26
aprile

Il Commissario Montalbano: set aperto per i due nuovi episodi. Si progetta un museo ma è polemica

Il Commissario Montalbano

Il Commissario Montalbano

Non si vive di sole repliche, anche se pure quelle portano ascolti record. Il Commissario Montalbano, che lunedì prossimo (1° maggio 2017) farà compagnia al pubblico di Rai 1 per l’ultima volta in questa stagione con la riproposizione de La Danza del Gabbiano, andrà finalmente in ferie ma è attivissimo sul set, dal momento che in Sicilia sono in atto le riprese dei nuovi due episodi previsti in tv per il 2018.

Il Commissario Montalbano: due nuovi episodi su Rai 1 nel 2018

Tutto confermato, dal cast al regista Alberto Sironi, per i nuovi episodi prodotti da Palomar che la prossima primavera vedranno la luce su Rai 1. I dettagli su titoli e trame non sono ancora noti ma i due film saranno tratti dal romanzo di Andrea Camilleri La Giostra degli Scambi e da alcuni racconti tra i quali Amore e Prova generale. La solita fortunata mescolanza di storie nate slegate in libreria ma che sullo schermo si incroceranno per dar vita a trame ricche e complesse che, c’è da giurarci, appassioneranno milioni di telespettatori.

Le riprese sono iniziate nei giorni scorsi, proprio in tempi di ponti e festività, il che ha fatto riversare a Punta Secca – ovvero la Marinella del fiction, dove si trova la casa di Montalbano – un’orda di turisti pronti a tutto pur di assistere ad un ciak. Il 2 maggio, il set dovrebbe spostarsi ad Ibla, Modica e Scicli, poi la troupe dovrebbe tornare in zona a completare le riprese.

Un museo per Il Commissario Montalbano

La Sicilia festeggia dunque il ritorno del commissario che, però, sarebbe pronto in qualche modo a restare in pianta stabile a Scicli: il progetto di creare un museo dedicato al personaggio negli ex locali della Camera del Lavoro, location del suo ufficio e dell’ufficio del questore, prosegue. Da sconfiggere, però, l’opposizione della Cgil, che lì vorrebbe aprire invece un centro di documentazione multimediale sul movimento operaio, democratico e pacifista. Il sindaco di Scicli, Enzo Giannone, ha commentato così:

“Sta diventando una questione veramente seria e confesso di essere in imbarazzo. [...] Dobbiamo ammettere che Montalbano è uno straordinario veicolo di promozione della città e del comprensorio. Ogni giorno arrivano decine di persone che vogliono vedere i luoghi della fiction, me li ritrovo anche nella mia stanza. E l’idea del museo è arrivata da molte associazioni culturali. [...] Vedrò i sindacati, investirò il Consiglio comunale e decideremo. Ma a giudicare dagli umori raccolti in città la maggioranza è con Montalbano“.



Articoli che potrebbero interessarti


Montalbano
IL COMMISSARIO MONTALBANO: TUTTI GLI ASCOLTI DAL 1999 AD OGGI


Luca Zingaretti
IL COMMISSARIO MONTALBANO: TERMINATE LE RIPRESE DEI NUOVI FILM. MA QUANDO LI VEDREMO?


Andrea Camilleri
Montalbano non morirà, parola di Andrea Camilleri


Juventus-Real Madrid è la serata tv più vista della stagione
Ascolti TV, i più visti della stagione 2016/2017: Juventus, Sanremo e Montalbano senza rivali

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.