9
giugno

Cucine da Incubo 3: La Foggia di Alberobello ha bisogno di Cannavacciuolo. Ecco com’è oggi il ristorante

Cucine da Incubo 3 - La Foggia

Cucine da Incubo 3 - La Foggia

Ad Alberobello c’è un ristorante che ha bisogno dell’aiuto di Antonino Cannavacciuolo: La Foggia, gestito da un fratello ed una sorella incapaci di comunicare. Questo ristorante è il protagonista della quinta puntata di Cucine da Incubo 3, in onda in prima tv su Fox Life il 9 giugno 2015.

Cucine da Incubo 3: La Foggia

Angelo e Francesca sono giovani e gestiscono insieme un locale che risente della loro inesperienza e del loro non andare per niente d’accordo, come spesso succede tra fratello e sorella. Le continue liti e l’incapacità di coordinarsi fanno loro perdere autorevolezza agli occhi dello staff, che non può sentirsi guidato fino in fondo e dunque arranca, non offrendo ai clienti un servizio all’altezza.

Prima dell’avvento del programma, su TripAdvisor c’erano diverse recensioni “tiepide”, di clienti che non bocciavano in toto il ristorante ma allo stesso tempo non potevano dirsi soddisfatti a causa dei ritardi e della qualità del cibo. Tra loro anche diversi turisti stranieri, che mal sopportavano per esempio il fatto che non tutto ciò che era presente in menù fosse poi realmente disponibile.

La Foggia dopo l’intervento di Cucine da Incubo

Purtroppo, l’intervento di Cannavacciuolo non è stato risolutivo. Anzi, alzandosi le aspettative dei clienti, certi di trovare a La Foggia un servizio migliore visti i consigli dello chef, il malcontento paradossalmente è aumentato, come testimoniano le seguenti recensioni.

“Siamo stati ad Alberobello, attratti dalle luminarie natalizie, alla ricerca di una pizzeria per la cena, non conoscendone nessuna ci siamo affidati a tripadvisor. Prima di recarci in questo ristorante pizzeria abbiamo letto le innumerevoli recensioni negative nelle quali viene menzionato Cannavacciuolo e il suo programma su Sky, non eravamo a conoscenza della sua partecipazione al programma e abbiamo deciso nonostante ciò di provare e testare personalmente. Esito?? NEGATIVO. L’intervento di Cannavacciuolo è servito a ben poco, solo a rinnovare il locale esteticamente. Sinceramente mi spiace valutare negativamente il tutto, sopratutto dopo aver visto la puntata in streaming nella quale emerge con chiarezza la sensibilità dei due proprietari fratelli. Servizio lentissimo. Per due pizze, abbiamo atteso un’ora e mezza e non scherzo! Il pizzaiolo era solo, e moscio, disinteressato del fatto che i clienti si lamentassero delle attese estenuanti, solo a dover praticamente occuparsi di tutta la sala dato che per la cena tutti i coperti avevamo ordinato pizze e patatine fritte per smorzare l’attesa lunga già annunciata dalla cameriera appena seduti. Ci siamo chiesti, ma in cucina cosa stessero facendo oltre a friggere due patatine?? Le quali arrivavano anche in ritardo ai tavoli! Impasto e ingredienti delle pizze, di bassa qualità. Prezzi eccessivi e porzioni misere e in questo la colpa va data a Cavannacciuolo! Un piatto di patatine semi vuoto 3,50! Stiamo comunque al sud non al nord e a noi piace mangiare tanto” (Antonio B, 4 gennaio 2016)

“Servizio modesto ma un po’ lento anche xché a servire c’era solo una persona x tutta la sala….il problema più grosso è la qualità del cibo che non è stata esattamente sufficiente….non tornerei….” (Renzi78, 2 dicembre 2015)

“Disorganizzazione. Abbiamo atteso 2h per una pizza,peraltro senza grande soddisfazione. Quella senza glutine era completamente cruda. Non é una esperienza da ripetere. Il personale é davvero poco organizzato e non particolarmente accogliente” (Atta81, 26 settembre 2015)



Articoli che potrebbero interessarti


Cucine da Incubo 5 - Knam e Cannavacciuolo
Cucine da Incubo 5: Cannavacciuolo gusta Le Mille Bontà con Ernst Knam. Ecco com’è oggi


Cucine da incubo 4 - ristorante quinta puntata
Cucine da Incubo 4: Cannavacciuolo al «Ritrovo dei Vip» di Taranto che diventa «Le Due Fontane». Ecco com’è oggi


Cucine da Incubo 3 - L'Altro Sostegno
Cucine da Incubo 3: L’Altro Sostegno… di Cannavacciuolo. Ecco com’è oggi il ristorante


Cucine da Incubo 3 - Borgo San Lazzaro
Cucine da Incubo 3: Cannavacciuolo a Bergamo per il Borgo San Lazzaro. Oggi è Dal Carlo

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.