22
marzo

Amici 2017, daytime 22 marzo. Michele Perniola è contento di non essere in squadra con Mike Bird

mike bird

Mike Bird

Incertezze, mancanza di carisma e timore di essere inadeguati: questi i piatti forti del menu odierno del daytime di Amici 2017. Per un ballerino preoccupato senza una reale motivazione, ci sono alcuni cantanti che devono fare i conti con esibizioni più difficili del previsto.

Amici 2017, Andreas entra in Studio

Anche per Andreas Muller è arrivato il momento di entrare nello Studio del Serale. “Sono emozionato e prontissimo“, afferma il ballerino in preda all’adrenalina. “Da oggi devi cambiare registro, [...] devi essere Andreas in pieno“, dice Veronica Peparini, desiderosa di cancellare nell’allievo qualsiasi macchia di incertezza.

Amici 2017, alla ricerca del carisma perduto

Provando il pezzo Stayin’ Alive, Mike Bird non riesce a concentrarsi come vorrebbe. Il Prof Boosta cerca di motivarlo: “Tu devi essere potente quando la canti, devi essere magnetico. Una roba con questo atteggiamento no“. Non riuscendo ad invertire la rotta, l’allievo appare piuttosto preoccupato. “Devi rilassarti“, lo rassicura Boosta. Interessanti le linee guida che gli fornisce qualche istante più tardi: “Devi imparare ad entrare nei pezzi velocemente, come attitudine“. Una questione di atteggiamento a detta del maestro, che si riflette anche nello sguardo: “La gente la devi guardare, te la devi mangiare  [...] Se non emani niente vieni [...] divorato dalla folla“.

Amici 2017, la Celentano controlla Oliviero

Mentre Federica Carta esegue gli esercizi vocali che le ha affidato Elisa, la maestra Alessandra Celentano controlla la coreografia che ha confezionato per Oliviero. “Ti è andata un po’ di fortuna“, commenta la Prof con un pizzico di insoddisfazione, dopo aver monitorato la parte conclusiva del pezzo. La conversazione si sposta poi sul quadro di Giuliano Peparini, basato su Modigliani, che il ballerino dovrà eseguire in puntata: “Ti devi preoccupare del lato di interpretazione, di mettertelo addosso“, precisa la Celentano. Per poi ribadire: “Ti devi proprio immergere nella cosa“.

Amici 2017, le incertezze di Andreas

La giornata di prove ha lasciato nell’animo di Andreas una spessa patina di disagio e incertezze. In Confessionale, l’allievo sfoga il suo malessere, rimarcando di sentirsi in soggezione di fronte a Giuliano Peparini: “Mentre facevo però mi sembrava tutto tranne che andasse bene. [...] Il problema è che quando io entro in studio [...] mi paralizzo perché non so come mi vedano, cosa pensano di me”. Pur avendo lottato con le unghie e con i denti per arrivare al Serale, ora Andreas deve vedersela con un profondo senso di inadeguatezza: “Mi sento un po’ fuori luogo, mi devo ambientare”. Una rete di dubbi e paranoie, le sue, scatenata in primo luogo dalla timidezza: “Mi dico ‘c’hai ventun’anni, che ca*zo ti vergogni se è quello che vuoi fare?‘”.

Amici 2017, Lo Strego non crede in sé stesso

Lo Strego crede di non essere capace di dare il meglio di sé nel brano With or without you, ma Boosta non è del suo stesso parere: “Nicholas devi ascoltarmi perché faccio questo mestiere da venticinque anni e di gente che canta di mer*a ne ho sentita proprio tanta“. Sorretto da queste parole, il cantautore decide di non mollare. Il risultato fa brillare gli occhi del maestro: “Ad un certo punto, pelle d’oca. [...] Quando è partita la parte alta era bello, era proprio un pochino di brivido“.

Amici 2017, il percorso di Michele Perniola

Michele Perniola rivive i momenti cruciali della sua permanenza nella scuola. Pur essendo entrato a metà del percorso, il cantante non rimpiange nulla: “Lo rifarei comunque“, confida a Stefano De Martino. Molteplici gli episodi critici che hanno costellato il suo cammino, a partire dalle critiche che i maestri gli hanno rivolto a più riprese. Nel rivederli, Michele ammette di averle affrontate nel modo sbagliato: “Avevo dei muri che non riuscivo ad abbattere [...] guardavo troppo le cose che mi buttavano giù e non cosa volevo essere“. Fra i filmati che scorrono davanti ai suoi occhi ce n’è uno che fotografa riassuntivamente il rapporto contrastato con Mike Bird (che aveva definito un ‘fuoco di paglia’). Incalzato dal supporter, l’allievo parla del collega con la massima sincerità: “Son venute fuori delle parti del carattere di Mike che mi hanno fatto capire che non era la persona che avevo conosciuto all’inizio, ma si è rivelato tutt’altro“. Per poi chiosare: “Sono contento di essere entrato nella squadra in cui lui non c’è“.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Cosimo Barra - Amici 2017
AMICI 2017, DAYTIME 17 GENNAIO. PROF BRAGA VS LO STREGO: “VAI A CASA, CHE CI STAI A FARE QUA?”


Amici, Cosimo
Amici 2017, daytime 28 aprile. Bird soprannominato ‘Mikenagioia’


sebastian amici
Amici 2017, daytime 27 aprile. Boosta vuole produrre Shady


Mike Bird e Giorgino Zacchia
Amici 2017, daytime 26 aprile. Daniele Liotti critica Mike Bird: «Non mi arriva, non mi fa spalancare gli occhi»

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.