti. Scavando in maggior profondità si scopre che è stato vittima dello stesso raggiro, o meglio lo sono stati i suoi genitori. Il fatto ha causato la morte di entrambi per mano del padre, che prima ha ammazzato la madre e poi si è suicidato, mentre lui era nascosto sotto il letto. Appena inizia i suoi imbrogli prende il nome di Sawyer. Sull’isola instaura pochi rapporti costruttivi, ma dopo poco si invaghisce follemente di Kate. Sarà invece l’amicizia con Hurley a farlo inserire nel gruppo.

Come già detto, nella terza serie…

[spoiler]…riesce finalmente a mettere le mani sull’uomo che gli ha rovinato la vita e a ucciderlo. Aveva precedentemente ammazzato un innocente, perché gli era stata data una falsa informazione sull’identità dell’imbroglione che lui voleva morto.[/spoiler]

Hugo Reyes, detto Hurley (Jorge Garcia) : simpatico e ironico, Hurley è uno dei pochi che cerca di creare un rapporto con tutti i superstiti. Sembra all’inizio un uomo semplice, allegro e spensierato, in grado di mettere di buonumore tutti, ma in realtà cela un passato non troppo positivo. Oltre a essere stato ricoverato per un breve periodo in una clinica psichiatrica, Hurley è anche un uomo molto sfortunato. Dopo aver giocato dei numeri ottenuti da un compagno di manicomio, vince moltissimi soldi. Da quel momento la sua vita è colpita dalla sfortuna. Ogni evento della sua vita assume toni catastrofici. In un secondo tempo si scopre che i numeri giocati sono quelli che affollano di riferimenti la serie. Sull’isola riesce a legare con tutti, anche con Sawyer. Inizia un rapporto sentimentale con Libby e diventa un riferimento per quanto riguarda i rapporti umani. Si trova sull’aereo proprio a causa dei numeri, visto che era andato in Australia per capire da una persona che li conosceva cosa significassero.

Nella terza stagione…

[spoiler]…si scopre anche che ha avuto un rapporto molto difficile con suo padre, che lo abbandona da piccolo e poi ritorna quando gli arrivano i soldi della vincita.[/spoiler]

Jin Know (Daniel dea Kim) : straniero in terra straniera, Jin è un coreano che non parla una parola d’inglese. Si ritrova tra i superstiti con la moglie Sun. Inizialmente non riesce a inserirsi nel gruppo a causa della sua mentalità chiusa, ma poi impara ad apprezzare l’amicizia di molti dei superstiti. La sua vita non è stata facile : figlio di un pescatore e persona di umili origini, si innamora della figlia di un potente magnate della finanza. Per avere in sposa la ragazza accetta di lavorare per il padre, ma scopre presto che gli affari di quest’ultimo sono molto loschi. Ironia della sorte, il suo lavoro lo porta a entrare in crisi con la moglie. Sull’isola, dopo i primi momenti di tensione la sua vita cambia. La sua capacità nel pescare gli permette di sopravvivere e piano piano di aiutare gli altri componenti del gruppo. Rinsalda il rapporto con la moglie e ritrova la serenità perduta.

Sun Know (Yunjin Kim): un dolce fiore disperso nella giungla, Sun è una donna molto gentile e generosa. Turbata dalla sua situazione sentimentale, si trova a dover subire la voglia di non relazionarsi del marito. Nella sua vita reale Sun è stata molto fortunata. Ricca e senza privazioni non ha avuto problemi particolari ma conosciuto Jin si ritrova catapultata nei traffici del padre. Stufa di vedere il marito lavorare per lui e spaventata dal suo cambiamento decide di fuggire. A sua insaputa impara l’inglese. Prima di imbarcarsi sull’aereo della disgrazia sarebbe dovuta fuggire ma un semplice gesto di tenerezza del marito  l’aveva fatta tornare sui suoi passi. Sull’isola si relaziona positivamente con tutti e crea un orticello. Diventa molto amica di Michael e un punto di riferimento per Claire e Kate.

