19
aprile

Report, Sigfrido Ranucci risponde a Benigni e alla polemica sui vaccini. La Rai apre un’istruttoria

Sigfrido Ranucci, Report

Sigfrido Ranucci non poteva stare zitto. Dopo la querela di Roberto Benigni a Report per la puntata del 17 aprile scorso, il conduttore non aveva altra scelta se non quella di far sentire la propria voce anche fuori onda. A difesa del proprio operato e di quello della sua squadra, il giornalista ha replicato all’attore toscano, che ieri ha adito le vie legali contro la trasmissione di Rai3 per un’inchiesta sul progetto Umbria Studios.

Secondo Benigni, durante la puntata più recente di Report erano state divulgate notizie “false e gravemente diffamatorie“. Ma Ranucci ha replicato così:

Non abbiamo mai detto che Benigni ha usufruito di finanziamenti pubblici per ristrutturare gli studi di Papigno. I 10 milioni di fondi pubblici, citati dal sindaco di Terni, sono serviti per bonificare e sistemare il contesto intorno all’operazione” ha detto il curatore di Report, aggiungendo che il programma “ha dato conto del fatto che Cinecittà Studios ha di fatto ‘rilevato’ i 5 milioni investiti da Benigni nella società, pur pagandone solo 3,9 milioni, come ha precisato una nota del legale di Benigni che abbiamo letto. Abbiamo poi sostenuto che quel debito rischiamo di pagarlo noi, se dovesse andare in porto la trattativa per riportare Cinecittà sotto l’egida dello Stato“.

Report, polemiche per l’inchiesta sui vaccini – Ranucci replica

A stretto giro, Ranucci si è trovato a dover rispondere anche di un’altra polemica innescatasi dopo l’ultima puntata di Report: quella sui vaccini contro il Papilloma virus. Le criticità evidenziate dal programma, nel corso di un servizio intitolato “Effetti indesiderati“, sono diventate oggetto di discussione e di critica anche da parte della politica.
“Diffondere paura propugnando tesi prive di fondamento e anti scientifiche è un atto di grave disinformazione ed è quanto ha fatto ieri sera la trasmissione di Rai3 Report…” ha attaccato il Ministro della Salute, Beatrice Lorenzin.
La precisazione di Ranucci si è resa più che mai necessaria.
Report non ha mai messo in dubbio l’utilità dei vaccini né ha fatto alcuna campagna contro: chi lo asserisce non ha visto la trasmissione. Ho detto subito, all’inizio della puntata, che i vaccini sono utilissimi, rappresentano la scoperta più importante per la prevenzione negli ultimi 300 anni. Io stesso mi vaccino e ho fatto vaccinare mia figlia. Abbiamo parlato di come funziona la farmaco-vigilanza: entro 36 ore le eventuali reazioni avverse ai vaccini vanno segnalate, ma questo non sempre accade e lo dimostrano le testimonianze che abbiamo raccolto. E abbiamo dato conto del reclamo presentato da alcuni scienziati danesi, relativo al vaccino contro il papilloma virus, che è stato accolto dal Mediatore europeo, un organo pubblico che ha il compito di vigilare anche sui metodi con cui entrano sul mercato i vaccini. Ho anche detto chiaramente che l’unico modo per zittire chi è contrario ai vaccini è proprio una maggiore trasparenza e la lotta alla corruzione” ha dichiarato il conduttore.

Report, caso vaccini: la Rai chiede chiarimenti

La Rai, intanto, ha ribadito il proprio supporto alle campagne vaccinali anche con spazi dedicati durante i tg. E non è tutto: l’azienda, secondo quanto riporta Repubblica, ha aperto un’istruttoria per far luce sul programma. Di difendere il lavoro di Report, per il momento, non se ne parla.
Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,



Articoli che potrebbero interessarti


Benigni, Report
Roberto Benigni querela Report sul caso Papigno. E l’inchiesta sui vaccini Hpv finisce in polemica


Report, Sigfrido Ranucci.
Report: Ranucci indaga sull’attendibilità dell’etilometro e sul cioccolato. Ecco le nuove inchieste


Sigfrido Ranucci, conduttore di Report.
Sigfrido Ranucci a DM: «Report purtroppo torna di lunedì. Venderemo cara la pelle contro le fiction» – Video


Sigfrido Ranucci.
Report: Sigfrido Ranucci è all’altezza, inchieste più popolari. Gabanelli ha fatto scuola

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.