18
maggio

Rai1, palinsesti 2017/2018: le possibili novità

andrea fabiano

Andrea Fabiano

Cosa bolle in pentola? A quattro giorni di distanza dal Cda Rai in cui rischia la poltrona il direttore generale Antonio Campo Dall’Orto, c’è aria di ‘grandi manovre’ ma soprattutto di grandi promesse dai vertici di viale Mazzini. Si torna così a parlare di svolta per Rai 1, a partire dalla prossima stagione tv.

A darne notizia questa mattina è il quotidiano Il Messaggero che dedica un’ampia pagina alle possibili novità del servizio pubblico. In discussione c’è il sofferente daytime dell’ammiraglia per il quale si starebbe pensando di correre ai ripari promuovendo l’ex direttore di Rai 3, Andrea Vianello, a vicedirettore di rete, con l’incarico di occuparsi della fascia pomeridiana. Sarebbero poche le speranze di salvarsi per Torto o Ragione?, la trasmissione condotta da Monica Leofreddi, quotidianamente strapazzata dalle soap e dai tronisti di Canale 5. Archiviata la vicenda di Parliamone Sabato, pare che le intenzioni siano quelle di alzare l’asticella della qualità, accantonando i toni leggeri del fine settimana e puntando sull’informazione con programmi come Petrolio di Duillio Giammaria e Frontiere di Franco di Mare. Stesso discorso vale per la domenica pomeriggio: via Pippo Baudo da Domenica In, che sarebbe giudicato troppo ‘antico’, dentro una giornalista per fare ‘intrattenimento di qualità’ e tra le papabili si fa largo Cristina Parodi. Si continuerà invece a puntare su nomi come Francesca Fialdini, Marco Liorni e Camila Raznovich e tra questi dovrebbe esserci anche il futuro conduttore di un family game, in onda già dopo l’estate.

Infine, su Rai 2 sembra stia per tornare un approfondimento politico di centrodestra, affidato a Marcello Masi, ex direttore del Tg2, attualmente impegnato nelle degustazioni del sabato di Linea Verde, al quale dovrebbe essere formalizzata la proposta a breve.



Articoli che potrebbero interessarti


Monica Leofreddi
I «trombati» Rai dai Palinsesti 2017/2018


Andrea Fabiano
Le ‘grandi’ scelte di Rai 1 per la prossima stagione tv


Massimo Giletti - L'Arena
I programmi Rai non confermati e cancellati nei palinsesti 2017/2018


Rai 1
Palinsesti Rai 1, autunno 2017

16 Commenti dei lettori »

1. RoXy ha scritto:

18 maggio 2017 alle 13:19

Lorella Landi deve tornare con “Le Amiche del Sabato”.



2. andrea ha scritto:

18 maggio 2017 alle 14:04

Cristina Chiabotto,potrebbe essere la presenza femminile del Festival di Sanremo 2018



3. giacomospartano ha scritto:

18 maggio 2017 alle 14:55

Il daytime di Raiuno, ha bisogno sicuramente di novità, soprattutto nella fascia pomeridiana. Cristina Parodi è un’ottima professionista che stimo da molti anni. Ma forse la “Domenica pomeriggio”, ha bisogno anche di una “forte quota di intrattenimento e leggerezza. Si dovrebbero diversificare maggiormente i temi, rispetto al resto della settimana… Non so Cristina Parodi, ( se l’indiscrezione fosse confermata), sarebbe la persona più adatta.



4. mike ha scritto:

18 maggio 2017 alle 15:03

In realtà Torto o Ragione, in quella fascia oraria (nonostante gli esperimenti) è stato ed è l’unico programma che raggiunge abbondantemente le due cifre, per un’ora e mezza, nonostante i cambi repentini di orario.
Qualora lo cassassero sarebbero costretti a riprenderlo in corsa.



5. Jake Brown ha scritto:

18 maggio 2017 alle 15:48

Potrebbero fare dopo Unomattina
10:00Storie Vere 11:00 Torto o ragione (Leofreddi)
11:50La prova del cuoco 13:30TELEGIORNALE
14:00 Don Matteo/ Rocca o Serie straniera lanciata in pt
15:30La vita in diretta -attualità
16:30TG 1
16:50 Tg1 / Tg1 economia
17:05 La vita in diretta- costume ( Venier o Balivo)



6. aleimpe ha scritto:

18 maggio 2017 alle 16:19

Se Dall’Orto lunedì si dimette ?