Nella terza stagione…

[spoiler]…scopre di essere incinta poichè nel suo passato, poco prima di partire, aveva avuto una relazione con un amico, ucciso poi dal padre. Scopre poi che il figlio è di Jin da Juliet ma la cosa non la consola troppo visto quello che succede alle donne che rimangono incinta sull’isola![/spoiler]

Claire Littleton (Emilie de Ravin) : giovane donna in dolce attesa, Claire è una ragazza dolce e spensierata all’apparenza. Ma il suo passato non è certo dei più rosei. Infatti Claire è una ragazza madre, orfana e abbandonata dal padre di suo figlio. All’inizio lui la convince a tenere il bambino ma poi la lascia per paura della paternità. Sull’isola è coccolata da tutti e ha una forte relazione con Charlie. Viene rapita da Ethan e il suo bambino dalla Roussou. Grazie a Charlie si salvano entrambi. La particolarità del suo personaggio è proprio Aaron, il figlio. Nei flash back scopriamo che la ragazza voleva dare in affidamento il bambino. L’incontro con un sensitivo sarà determinante. Non sappiamo cosa veda di preciso ma da quel momento l’uomo cerca di impedire a Claire di dare in affidamento il bambino perché solo lei può crescerlo nel modo migliore. Il sensitivo la convince facendole credere che dare il bambino ad una coppia californiana sarebbe stata la scelta giusta : la manda così sul volo del disastro. Sembra infatti che il medium abbia visto la catastrofe, ma non viene chiaramente esplicitato nella serie.

Nella terza stagione, durante un flash back scopriamo che…

[spoiler]…il padre di Claire è il padre di Jack, invaghitosi della mamma della ragazza alcuni anni prima.[/spoiler]

Michael Dawson (Harold Perrineu Jr.) : personaggio le cui scelte influiranno su molti, Michael è il padre di Walt oltre ad essere un uomo molto complicato. Si scopre presto che il rapporto tra padre e figlio è molto teso. La ragione sta nel fatto che la madre di Walt aveva abbandonato Michael per un altro uomo, portando con sè il figlio. Solo dopo la morte della donna i due si rincontrano. Michael è quello che meno si rassegna a rimanere sull’isola e cerca tutte le scappatoie possibili, arrivando a costruire la zattera che dovrebbe portarli in salvo. Dopo il rapimento del figlio accetta le condizioni degli “Altri”, che tra le tante cose gli chiedono di uccidere Ana-Lucia. In quel fragente uccide accidentalmente anche Libby. Consegna i suoi amici per avere un lascia condotto per la libertà. L’ultima volta che viene visto sta andando al largo su una barca con Walt alla fine della seconda stagione.

Walt Lloyd (Malcom David Kelley) : unico bambino tra i superstiti, Walt è spaesato in questo luogo. Da poco con il padre, non riesce a relazionarsi con lui e solo la compagnia del cane Vincent lo aiuta. Scopriamo nei flash back, che il bambino è dotato di poteri particolari. Sembra che quando vuole fortemente una cosa questa si realizza. Viene liberato dagli “Altri” a causa dei suoi poteri che sembrano dare grossi problemi. Sull’isola diventa subito amico di Locke ma il padre non vuole che lo frequenti.

Nella terza serie…

[spoiler]…compare a Locke per convincerlo a fare il bene dell’isola ma non si è certi che sia lui o la creatura che popola l’isola.[/spoiler]

Shannon Rutherford (Maggie Grace) : donna superficiale, Shannon trova difficoltà ad accettare la nuova situazione. Sorellastra di Boone, Shannon non è certo un tipo attivo. Non si rende utile per le prime necessità e prende il sole tutto il tempo. Crede che i soccorsi arriveranno in poche ore e non è necessario fare sforzi. E’ però uno dei personaggi che più cambia all’interno dell’isola anche grazie all’amore che Sayid nutre per lei. Si scopre che il suo passato non è stato molto facile e che, alla morte del padre, la matrigna (madre di Boone) le ha tagliato i fondi. Costretta a guadagnare da sola si fa mantenere da uomini che la sfruttano.  Sentendosi inutile non sa sviluppare le sue capacità ma grazie a Sayid capisce che può essere utile a qualcuno. Sarà Ana-Lucia ad ucciderla.

Boone Carlyle (Ian Somerhalder): ragazzo con un gran desiderio di rendersi utile, Boone scopre presto che non è facile inserirsi nella cerchia dei salvatori dell’isola. Infatti la sua voglia di aiutare e il suo desiderio di rendersi utile lo portano a relazionarsi nella maniera sbagliata con quasi tutti i superstiti. La sua passione per Shannon è molto più forte di quella che potrebbero avere un fratello e una sorella. I due in realtà non sono parenti ma solo uniti solo dal matrimonio dei genitori. Shannon capisce l’attrazione che lui ha per lei e lo sfrutta, arrivando persino ad andare a letto col ragazzo per manipolarlo. Sull’isola solo Locke gli dà importanza e lo porta con sè nelle sue esplorazioni. Lo aiuta a scacciare l’ossessione per la sorellastra ma  è anche la causa della sua morte.

