11
aprile

Rai: nuovi loghi e animazione per i canali tematici (foto)

rai5

Rai5

La Rai cambia pelle. A partire da oggi, 10 aprile 2017, alcuni canali tematici del Servizio Pubblico vengono dotati di nuovi loghi e animazioni. Dieci i canali coinvolti nel processo in questione: Rai 5, Rai Movie, Rai Sport, Rai Yoyo, Rai Gulp, Rai Storia, Rai Premium, Rai Scuola, Rai Italia e Rai World Premium. L’obiettivo primario dell’operazione in questione è quello di fornire un’immagine unitaria e coordinata delle varie reti facenti capo a Viale Mazzini.

Ad annunciare la notizia è stato un’entusiasta Antonio Campo Dall’Orto. Il DG Rai ha sottolineato come la manovra in oggetto venga a concludere un processo, avviato lo scorso settembre, volto principalmente a dotare Mamma Rai di una fisionomia identitaria ben precisa. Capace di passare anche e soprattutto attraverso il lato meramente estetico:

“Con il rebrand dei dieci canali tematici si conclude il percorso di perfezionamento dell’immagine coordinata avviato da Rai per restituire nuovo valore e una nuova dinamicità all’identità visiva, attraverso elementi di forte innovazione ma anche riferimenti all’insegnamento dei più importanti designer italiani del XX secolo”.

Concetto, questo, rafforzato di lì a poco:

Per la prima volta un’identità unica accomunerà tutti i canali Rai, consolidando personalità e riconoscibilità del servizio pubblico e celebrando l’eredità del design italiano”.

Curato dalla direzione Creativa Rai, guidata da Massimo Maritan, il progetto è stato diretto da Roberto Bagatti, Chief of Brand & Creative, in collaborazione con la designer Florencia Picco. Punto di riferimento dei nuovi loghi è la figura del quadrato, la cui valenza simbolica è stata rimarcata dallo stesso Bagatti:

Come già fatto con le quattro reti generaliste, a partire dal quadrato, forma del logo Rai, ogni canale avrà una propria identità visiva. Come scrisse Munari, il quadrato sta, nelle più antiche strutture e nelle immagini rupestri dei primi uomini, a significare l’idea di casa e di Paese“.

Proseguendo nella spiegazione, Bagatti ha sottolineato come il quadrato si presti, meglio di altre forme geometriche, ad esprimere linee e tendenze delle più diverse proposte editoriali:

Laddove con Rai 1, Rai 2, Rai 3 e Rai 4 le soluzioni visive sono astratte per raccontare la natura generalista delle reti, con i canali tematici il quadrato diventa un contenitore dove emerge la raffigurazione dei temi e dei generi protagonisti delle diverse proposte editoriali; ad esempio passiamo dalle immagini poligonali di Rai Movie per illustrare diversi generi cinematografici a un gruppo di piccoli amici di forma quadrata che si divertono a portare scompiglio tra una trasmissione e l’altra di Rai Yoyo, fino a Rai Gulp con una serie di teenager dal viso quadrato che animano i bumper della rete”.

Una restaurazione grafica in piena regola, che travalicherà anche i confini delle piattaforme digitali e social. Il rebrand dei canali tematici viene inoltre portato a compimento coinvolgendo anche l’assetto grafico delle quattro reti generaliste Rai, i cui quadrati, attraverso una nuova serie di bumper dedicati, si faranno tridimensionali.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , , ,



Articoli che potrebbero interessarti


Nuovi Loghi Rai
ECCO LA NUOVA RAI: NUOVA GRAFICA E NUOVI CANALI PER LA SFIDA DIGITALE


Nuovi Loghi Rai
RAI: NUOVI LOGHI, BUMPER, GRAFICA DI PROMO E CARTELLI DEI CANALI


Rai
RAI YOYO, RAI5 E RAI STORIA SENZA PUBBLICITA’ DA MAGGIO 2016. CAMPO DALL’ORTO: NO AL MERCATO PAY


Carlo Freccero, Restyling Rai digitale terrestre
RESTYLING RAI DIGITALE: RAI4 POTREBBE PERDERE IL “4″ E FRECCERO NON CI STA

2 Commenti dei lettori »

1. Tv80902000 ha scritto:

11 aprile 2017 alle 12:08

Invece di proccuparsi dei loghi perché non investe i serie tv di Anime e cartoni , soprattutto Rai gulp non solo verso al targhet femmile , un piu generalista per entrambi i targhet ,soprattutto basta teen novela , più Anime e cartoni.



2. lordchaotic ha scritto:

11 aprile 2017 alle 13:19

E adesso manca solo il canale forse più importante. Rai News24. Cmq rai sport il canale non lo potevano chiamare rai sport 24???? -.-’



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.