7. kalinda ha scritto:

18 maggio 2017 alle 17:38

Perchè non danno alla Leofreddi un talk in stile Italia sul 2? (senza cronaca). Io penso che la fascia 14-16,00 la daranno alla Venier



8. Lorenzo ha scritto:

18 maggio 2017 alle 19:02

Spero in una vera e propria rivoluzione!
A mio parere il palinsesto potrebbe essere cosi
10:00 storie vere con la Daniele
11:00 torto o ragione con la Leoffredi
12:30 La prova del cuoco con E.Isoardi
13:30 Tg1
14:00 Talk rosa e leggero con giochi\quiz con A.Clerici
16:00 Vita in diretta cronaca con M.Liorni
17:00 Fiction\soap autoprodotta
18:00 Vita in diretta rosa con M.Venier
18:50 L’eredità



9. Esabac ha scritto:

18 maggio 2017 alle 21:03

6.45 – 10.30 UnoMattina

10.30 – 11.30 Torto o Ragione
Ma con una nuova formula, via il teatrino del processo, un talk che tra intervsite, servizi e consigli degli esperti risolva ogni giorno i casi delle persone in studio (non attori) e dei telespettatori.

11.30 – 12.00 La Prova del Cuoco Magazine
Consigli su spesa e prodotti, attenzione all’alimentazione e alla salute (in questo modo la Clerici si auto traina).

12.00 – 13.30 La Prova del cuoco

14.00 14.30 Dopo Tiggì
Un’intervista dispettacolo che racconti anche delle fiction in onda in prime time sulla rete

14.30 – 16.15 Storie vere
Ripensato per il primo pomeriggio, con all’intermo Tg1 Flash

16.15 – 18.45 Vita in diretta



10. kalinda ha scritto:

19 maggio 2017 alle 12:15

la Clerici la vedrei alle 14 ma non lascerà mai la PDC



11. Laura ha scritto:

19 maggio 2017 alle 23:59

A me Pippo Baudo a Domenica In è piaciuto!!
Se va via Giletti tutta domenica In è da rivedere
ma speriamo resti Baudo!



12. lorena masut ha scritto:

20 maggio 2017 alle 13:22

perche non comprate general hospital per rai due come era anni fa
quando c erano beautiful santa barbara ecc facevano odiens



13. ciak ha scritto:

26 maggio 2017 alle 13:24

BAUDO HA COMUNQUE PROPOSTO UN PO DI SANA TV… LONTANA DAI FINTI STEREOTIPI



14. Luciana Maria ha scritto:

7 giugno 2017 alle 13:57

Non capisco perchè quando arriva giugno spariscono tutti i conduttori e le programmazioni più valide per 3 / 4 mesi (ferie più che scolastiche). Noi utenti dobbiamo pagare il canone per tutto l’anno!
Se i vari conduttori hanno bisogno di lunghe ferie per ritemprarsi, almeno le trasmissioni di servizio pubblico, di informazione culturale, ecc. possono venire passate ad altri conduttori per la durata dell’estate anzichè essere temporaneamente soppresse per trasmettere invece i soliti telefilm/film americani lontani dalla nostra cultura o comunque trasmissioni di nessun interesse.
Non sto a dilungarmi poi circa gli stipendi vergognosi dei vari presunti “VIP” . grazie



15. giovanna ha scritto:

7 giugno 2017 alle 22:44

sono rimasta sconcertata da quante se ne sono dette la volpe, magalli e cirillo, conduttori della trasmissione di guardì. magalli è bravo ma con quel dentino avvelenato deve essere rimosso insieme agli altri. la volpe non ha nessun talento, dice sempre le stesse cose, non è mai nè brillante nè perspicace. mandateli a casa!
al loro posto mettete piuttosto personaggi spiritosi come ad esempio Pupo e iva zanicchi. alla meno peggio sopprimete la trasmissione



16. Daniela ha scritto:

12 giugno 2017 alle 13:04

…Mi date la bellissima notizia che la Volpe sarà silurata dalla Rai? Non attendo altro, soprattutto ora che siamo tutti obbligati a pagare il canone…!Vogliamo donne talentuose,che ti emozionano, spontanee e disinvolte! Non una come la Volpe, ignorante, presuntuosa, irriverente che sa solo esibirsi o accavallare le gambe! Attendo impaziente la bella notizia che la Rai si è fatta pure risarcire tutti i soldi dati alla Volpe, grazie all’”amico” Guardì…



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.