Ana-Lucia Cortez (Michelle Rodriguez) : leader del gruppo di Coda, Ana-Lucia si dimostra molto diversa da Jack. Donna molto autoritaria, non tollera intromissioni e sembra dettare ordini agli altri superstiti della coda che, smarriti, non riescono a far altro che ascoltarla. Tenta di capire le intenzioni dei tre che erano sulla zattera. Lei stessa con il suo carattere irruento porta alla morte Shannon. Si scopre infatti che nel passato era una poliziotta che non essendo riuscita a far incriminare un assassino si è fatta giustizia da sola. Muore per mano di Michael nella seconda stagione.

Libby (Cynthia Waltros) :  psicologa, Libby è proiettata nel disastro della coda e grazie alla sua professionalità è l’unica che può fare qualcosa per molte persone. Non si sa molto di lei , tranne il fatto che era nella stessa clinica psichiatrica di Hurley, anche lei come paziente. Sull’isola, dopo essersi mischiata con i superstiti, si innamora di Hurley e con lui intrattiene un bellissimo  rapporto. Quando Michael la uccide tutto finisce nel buio. Ma prima di morire è lei che salva il suo amato dal suicidio, convincendolo che quello che credeva, ovvero che tutto fosse un sogno, era una reazione ingiustificata.

Mr.Eko (AdewaleAkinnuoye-Agbaje) : un devoto dal passato oscuro, MrEko è un uomo massiccio e dalla grande forza. All’inizio della storia non parla perchè impegnato in un voto di silenzio a causa dell’omicidio di due degli “Altri” che avevano tentato di rapire lui e altri membri del gruppo. Il suo passato è molto oscuro. Era lo spietato capo di una  banda molto potente.  Diventa per caso prete quando suo fratello, realmente religioso, cerca di fermarlo in uno dei suoi traffici, quello dell’aereo trovato da Locke e Boone. Sull’isola si comporta come se fosse devoto a Dio e per questo trova in fretta l’approvazione di Charlie. Ma oltre a questo è l’unico, oltre Locke, a vedere la creatura e rimanere illeso. Cerca di impedire a Locke di non digitare i numeri ma fallisce.

Nella terza stagione…

[spoiler]…si trova davanti quello che sembrerebbe suo fratello ma che in realtà è il mostro dell’isola. Questo incontro lo porta alla morte visto che il fratello/mostro gli intima di pentirsi dei suoi peccati e lui gli risponde: “Non mi perdoni padre, perché non ho peccato”. La frase è emblematica del personaggio.[/spoiler]

Desmond Hume (Henry Ian Cusick) : personaggio introdotto nella seconda stagione, Desmod parte in sordina ma poi viene sviluppato molto accuratamente. Si scopre essere arrivato sull’isola durante una regata ed essere stato coinvolto nel progetto Dharma da un ex soldato dell’esercito americano. Liberatosi dai vincoli, riappare solo per la conclusione della seconda stagione liberando l’impulso elettromagnetico che permetterà alla sua ragazza di trovare la loro posizione.

Nella terza stagione il suo personaggio viene maggiormente sviluppato. Scopriamo che…

[spoiler]…è innamorato di Penny ma che non può averla perché il padre di lei impedisce l’unione. Partecipa alla regata per convincere quest’ultimo ma non riesce a finirla. Dopo l’esplosione della stazione Cigno scopre dei poteri che lo portano a salvare la vita a Charlie e di andare nel passato quando potrebbe cambiare la sua vita con Penny, ma non riesce a farlo. Crede che Naomi sia mandata da Penny, ma non è così ed è Charlie, prima di morire, a dirglielo.[/spoiler]

Ben Linus (Michael Emerson): capo degli “Altri”, Ben è un personaggio che si sviluppa maggiormente nella terza stagione. Inizialmente infatti si spaccia per Henry Gale, un uomo precipitato con una mongolfiera. Si fa liberare da Michael e poi riappare sul molo alla conclusione della seconda stagione.

