30
maggio

Quinta Colonna: inviata aggredita in diretta dai migranti – Video

Quinta Colonna, aggressione in diretta

Aggressione in diretta a Quinta Colonna. Nella puntata di ieri -29 maggio – l’inviata del programma Elena Redaelli, che si era introdotta con un escamotage nel villaggio Olimpico di Torino occupato da migranti non ancora censiti, è stata assalita da un gruppo di profughi irritati dalla presenza della troupe televisiva. C’è stata una colluttazione ed i migranti si sono impossessati della telecamera: sul posto è intervenuta la polizia.

Le concitate immagini dell’aggressione sono state trasmesse in diretta su Rete4. L’inviata Elena Redaelli, collegata da una delle tante situazioni di degrado documentate dal programma, stava tentando di intervistare uno degli occupanti del villaggio Olimpico di Torino. Ad un tratto, però, è stata raggiunta da altri profughi che lì vivono illegalmente e che hanno innescato una colluttazione.

Ci hanno rubato la telecamera, stiamo facendo una trattativa per riaverla indietro

ha spiegato la giornalista a Paolo Del Debbio, che l’ha invitata a desistere dalle trattative e a chiamare subito la polizia.

Le forze dell’ordine sono intervenute poco più tardi nel tentativo di placare gli animi e di recuperare la telecamera sottratta alla troupe di Rete4. Commentando l’accaduto, Del Debbio si è lasciato andare ad uno sfogo:

Da cinque anni documentiamo luoghi totalmente illegali dove non c’ha messo mano nessuno. Spesso anche i giornaloni ci accusano di fare cose di livello secondario. Invece noi facciamo delle cose che interessano i cittadini!

ha esclamato il conduttore, che poco più tardi ha raccolto la drammatica testimonianza di una donna violentata in casa sua da un tunisino.

Lo scorso 3 maggio, anche a Matrix su Canale5 si era consumata in diretta una simile aggressione: l’inviata Francesca Parisella era stata assalita da alcuni malintenzionati mentre stava realizzando un collegamento dal piazzale della stazione Termini di Roma.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Quinta Colonna: inviata aggredita in diretta dai migranti - Video
STRISCIA LA NOTIZIA: LUCA ABETE AGGREDITO DALLA POLIZIA (VIDEO). VOLEVA PARLARE CON IL MINISTRO GIANNINI


Lady Gaga vomita sul palco
DM LIVE24: 9 OTTOBRE 2012. LADY GAGA VOMITA SUL PALCO (VIDEO), LA CLERICI FA MARILYN, MALORE A QUINTA COLONNA


Giuliani e Fede
GIULIANI SEMPRE PIU’ AMARO: “FEDE E’ UN POVERO STRO…”. IL GIORNALISTA INCASSA IL COLPO E AL TG4 SPARA: GLI STUDENTI? GENTAGLIA DA MENARE


Gerry Scotti The Wall palle luminose
The Wall: Gerry Scotti mostra il funzionamento delle palle luminose – Video

10 Commenti dei lettori »

1. T87 ha scritto:

30 maggio 2017 alle 01:56

“trattative per riavere indietro la telecamera” e poi se ti sale il nazismo i moralisti italiani ti guardano pure male.



2. falco ha scritto:

30 maggio 2017 alle 08:48

Bestie schifose siete la vergogan del mondo. Fuori dall’Italia1



3. falco ha scritto:

30 maggio 2017 alle 08:49

#vergogna



4. Nina ha scritto:

30 maggio 2017 alle 09:26

Ha ragione Del Debbio, loro fanno GIORNALISMO e non la solita sciocca retorica.



5. giacomo bartoluccio ha scritto:

30 maggio 2017 alle 11:34

faccio una provocazione, più che l’inviata dovevano picchiare Del Debbio e gli autori di questa spazzatura spacciata per giornalismo.
L’informazione Mediaset passa il suo periodo più buio dalla sua nascita. Se il tg5 lo spostano a Milano questa robaccia dovrebbero direttamente mandarla in onda dalla discarica di malagrotta..



6. Nina ha scritto:

30 maggio 2017 alle 11:41

eh già meglio non sapere come vanno le cose.



7. Srich ha scritto:

30 maggio 2017 alle 13:05

Certo che ultimamente aggressioni e intromissioni nei servizi si stanno moltiplicando tutte insieme *rolleyes*



8. Sabato ha scritto:

30 maggio 2017 alle 13:51

Chissà se l’aggressione è avvenuta davvero o se si tratta dell’ennesimo servizio-bufala dell’ “informazione” di Rete4… Vista i precedenti, il dubbio può venire!
A differenza di chi ritiene questi programmetti (Quinta colonna e Dalla vostra parte) esempi di grande giornalismo, io ricordo bene i vari servizi-bufala che portano la loro firma. Invito chi ha la memoria corta (e soprattutto il desiderio di capire come vanno davvero le cose) di cercare informazioni sui seguenti servizi:
- il finto truffatore rom (“Così rubo le macchine agli italiani”), di Fulvio Benelli;
- il finto estremista islamico (“Sono d’accordo se fanno lo sterminio”), sempre di Benelli;
- la rivolta programmata contro l’ex vice ministro Enrico Zanetti (“Chi è che mi scuoia Zanetti?”), di Mario Marchi.
Queste sono solo le bufale più grossolane (o forse le uniche ad essere emerse), ma dovrebbero bastare i sottopancia sensazionalistici (ma anche la selezione degli argomenti, la scelta degli ospiti e la costruzione del racconto) per etichettare senza sbagliare i suddetti programmi come “porcherie”.



9. Nina ha scritto:

30 maggio 2017 alle 14:15

Sabato: solito post grondante ipocrisia.



10. T87 ha scritto:

31 maggio 2017 alle 14:08

Hai ragione Sabato, ci sono chiaramente le lobby gay dell’olio di palma e dei polli gonfiati che vogliono uccidere il M5S dall’interno dietro questo servizio bufala.

Mario Marchi comunque era famoso per il motore diesel spacciato per rotore di elicottero.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.