Nella terza si scopre che…

[spoiler]…è l’unico superstite del progetto Dharma e che sa più cose di quelle che vuole dire. Ma non ha poi un così saldo controllo sul suo gruppo come vorrebbe far credere.[/spoiler]

Juliet Burke (Elizabeth Mithchell) : personaggio introdotto nella terza stagione, Juliet è una dottoressa dall’ambigua appartenenza.

[spoiler]I suoi giochi e le sue parole la portano a stare con un piede in due staffe. Non si riesce a pieno a capire da che parte stia realmente ma è certo essere l’unica degli “Altri” a voler lasciare l’isola. Nel suo passato vi sono ricerche genetiche di altissimo livello. Riesce anche a far concepire un bambino alla sorella con un tumore e a far regredire quest’ultimo. Per questa ragione, vista la difficoltà di concepimento sull’isola, viene ingaggiata come nuovo membro dello staff. Appena conosce Jack ne rimane attratta.  Alla fine della stagione sembra attivamente schierata con i superstiti.[/spoiler]

Oltre a questi principali, altri personaggi hanno un certo peso. Vediamone alcuni…

Bernard e Rose Nadler (Sam Anderson e L.Scott Caldwell) : marito e moglie si trovano una nel corpo e l’altro nella coda dell’aereo. Rose sembra essere convinta che il marito sia vivo e infatti riappare tra i superstiti della coda. I due non hanno un gran peso nella vita di tutti i giorni ma interagiscono con tutti durante tutta la vicenda. Sono sull’aereo perché erano andati a consultare una persona in grado di curare un tumore che avrebbe presto ucciso Rose. Il tumore sembra essere svanito.

Paulo e Nikki (Rodrigo Santoro e Kiele Sanchez) : appaiono e scompaiono nella terza stagione. Sono due amanti coinvolti nella prima spedizione alla stazione la perla. In realtà celano dei segreti.

[spoiler]Hanno già esplorato molti punti dell’isola e sono degli imbroglioni professionisti. Si avvelenano entrambi per ottenere alcuni diamanti trovati sull’isola e vengono sepolti vivi dai naufraghi che li credevano morti a causa dell’effetto del veleno.[/spoiler]

  • Per costruire la scenografia del disastro aereo è stato usato un vero aeroplano. Sezionato e sfruttato come sceneggiatura della serie;
  • Il personaggio di Jack avrebbe dovuto morire al posto del pilota nei primi episodi e Kate avrebbe dovuto diventare il leader del gruppo. Ma dopo la prima visione (riservata ad un pubblico ristretto) sono piovute richieste per mantenere in vita il personaggio;
  • La prima stagione di Lost è stata trasmessa in 207 paesi di tutto il mondo;
  • Moltissimi nomi dei personaggi di Lost sono tratti da nomi di filosofi, personaggi biblici o leggendari o anagrammi che portano a curiosità sul personaggio in questione;
  • Nel 2006 Lost ha vinto il Golden Globe come miglior serie drammatica;
  • La quarta stagione dovrebbe arrivare in Italia nella primavera del 2008;
  • Lost annovera un totale di sei serie. Le ultime tre saranno più corte e avranno 16 episodi ciascuna. Il tutto avrà il suo epilogo nel 2010;
  • La terza stagione era stata sospesa per alcuni mesi per capire se concludere con essa la serie o andare avanti con l’idea originale.
  • Terry O’Quinn (John Locke) è stato premiato agli Emmy award 2007 nella categoria “Outstanding Supporting Actor in a Drama Series” (miglior attore non protagonista in una serie drammatica). Unica nomination per gli attori di Lost, insieme a Michael Emerson (Ben) candidato nella stessa categoria;
  • L’attrice che interpretava Ana-Lucia sta scontando un periodo in carcere per non aver rispettato gli obblighi di una sentenza di guida in stato di ubriachezza;
  • Il cast nella quarta stagione vedrà molti volti nuovi ma anche tanti ritorni almeno nei flash back.



Articoli che potrebbero interessarti


Prison Break (DM Serial Killers) @ Davide Maggio .it
PRISON BREAK : LA TRAMA e LE ANTICIPAZIONI DELLE PROSSIME STAGIONI


Heroes @ Davide Maggio .it
HEROES : TUTTO CIO’ CHE VORRESTE SAPERE SULLA NUOVA SERIE DI ITALIA1


patricia-wetting.jpg
PRISON BREAK (2^ PARTE) : I PERSONAGGI E LE CURIOSITA’


Furore - Il Vento della Speranza6
FURORE – IL VENTO DELLA SPERANZA: TUTTI I PERSONAGGI

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.